Aggiornato alle: 13:29 Lunedì, 23 Settembre 2019 pioggia leggera (MC)
Politica Sanità Macerata

Uniti nel Centro Destra a Ceriscioli: "Accelerazione per l'Ospedale unico provinciale? L'ennesimo spot elettorale"

Uniti nel Centro Destra a Ceriscioli: "Accelerazione per l'Ospedale unico provinciale? L'ennesimo spot elettorale"

Questa mattina, nel corso della conferenza stampa presso il Caffè Venanzetti a Macerata, il consigliere provinciale Deborah Pantana, l'ex Sindaco di Civitanova Marche Massimo Mobili, l'ex Consigliere Regionale Ottavio Brini e il consigliere comunale di Civitanova Marche Piero Croia hanno espresso le loro perplessità in merito al sistema sanitario provinciale e regionale.

"Il tema della sanità non è di competenza specifica dell'Ente Provincia, ma di pertinenza della Regione Marche, ma appare naturale che la Provincia non può non occuparsi delle problematiche del proprio territorio, compreso il tema della salute - spiegano i rappresentanti di Uniti nel Centro Destra -. Credo che da tempo si parla di un riordino del Sistema Saniatrio a livello provinciale ma manca un piano sanitario regionale. Il sistema attuale, che risale all'ultima riforma del 2008, gestione Asur Ciccarelli, dimostra varie lacune e punti deoboli. Molte funzioni infatti vengono accentrate all'ASUR pensando di migliorare la funzionalità e avere così un risparmio di gestione, ma questo, a lungo andare, si è dimostrato non essere affatto così efficiente in quanto vi è una eccessiva concentrazione di potere centrale con l'aumento della burocrazia e con una sempre maggiore penalizzazione delle aree periferiche."

"Considerato inoltre che la Regione Marche ha circa un milione e 550 mila abitanti - proseguono -, per una popolazione così era sufficiente una sola Azienda Ospedaliera e non era necessaria una seconda Azienda Ospedaliera Marche Nord tra Fano e Pesaro. Si era deciso infatti, per migliorare i servizi e l'efficienza per l'utenza, di costruire un ospedale unico per ogni area vasta, con l'obiettivo di dare maggiore efficienza e risparmio al sistema, riconvertendo gli ospedali minori ma non più capaci di servire in maniera adeguata il territorio."

"Per la provincia di Macerata non appare necessario un ospedale unico di 550 posti letto per una popoalzione di 280 mila abitanti, ma un nuovo ospedale di Macerata per 350 posti letto, che abbia finalmente un nome, efficiente con maggior numero di specialità e con il mantenimento degli ospedali di rete già esistenti: Camerino, San Severino e Civitanova Marche - spiegano -. Il modello che si pone è di un ospedale Unico di Rete provinciale a Macerata, con il sistema Hube e Spoke, ossia uno centrale e gli altri che sono delle diramazioni periferiche, magari prevedendo alcune specialità in questi ospedali periferici.Tale modello permetterebbe di essere vicino a tutta la popolazione provinciale di Macerata in quanto sappiamo quanto il nostro territorio sia mal collegato. Dunque credo che l'accelerazione per l'ospedale unico provinciale sia attualmente solo l'ennesimo spot elettorale in quanto al momento non sono stati individuate dalla Regione Marche le risorse finanziarie."

"Per tali motivi - concludono i rappresentanti di Uniti nel Centro Destra - l'amministrazione provinciale di Macerata si impegna a sostenere la proposta di potenziamento ed efficientamento delle strutture sanitarie già esistenti nella provincia di Macerata, che devono operare come 'unico ospedale integrato su più sedi'; con il rinnovo e potenziamento dell'attuale ospedale di Macerata per 350 posti letto, garantendo punti di primo intervento nelle aree interne e il completo funzionamento di tutte le strutture dell'area vasta, mantenendo gli ospedali di San Severino, Camerino e Civitanova Marche per scongiurare il rischio spopolamento delle zone montane e sopperire alle richieste del raddoppio della popolazione soprattutto in estate a Civitanova Marche. Ci impegnamo a inviare la mozione al Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli".

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni