Aggiornato alle: 19:39 Giovedì, 23 Maggio 2019 poche nuvole (MC)
Scuola e università Macerata

Macerata, una serie di successi e riconoscimenti per la classe V D del Liceo Artistico “Cantalamessa”

Macerata, una serie di successi e riconoscimenti per la classe V D del Liceo Artistico “Cantalamessa”

Il Liceo Artistico “Cantalamessa” non è affatto estraneo ai premi, ai riconoscimenti sia in ambito locale e regionale, sia in ambito nazionale. Una caratteristica di questa scuola di qualità è la partecipazione a numerosi concorsi in diversi ambiti.

In ogni indirizzo, da quello di Architettura ad Arti figurative, a Moda, ad Audiovisivo, i docentistimolano i propri allievi a partecipare a progetti e a concorsi, non solo per farli mettere alla prova, ma per incitarli alla creatività e alla realizzazione di prodotti innovativi, belli per gusto e dal valore intrinseco.

Grazie a questa didattica del mettersi in gioco e del fare, la classe V D dell’indirizzo Audiovisivo e multimediale sta avendo grandissime soddisfazioni.

Il lavoro svolto dai docenti di ogni disciplina, in modo particolare da quelli delle materie laboratoriali, ha permesso ai ragazzi, impegnati su diverse attività, di ottenere riconoscimenti e premi.

Ad ottobre l’alunna Sofia Ruggeri ha ricevuto“per profitto, capacità ed impegno”, dalla Carifermo, la “Pagella d’oro”. A gennaio, in occasione della “Giornata della Memoria”, tutta la classe ha partecipato a “Futura Memoria”, un’esposizione, con concorso annesso, di opere audiovisive. La mostra, organizzata dalla sezione montecassianese “Oreste Mosca” dell’Anpi, in collaborazione con il Comune di Montecassiano, era costituita da video promozionali e video arte sul tema della Shoah sul quale gli allievi hanno approfondito aspetti storici e letterari con l’insegnante di Lettere.

Molti sono stati i complimenti per la profondità dei messaggi visivi e le allieve Sofia Ruggeri (https://www.youtube.com/watch?v=Pfzp6VkMu34) ed Eugenia Tommasi (https://www.youtube.com/watch?v=6TNGUgIlbpU) hanno ricevuto i premi, rispettivamente per il video promozionale e il video arte.

Ed ancora il primo di marzo, con grande orgoglio,  è giunto il secondo premio in ambito nazionale per il concorso “Scacco al bullo”, indetto dal Ministero della Pubblica Istruzione e dal Ministero per le Politiche Sociali con la collaborazione della “Federazione italiana per il superamento dell’handicap”, per il cortometraggio dal titolo “To watch is not to see” (https://www.youtube.com/watch?v=am-xTGOV-Jc )diretto e girato dagli allievi Sara Allegri, CamilaBallesteros, Camilla Barigelli, Luca Cesolari, Marilin Sagratella, Monica Sileoni, Federica Sopranzi, Milana Vakarchuck.

Al concorso hanno partecipato tutti gli studenti della classe con due cortometraggi: “La scelta sbagliata” (https://www.youtube.com/watch?v=KcUkRAk2mUE) e il video di cui sopra, insieme ad altre 200 opere e a detta della giuria: ”La scelta non è stata semplice sia per la quantità delle opere presentate sia per la qualità di molte di queste. Per questo vogliamo ringraziare tutti i partecipanti per l’impegno ed esprimere apprezzamento per le molte intuizioni, idee, stimoli che hanno proposto. Non è da tutti mettersi in gioco raccogliendo la sfida di affrontare temi complessi e usando al contempo tecniche efficaci.”

I prodotti, incentrati sulla consapevolezza e sul contrasto al bullismo in tutte le sue forme, hanno coinvolto, nella sua realizzazione, anche alunni di altri indirizzi a testimonianza che vi è grande collaborazione tra le diverse sezioni del liceo.Tali opere non solo presentano una complessità sia nella progettazione che nella produzione, ma sono il frutto di una personale riflessione e rielaborazione degli allievi, nata da uno studio approfondito e da un lavoro interdisciplinare al quale concorrono molte discipline.

Ma l’anno scolastico non è ancora terminato e gli allievi sono impegnati in nuovi cortometraggi e prodotti multimediali. Prossimamente la classe parteciperà con un video di animazione, che riguarda il “Ratto di Europa”, noto quadro futurista del maceratese Ivo Pannaggi, alla mostra “Macerata 9.3” che sarà esposta presso la Biblioteca Statale e presso il nostro liceo nel mese di maggio. E sempre a maggio, diversi allievi concorreranno, con un loro book trailer, al concorso “Macerata racconta” nella sezione indetta proprio per i Licei Artistici.

E per concludere in bellezza, anche il “Festival Scarabò, una città per educare”, che si terrà a Macerata il 18-19 maggiop.v, vedrà la partecipazione di opere audiovisive realizzate dai nostri ragazzi. E chissà che nuovi successi e riconoscimenti vengano assegnati a questi giovani artisti.

 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni