Aggiornato alle: 21:26 Martedì, 16 Luglio 2024 cielo sereno (MC)
Politica Treia

Treia, nuove scuole e nuova palestra. Capponi: "Opposizione in ritardo e contro ogni buon senso"

Treia, nuove scuole e nuova palestra. Capponi: "Opposizione in ritardo e contro ogni buon senso"

"L’opposizione ancora una volta prova a fare solo polemica senza essere informata e partecipare alle scelte fatte insieme alla cittadinanza con cui, invece, come Amministrazione, cerchiamo di avere un confronto continuo. Forse per aderire a qualche incompreso, va contro quello che è stato progettato, finanziato e appaltato nonchè fortemente voluto dalle nostre scuole, dai nostri giovani e dalle società sportive del territorio". Così il sindaco di Treia Franco Capponi replica, in una nota, all'ultima polemica alzata dalla minoranza (leggi qui).

"Costruiremo, in sostituzione 'della tendostruttura a pallone',  una palestra moderna nel segno della nuova economia circolare, a consumo zero di energia, con ampi spazi aggregativi per le società sportive, gli spettatori e le famiglie - precisa Capponi -. Per la realizzazione del nuovo Polo scolastico di Passo di Treia infatti, l'amministrazione comunale ha avviato fin dal 2017 un processo partecipativo affinché si potesse scegliere la soluzione migliore per rispondere alle esigenze della comunità, della scuola e dei giovani associati alle nostre società sportive".

"La soluzione scelta di concerto con le espressioni della cittadinanza è stata approvata con deliberazione di giunta comunale del giugno 2018 recante 'documento di fattibilità delle alternative progettuali dei lavori di costruzione polo dell’infanzia (0-6anni) di Passo di Treia' ricompreso all’interno della progettazione urbanistica, con variante al PRG, dell’area del comparto individuato per la realizzazione del polo scolastico di Passo di Treia, variante urbanistica che è stata poi approvata con delibera di Giunta Comunale del febbraio 2020 - prosegue il sindaco -. L’opposizione da allora non ha seguito il procedimento, ritagliandosi solo qualche uscita polemica, che in tutte le fasi del processo decisorio sono state presentate, una serie di progettualità in base alle quali è sempre stato un punto fermo quello di realizzare al posto dell’attuale tendostruttura un moderno Palazzetto dello Sport."

"L'amministrazione tra l’altro ha avviato nell’imminenza della demolizione dell’attuale 'pallone' uno studio sulla possibilità di delocalizzare la struttura, ma, nonostante la volontà di mantenere la tensostruttura (contattando anche la ditta che l’ha realizzata) si è appreso che l’attuale tendostruttura non risponde più alle norme vigenti e oltretutto il telo di copertura non è recuperabile per lo stato di usura tale da rendere più economica la soluzione di una nuova realizzazione", chiarische Capponi. 

Il sindaco, inoltre, afferma che "i disagi provocati dallo smantellamento della vecchia, obsoleta ed energivora tendo-struttura" saranno risolti spostando "le tre classi della secondaria, come previsto per la demolizione del plesso di Passo Treia, presso il Monastero della Visitazione e le attività di motoria e sportive scolastiche saranno svolte nelle altre palestre del capoluogo disponibili (Via Lanzi ed esagonale del Plesso "Dolores Prato")".  

"Le attività pomeridiane delle associazioni sportive (in definitiva del solo calcio a 5) del territorio verranno trasferite nella palestra di Chiesanuova e stiamo provvedendo al progetto di adeguamento della stessa allo svolgimento della disciplina sportiva del calcio a 5 (è già stata individuata la somma necessaria in bilancio e fissato il successivo collaudo, da parte degli organi preposti, peer lo svolgimento delle competizioni)", aggiunge Capponi. 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni