Aggiornato alle: 21:22 Venerdì, 20 Settembre 2019 cielo coperto (MC)
Politica Gagliole

Marco Rizzo visita Gagliole insieme al sindaco Mauro Riccioni

Marco Rizzo visita Gagliole insieme al sindaco Mauro Riccioni

Marco Rizzo (candidato premier) visita il comune di Gagliole insieme a una delegazione del Partito Comunista e al sindaco Mauro Riccioni, membro del Comitato Centrale del PC e candidato alla Camera dei Deputati per la provincia di Macerata all'uninominale e come capolista al plurinominale per le provincia di Macerata, Ascoli Piceno e Fermo. La delegazione ha visitato la zona rossa del paese, e con la guida di Riccioni ha potuto assistere ai danni causati dal sisma. Si è poi tenuto un incontro con la popolazione terremotata di Gagliole presso il centro sociale anziani del comune. Alle 16 di oggi (24 febbraio) si terrà un altro incontro con la popolazione e i candidati esporranno il programma del Partito Comunista, anche per quanto riguarda l'assistenza e i provvedimenti necessari in favore delle popolazioni colpite.

Marco Rizzo (segretario generale PC, candidato premier): «Esprimo qui la solidarietà del Partito Comunista alle popolazioni terremotate, che in molti casi non hanno ancora ottenuto adeguata assistenza da parte dello stato, dato che molte famiglie non hanno ancora ricevuto le strutture abitative di emergenza ad un anno e mezzo dal sisma. Abbiamo visto come molti problemi connessi alla realizzazione delle SAE siano legati al tentativo delle imprese costruttrici di aumentare i propri profitti. Lo abbiamo visto ad esempio con l'utilizzo di materiali scadenti e con un trattamento inaccettabile dei propri dipendenti, con lavoratori assunti in nero, costretti a turni lavorativi disumani, manodopera non qualificata assunta per risparmiare sui salari e addirittura operai infortunati costretti a nascondersi per aggirare i controlli. Vediamo dunque, in questa rete di appalti e subappalti, come per il profitto di pochi ci abbia rimesso larga parte della popolazione terremotata». Conclude Rizzo: «Il binomo lavoro-terremoto è quindi un tema centrale. Le persone che fanno profitti sulla pelle dei terremotati sono le stesse che sfruttano i propri dipendenti sul luogo di lavoro, e sono gli stessi gruppi che esultano ogni volta che il governo, su indirizzo dell'Unione Europea, promulga una nuova legge che inasprisca le politiche antipopolari, renda sempre più precario il lavoro e aumenti i profitti per i padroni».

Mauro Riccioni ha aggiunto: «Come Partito Comunista chiediamo la sospensione totale fino al 2020 di tasse e tributi per lavoratori, pensionati, artigiani e piccoli commercianti residenti nelle zone colpite dal sisma. Ci opponiamo inoltre a qualsiasi restituzione dei tributi sospesi dal 2016, che il governo richiederà ai terremotati alla luce della legge di bilancio a partire da maggio». 

Il Partito Comunista ha commentato così: «Questa è Gagliole, piccola cittadina delle Marche colpita dal terremoto. Qui il nostro sindaco Mauro Riccioni ha deciso di rinunciare alla sua indennità per mantenere i servizi sociali in un momento di grande difficoltà per i suoi concittadini. Lo abbiamo sostenuto in questi anni, nelle sue scelte e nel suo lavoro ed eravamo lì ancora una volta a sostenerlo perché pensiamo che sia proprio questo il modo di affrontare la politica. Senza tante parole, senza tanti sbandieramenti di ciò che si fa ma lavorando ogni giorno con l’umiltà di un lavoratore qualunque. In questi anni sono state fatte grandi promesse per le popolazioni terremotate, ma nel frattempo si continua a investire in opere inutili sprecando denaro pubblico per fare gli interessi di banche e costruttori. Ascoltando chi in prima persona è stato colpito dal terremoto è chiaro che l’unica grande opera necessaria è quella di valorizzare e difendere il territorio, ridare una vita dignitosa alle popolazioni dei luoghi terremotati, impedire che ogni evento naturale si possa trasformare in una tragedia. Dobbiamo dire basta ai vincoli europei, al patto di stabilità e ai tagli che strozzano i comuni per far arricchire i soliti noti. In poche parole impedire che gli interessi di pochissimi possano continuare a compromettere il futuro di tutti. Questo è il nostro impegno».

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni