Aggiornato alle: 13:43 Martedì, 5 Luglio 2022 cielo sereno (MC)
Politica San Severino Marche

San Severino, Valter Bianchi nella bufera per i post 'pro Putin' sui social. Il sindaco prende le distanze

San Severino, Valter Bianchi nella bufera per i post 'pro Putin' sui social. Il sindaco prende le distanze

Il consigliere comunale di maggioranza del comune di San Severino Marche Valter Bianchi nella bufera. Ad essere oggetto di dibattito sono le dichiarazioni rilasciate, a titolo personale, sui social in merito al conflitto russo-ucraino. 

Il consigliere, infatti, ha mostrato la sua vicinanza a Vladimir Putin postando un'immagine di un intervento dello stesso premier russo - nel corso del quale giustifica l'azione militare in Ucraina - accompagnata dalla didascalia: "E sto! chi la vede diversamente, può astenersi dal commentare".

Nel corso di successivi post Bianchi ha riportato le opinioni espresse da analisti e giornalisti sottolineando come l'attacco russo non sia da ritenersi poi così folle, ricordando quanto avvenuto nel 2014 in Crimea, quando furono "fortemente censurate le immagini di morti, esecuzioni sommarie di bambini, donne e uomini uccisi ad opera dell’addestrato battaglione Azov perché semplicemente si sentivano russi. Un po’ - scrive il consigliere - come avvenne nelle terre irridente con le truppe di Tito ai danni degli italiani, colpevoli di essere o sentirsi italiani".

Bianchi, precisa, "non giustifico una guerra, che è sempre un orrore, ma ricordo cosa preconizzava il buon giornalista Giulietto Chiesa, corrispondente da Mosca per l’Unità e La Stampa, scomparso due anni fa: 'La terza guerra mondiale inizierà dall’Ucraina', sostenendo che il golpe del 2014 fosse l’origine dell’offensiva degli Stati Uniti e dell’Unione Europea contro la Russia".

Secondo il consigliere settempedano "Trump non ha mai provocato militarmente Putin perché non voleva che si ricreassero le situazioni per una guerra fredda, mentre il primo pensiero del nuovo presidente Usa, Biden, è stato proprio quello di andare a stuzzicare l’avversario di sempre, la Russia, in Ucraina, in una guerra in cui a guadagnarci saranno coloro che stanno vendendo le armi e che, quindi, hanno bisogno di guerre". 

Bianchi auspica, comunque, che il conflitto "termini in breve e con minor danni e vittime possibili, poiché siamo tutti coscienti che la guerra nel 2022 è una sconfitta per l’umanità". Ieri i consiglieri di minoranza Aronne e Borioni di 'San Severino Futura' avevano fortemente condannato l'uscita fatta da Bianchi. 

"Mentre noi eravamo in piazza, insieme a tantissimi cittadini, associazioni, partiti e movimenti, chiedendo la sospensione immediata delle operazioni belliche e l'urgenza di un vero processo di pace - affermano -, mentre esprimevamo piena solidarietà al popolo ucraino che in questi giorni sta vivendo momenti drammatici, Valter Bianchi consigliere capogruppo di maggioranza del Comune di San Severino Marche esce sui social con gravissime prese di posizione, nelle quali si descrive come legittima, la folle operazione militare di Putin".

"Bianchi, lo ricordiamo è figura non certo marginale nella compagine della maggioranza, consigliere comunale, presidente di commissione bilancio, delegato ai rapporti con le frazioni" hanno ricordato dalla minoranza, definendo le sue posizioni personali "non accettabili".

Borioni e Aronne avevano, pertanto, richiesto con "immediatezza chiarimenti al riguardo da parte di maggioranza e presidenza del Consiglio Comunale", auspicando le dimissioni "da tutte le sue cariche di rappresentanza" 

Oggi, attraverso una nota ufficiale, è arrivata la risposta da parte dell'amministrazione comunale: "Il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, e il gruppo consiliare di maggioranza San Severino Cambia, dichiarano la propria estraneità alle affermazioni recentemente apparse sui social da parte del consigliere comunale Valter Bianchi, in merito al conflitto russo-ucraino. Ribadiscono tutta la loro vicinanza e solidarietà al popolo ucraino e la ferma condanna dell’invasione russa e di ogni forma di guerra, come atto di aggressione verso altri popoli".

 

 

 

 

 

 

 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni