Aggiornato alle: 21:01 Giovedì, 20 Giugno 2019 cielo sereno (MC)
Sport Pioraco

Pioraco, in bici dal Gemmo al Gran Sasso per non dimenticare

Pioraco, in bici dal Gemmo al Gran Sasso per non dimenticare

Domenica 10 giugno si è tenuta la manifestazione “Dal Gemmo al Gran Sasso”, organizzata e voluta dal gruppo ciclistico “Alta Valle del Potenza”, con il supporto del gruppo “Matelica Cycling Club”, con la collaborazione della FCI (Marche e Abruzzo) e del CONI Marche.

Una pedalata non competitiva, nata per unire simbolicamente le montagne marchigiane a quelle abruzzesi, per ricordare le vittime marchigiane Emanuele Bonifazi di Pioraco, Marco Tanda di Castelraimondo, Marco Vagnarelli e Paola Tomassini di Castignano e tutte le altre vittime della tragedia di Rigopiano.

Hanno aderito all’iniziativa oltre al gruppo “ASD ciclistica” di Castignano, anche il gruppo“ Amici cicloamatori” di Castel Frentano e “l’Unione Sportiva” di  Lanciano, in memoria di Luciano Caporale e Silvana Angelucci.

Lo sport è il segno del benessere, dell’amore, della passione, dell’impegno, della tenacia e della lealtà; con esso si forgiano i caratteri e forse il ciclismo è veramente una metafora della vita; nei momenti più duri, chi non molla riesce ad immagazzinare le risorse mentali e fisiche per farcela la volta successiva.

I ciclisti sono partiti da Pioraco; a  Roseto si sono aggiunti al gruppo anche i ciclisti di Castel Frentano e Lanciano e tutti insieme si sono diretti verso Rigopiano.

Una significativa giornata sportiva, un pellegrinaggio, come lo ha definito il sindaco di Pioraco Luisella Tamagnini presente alla manifestazione insieme a due assessori, per ricordare e non dimenticare la grande tragedia che ha provocato la morte di 29 persone.

Una pedalata inizialmente gioiosa di circa 230 km, diventata una discesa silenziosa e rispettosa verso quel sito di macerie, dove le immagini parlano da sole.

Ad attenderli a Rigopiano alcuni familiari e compaesani delle vittime e il sacerdote di Farindola, che ha curato un momento di raccoglimento e di preghiera per le vittime.

Con questa pedalata lunga e faticosa gli organizzatori vorrebbero che giunga un messaggio forte a tutta l’Italia: la montagna non deve impressionare, essa può essere sia fonte di lavoro, sia di relax. Ma va rispettata, perché la natura mai più sia matrigna, bensì fonte di speranza e perchè non accada mai più quello che è successo il 18 gennaio 2017.

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni