Aggiornato alle: 21:36 Lunedì, 14 Ottobre 2019 foschia (MC)
Politica Treia

Sampaolo (Prima Treia): "Per il Tar Lombardia la giunta Capponi non sarebbe mai dovuta nascere"

Sampaolo (Prima Treia): "Per il Tar Lombardia la giunta Capponi non sarebbe mai dovuta nascere"

“Arrivano conferme indirette che il ricorso di Prima Treia ha tutte le carte in regola per essere accolto il prossimo 2 ottobre quando il TAR entrerà nel merito sull’illegittimità della giunta Capponi e di tutti i suoi atti. In una situazione analoga a quella treiese il TAR Lombardia ha accolto le istanze della minoranza. Confidiamo che, dopo quello calabrese e quello lombardo, anche il TAR marchigiano faccia giustizia restituendo ai cittadini la fiducia nelle istituzioni democratiche e nelle figure che le rappresentano”.

Vittorio Sampaolo e il gruppo di Prima Treia hanno accolto con soddisfazione la notizia che il TAR Lombardia ha sospeso la nomina della giunta (e degli atti successivi) effettuate dal sindaco di Tartano, sospeso come il treiese Capponi per una condanna in primo grado per peculato.

Le motivazioni della sentenza lombarda richiamano quanto sostiene Prima Treia. Vi si legge infatti che “un sindaco sospeso di diritto difetta di un requisito soggettivo essenziale per continuare a ricoprire l’ufficio pubblico con la conseguente inibizione dall’esercizio delle pubbliche funzioni. Dunque Capponi, sospeso di diritto per la Legge Severino, non poteva fare il sindaco nemmeno per un minuto, figuriamoci nominare la giunta col pretesto che non era ancora stata formalizzata dalla prefettura la sua sospensione."

“È chiaro quanto grave che con il suo blitz Capponi ha eluso le norme ed è altrettanto grave che lui ed i suoi scudieri si giustifichino con la continuità amministrativa visto che il Comune di Treia era commissariato da tempo – chiosa Sampaolo -. In Lombardia il TAR ha disposto il commissariamento e la sospensione di tutti gli atti; nelle Marche ha preferito rimandare ogni decisione alla discussione di merito che si terrà il 2 ottobre. Confidiamo che anche qui in regione quanti sono chiamati a esprimersi sulla vicenda garantiscano come sempre i cittadini e le regole democratiche. I treiesi, desiderosi di ritrovare quanto prima la fiducia nelle proprie istituzioni, non devono restare esposti al rischio anche di potenziali danni finanziari per eventuali ricorsi ai provvedimenti illegittimamente assunti”.

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni