Aggiornato alle: 17:30 Domenica, 18 Novembre 2018 pioggia leggera (MC)
Politica Tolentino

"Violenza verbale, odio e intolleranza": la Lega di Tolentino contro il concerto dei Modena City Ramblers

"Violenza verbale, odio e intolleranza": la Lega di Tolentino contro il concerto dei Modena City Ramblers

Dalla Lega di Tolentino, riceviamo e pubblichiamo

"È con rammarico che apprendiamo da tantissimi presenti all’evento che venerdì 6 luglio i “Modena City Ramblers” invitati e pagati (sembra anche profumatamente) per suonare durante la Festa della Birra della nostra città organizzata da privati, accompagnati da un gruppo spalla, che ha aperto il loro concerto, hanno smodatamente attaccato la politica della Lega e la persona di Matteo Salvini, dimenticando che non solo è il Segretario Federale della Lega ma anche che gli italiani in massa lo hanno votato e voluto quale nostro Ministro degli Interni!

Vogliamo sottolineare che in quanto referenti Lega, abbiamo partecipato alla conferenza stampa dell’evento, peraltro patrocinato dalla nostra amministrazione di centrodestra.

Ebbene, allorquando gli organizzatori hanno fatto il nome dei “Modena City Ramblers” ci siamo chiaramente avveduti di come tale gruppo potesse esser ritenuto rappresentativo della sinistra più avversa all’idea politica che, quale rappresentanti Lega, rappresentiamo.

Eppure, ciò che in Lega ci è stato insegnato è che quando si è amministratori lo si è di tutti, anche degli avversari politici. Forgiati su questi principi non ci siamo opposti alla scelta di detto gruppo per il giorno di maggior affluenza. Mai avremmo però pensato di trovarci dinanzi a così tanta violenza verbale ed a così veemente intolleranza in odio a ciò che gli italiani hanno votato!

Insomma per l’ennesima volta ci siamo dovuti avvedere di come una certa sinistra continui imperterrita ad imporre una supponente “superiorità intellettuale” autoreferenziale che, oltre ad essere infondata, offende tutti quei milioni di italiani che hanno votato per politica contraria alla loro visione di vita!

Gli italiani hanno votato per una politica di controllo dell’immigrazione e loro, dal palco della festa hanno insultato tale scelta. Esempio ennesimo del tentativo di continuare ad assediare ideologicamente questo Paese cercando di tenere in scacco chi la pensa diversamente. Anche oggi che chi la pensa in maniera opposta rappresenta la stragrande maggioranza degli italiani!

Rassegnatevi, quindi, intolleranti di sinistra! Le vostre tecniche di costruzione morale, il vostro “pietismo imposto”,  la vostra “accoglienza obbligatoria”, l’ipocrita buonismo fasullo dietro al quale nasconde lauti INCASSI sono stati smascherati! Non sono stati sufficienti i “diktat” dei vostri “intellettuali” che hanno stuprato il vocabolario italiano perfino cancellando la parola “clandestini” per far posto alla più conveniente “migranti”, arrivando ad aberrazioni quali “stupro attenuato” la dove c’era da preservare l’immagine di una immigrazione prepotente e violenta... Fatevene una ragione intolleranti ed intellettuali di sinistra!

La maggioranza stragrande degli italiani ha ritenuto che una immigrazione non sostenibile fosse da rivedere! La stessa maggioranza si è anche avveduta degli squallidi interessi economici che hanno mosso la politica del falso pietismo! Non permetteremo più che la scelta degli italiani e, quindi, gli italiani stessi siano insultanti da un palco patrocinato da questa amministrazione! Continueremo ad essere “assessore e consigliere di tutti” come la Lega ci ha insegnato ma nessuno potrà venire qui, insultare la politica voluta dagli italiani, offendere il nostro Ministro dell’interno ed andarsene con un bel gruzzoletto di  euro per la prestazione musicale di una serata! La musica, come tutte le arti, non dovrebbe avere colore politico, dovrebbe unire e non dividere, per il resto ci sono i comizi politici".

 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2018 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni