Aggiornato alle: 13:11 Mercoledì, 19 Dicembre 2018 poche nuvole (MC)
Economia Treia

Acquisto del marchio Sira, un anno di successi. Pesarini: "Numeri oltre le aspettative" - FOTO

Acquisto del marchio Sira, un anno di successi. Pesarini: "Numeri oltre le aspettative" - FOTO

Quasi un anno fa (8 luglio 2017) il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia inaugurava l’acquisto del marchio Sira Cucine da parte della Vismap Srl di Treia. A 11 mesi dall’evento, l’Amministratore Unico Gianluca Pesarini traccia un bilancio che definire vincente è riduttivo.
In questo breve periodo (considerando che si è “partiti” concretamente ad ottobre) i numeri vanno oltre le aspettative con più di 2.000 cucine vendute a marchio Sira.

“Un risultato così lusinghiero è frutto prima di tutto" dice Pesarini "di un lavoro importante di squadra tra tutti i collaboratori che vanno dal design, al commerciale, dall’architetto, all’agente. In secondo luogo, alla realizzazione di una filiera a km 0, perfettamente funzionante, che vede i fornitori, del territorio, uniti con i dipendenti dell’azienda con  l’obiettivo di dare continuità al marchio Sira che rappresenta la storia del Paese, guardando però al futuro e coniugando sapientemente tradizione con innovazione.

Inoltre" prosegue Pesarini "il successo è dovuto anche ad una pianificazione accurata e competente che vede l’azienda focalizzare le modalità di produzione su 4 punti, design, tempi di consegna veloci, rispetto dell’ambiente, eccellente rapporto qualità/prezzo, tutto ciò è possibile grazie ad un percorso iniziato sull’Industria 4.0, quindi ad un’alta tecnologia, e, ad un investimento importante sulle risorse umane, perché gli uomini sono valore imprescindibile per l’impresa.

Sia nei processi di produzione che di comunicazione si tende poi ad avere un contatto diretto con il cliente che non è più rappresentato dai grandi Mercatoni ma dal negozio “classico” di mobili dove l’attenzione alla persona, al gusto, all’esigenza, al contesto di cui ha bisogno è reale e concreto.
Non ci sono più attori e spettatori ma tutti protagonisti che concorrono alla realizzazione di una cucina che rappresenti fedelmente l’esigenza dell’acquirente.

Federlegno ha svolto un’indagine dagli esiti drammatici, nel 2007 in Italia c’erano 960 produttori di cucine, nel 2017 sono 180 di cui poi i primi 10 detengono il 40% del mercato, la previsione inoltre non è rassicurante perchè nel 2019 chiuderanno altre 45 aziende, per cui è indispensabile essere competitivi ed avere visione per essere tra le 135 che rimarranno sul mercato.
Per cui l’intenzione è di amplificare i numeri ottenuti in questo breve lasso di tempo e portare il marchio Sira Cucine a riavere il posto glorioso che l’ha reso famoso in tutto il mondo.”

Pesarini ha poi presentato il gruppo che ha creduto in questa idea e con coraggio ne ha reso possibile la realizzazione:  Massimiliano Palmieri Responsabile Commerciale,  Pierluigi Vinaccia Architetto Studio Modà An, Pietro Masoni Art Director, Andrea Silvi Project Manager.
Ha concluso il suo discorso dicendo che “Coniugare il passato al futuro è la formula vincente per rendere il Made in Italy sempre più grande nel mondo. Il Made in Italy non è solo manifattura ma è fatto di creatività, estro, paesaggi, arte, cultura, cibo e promuovere un brand significa anche dare impulso e far conoscere tutto il contesto in cui il prodotto è realizzato”.

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2018 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni