Cronaca

San Ginesio, cade dalla scala mentre sta riparando la grondaia: paura per un 54enne

San Ginesio, cade dalla scala mentre sta riparando la grondaia: paura per un 54enne

L'uomo, 54 anni, stava riparando la grondaia sul tetto della propria abitazione quando ha probabilmente perso l'equilibrio ed è scivolato dalla scala che stava utilizzando per eseguire il lavoro domestico: il 54enne, dopo un volo di circa dieci metri, è caduto rovinosamente a terra. È successo nel pomeriggio di oggi, intorno alle 17:10, nel centro storico di San Ginesio. Immediati sono scattati i soccorsi e i sanitari del 118, giunti prontamente sul posto insieme all'automedica, hanno deciso di allertare l'eliambulanza. Icaro è atterrata nel campo sportivo vecchio ma, valutate le condizioni dell'uomo, che è sempre rimasto cosciente anche se lamentava dei dolori alla schiena, si è deciso per il trasporto presso l'Ospedale del capoluogo. Le sue condizioni non sono gravi.

24/06/2019
Pioraco, anziano manca l'ingresso in galleria e finisce contro il muro

Pioraco, anziano manca l'ingresso in galleria e finisce contro il muro

Un incidente ha coinvolto un anziano al chilometro 75 della strada provinciale 361 che da Castelraimondo porta a Pioraco, intorno alle 14:00 di questo pomeriggio. L'uomo, per cause in corso di accertamento, si è distratto non riuscendo a centrare l'ingresso della galleria e ha incocciato contro il muretto laterale della stessa, danneggiando in parte il proprio veicolo che non ha comunque riportato danni rilevanti. In via precauzionale l'anziano è stato trasportato all'Ospedale di Camerino per accertamenti, ma le sue condizioni non paiono gravi. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco del Comando di Camerino, che hanno messo in sicurezza la carreggiata stradale. 

24/06/2019
Vanno in tribunale per la separazione e lui si fidanza con la giudice

Vanno in tribunale per la separazione e lui si fidanza con la giudice

Succede a Perugia nel 2018 ma solo ora il CSM, il collegio che vigila sulla condotta dei magistrati, lo ha reso noto. Una coppia di giovani sposi si rivolgono al tribunale per chiedere la separazione sancendo la fine del loro rapporto da cui è nato un bambino.  La coppia propone istanza al tribunale di Perugia chiedendo una separazione giudiziale e, dopo la prima udienza per i provvedimenti inerenti il minore, la causa viene assegnata alla giudice per la famiglia.  Anche in questa fase, i due coniugi, attraverso i loro legali, non riescono a trovare una soluzione condivisa, soprattutto in virtù dell’assegnazione di un immobile, tanto che i due litiganti finiscono dinnanzi alla giudice. Inaspettatamente, in udienza si arriva ad un accordo e si sceglie la separazione consensuale. Inaspettata altresì la sentenza il cui deposito, solitamente atteso dopo 3 o 4 mesi, arriva appena venti giorni dopo, nel novembre del 2018. Un mese dopo è l’ex marito – così come ricostruito dal CSM – a comunicare di avere una nuova relazione sentimentale stabile con una nuova donna. Sempre lo stesso marito, secondo gli atti, avrebbe poi svelato che la nuova compagna altri non è che la Giudice che aveva disposto la separazione alcuni giorni prima. Naturale la sorpresa della ormai ex moglie nello scoprire la “nuova famiglia”. In lei nascono sospetti riguardanti la procedura, tanto da affidarsi al suo legale per segnalare al CSM i propri dubbi circa le tempistiche e soprattutto circa l’imparzialità del magistrato. Che sia stato colpo di fulmine o altro non è dato sapere, ma circa la curiosa situazione saranno ora i membri del Consiglio Superiore della Magistratura a doversi esprimere

24/06/2019
Frontale tra due auto a Trodica: coinvolta anche una bambina (FOTO)

Frontale tra due auto a Trodica: coinvolta anche una bambina (FOTO)

Violento frontale tra una Opel di colore bianco e uno Skoda di colore nero intorno alle ore 12:15 della mattinata odierna lungo la Provinciale 6 in via Goldoni, a Trodica di Morrovalle. Ancora da chiarire la dinamica esatta dell'incidente, che ha provocato quattro feriti trasferiti in ospedale per accertamenti, tra cui anche una bambina. Sul posto sono intervenute due ambulanze e un'auto medica, oltre ai Vigili del Fuoco e al personale della Polizia stradale che sta regolando il traffico stradale a seguito del sinistro. Foto di Giammario Scodanibbio   (SERVIZIO IN AGGIORNAMENTO) 

24/06/2019
Civitanova, massicci controlli interforze: nel mirino mercato, Stazione e zona industriale

Civitanova, massicci controlli interforze: nel mirino mercato, Stazione e zona industriale

Altro sabato di controlli interforze a Civitanova Marche in occasione del mercato settimanale.  La Polizia di Stato unitamente alla Guardia di Finanza e la Polizia Municipale, hanno operato controlli finalizzati a debellare i fenomeni legati all’abusivismo commerciale ed al contrasto di altri fenomeni di microcriminalità, legati alla presenza di malintenzionati che approfittano della folla presente in città in occasione del mercato settimanale per compiere reati. I servizi hanno interessato oltre il mercato settimanale, anche la zona industriale di Civitanova Marche ove hanno sostato camper e roulotte di nomadi e la Stazione. Nel corso dei servizi sono state identificate 65 persone e sottoposti a controllo 40 veicoli. I massicci servizi di controllo da parte delle Forze dell'ordine proseguiranno anche nelle prossime settimane.

24/06/2019
Civitanova, arrestati due tunisini: sequestrati 65 grammi di droga (FOTO)

Civitanova, arrestati due tunisini: sequestrati 65 grammi di droga (FOTO)

I finanzieri della Compagnia di Civitanova Marche hanno arrestato in flagranza di reato due tunisini, trovati in possesso di circa 65 grammi di stupefacenti, tra cocaina e hashish. L’operazione è stata condotta dalle Fiamme Gialle civitanovesi che, nel corso di un controllo nei pressi della stazione ferroviaria della città marinara, hanno fermato un cittadino tunisino, trovato in possesso di 41 dosi di cocaina. La conseguente attività investigativa posta in essere ha portato alla perquisizione domiciliare dello stesso, dove veniva identificato e perquisito un altro connazionale del fermato. Con l’ausilio dell’unità cinofila della Compagnia di Civitanova Marche, i finanzieri hanno rinvenuto ulteriori sostanze stupefacenti, nella specie altra cocaina e hashish nonché sostanza da taglio. Complessivamente, sono stati sequestrati 61 grammi di cocaina, circa 4 grammi di hashish e 55 grammi di mannite, oltre ad euro 3.625 in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio. Trovato anche un brogliaccio riportante verosimilmente i proventi derivanti dall’attività di spaccio, una sorta di contabilità delle “entrate”. I due tunisini sono stati tratti in arresto ed associati alla Casa Circondariale di Montacuto (AN), a disposizione della locale Autorità Giudiziaria. L’operazione di servizio si inserisce nel più ampio dispositivo di contrasto al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, costante impegno della Guardia di Finanza che mira alla salvaguardia della vita umana.  

24/06/2019
Porto Recanati, chiede soldi a sorella e nipote minacciandoli con due coltelli: paura in uno chalet

Porto Recanati, chiede soldi a sorella e nipote minacciandoli con due coltelli: paura in uno chalet

Entra nello chalet di famiglia con la pretesa di ottenere dei soldi in prestito e dopo il "no" ricevuto minaccia sorella e nipote con un coltello. È quanto successo nel pomeriggio di sabato 22 giugno in un locale sul lungomare di Porto Recanati. La protagonista una donna di 38 anni con problemi di droga che, intorno alle ore 16.00, è entrata nello chalet di proprietà della sorella (50 anni) e del nipote (30 anni) con l'intento di chiedere dei soldi.  Il giovane e sua madre hanno negato il prestito scatenando l'ira della donna che si è abbattuta dapprima sui tavoli esterni del locale, rovesciati con sdegno, e poi verso gli stessi parenti. Entrata in sala ha infatti afferrato due coltelli lanciandone uno verso il nipote, che fortunatamente è riuscito ad evitarlo, e puntando l'altro contro lo stesso giovane con fare minaccioso. La richiesta sempre la stessa: ottenere dei soldi in prestito.  A quel punto, spaventato, il giovane è corso verso la spiaggia mentre la donna aveva iniziato a puntare il coltello alla sorella. A disarmarla è intervenuto un cameriere del balneare che da dietro è riuscito a togliere l'oggetto dalle mani della 38enne. A portare via la donna è arrivato il compagno, mentre sul posto sono intervenuti i carabinieri di Civitanova.  Il nipote ha scelto di denunciare la zia per minaccia aggravata chiedendone l'allontanamento dal locale. 

24/06/2019
Allarme a Macerata: auto in fiamme in via Carradori (FOTO)

Allarme a Macerata: auto in fiamme in via Carradori (FOTO)

Il fatto è avvenuto in via Telesforo Carradori a Macerata. Erano le 11:45 circa di questa mattina quando una Mini Cooper, probabilmente alimentata a metano, ha incominciato a prendere fuoco. Ad accorgersi della colonna di fumo è stato un abitante della zona, il quale ha subito allertato i Vigili del Fuoco. I pompieri giunti sul posto hanno immediatamente spento il principio di incendio e messo in sicurezzza l'area. Il proprietario della vettura non risulta al momento reperibile.  

24/06/2019
Civitanova, controlli del sabato sera: 150 veicoli fermati, 14 patenti ritirate

Civitanova, controlli del sabato sera: 150 veicoli fermati, 14 patenti ritirate

Proseguono, nel territorio della provincia di Macerata, i controlli della Polizia di Stato, disposti dal Questore Antonio Pignataro con l’utilizzo sperimentale di nuove prassi operative e nuove tecniche di rilevazione, volti alla prevenzione della guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e in stato di ebrezza. Durante la notte tra il 22 ed il 23 giugno 2019, nel territorio del Comune di Civitanova Marche, sono stati infatti attuati i controlli con modulo operativo. Il servizio, finalizzato prevalentemente ad arginare il numero degli incidenti stradali causati dalla guida in stato di ebrezza alcolica o dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti, ha interessato prevalentemente la fascia costiera. Gli uomini e le donne della Polizia hanno  proceduto al controllo di circa 150 veicoli con i relativi conducenti e trasportati. All’esito del servizio 14 persone sono risultate positive all’alcool test e, due di queste, anche al test che rivela l’assunzione di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina e anfetamine; ai contravventori sono state quindi ritirate le patenti di guida. I guidatori sanzionati, 10 uomini e 4 donne, appartengono tutti ad una fascia di età compresa tra i 20 e i 35 anni.

24/06/2019
Pollenza, auto travolge bici: grave un 80enne (FOTO)

Pollenza, auto travolge bici: grave un 80enne (FOTO)

L'incidente è avvenuto intorno alle 9:00 di stamani in località Rambona a Pollenza. Per cause in fase di accertamento da parte delle forze dell'ordine, un ottantenne alla guida della sua bicicletta è stato travolto da un'auto, una Peugeot. Il conducente della bicicletta è stato sbalzato verso il bordo della strada e ha battuto la testa. Sul posto sono giunti immediatamente i sanitari del 118 i quali, valutata la situazione, hanno ritenuto opportuno chiamare l'eliambulanza. Giunto sul luogo, atterrando su un campo adiacente all'incidente, l'elisoccorso ha trasportato l'anziano all'Ospedale Torrette di Ancona. L'uomo era comunque cosciente all'arrivo dei sanitari. La zona del sinistro è stata momentaneamente interdetta al traffico per consentire i rilievi da parte dei carabinieri.    

24/06/2019
Corridonia, auto contro moto: un ferito in Ospedale

Corridonia, auto contro moto: un ferito in Ospedale

L' incidente si è verificato questa mattina, quando erano circa le 8.30, in via Eugenio Niccolai a Corridonia. Per cause in corso di accertamento, un'auto si è scontrata contro una moto, ad avere la peggio il motociclista che è caduto rovinosamente a terra. Sul posto sono giunti immediatamente i mezzi di soccorso, il 118 e la Polizia Locale. In un primo momento era stata alleraita l'eliambulanza, ma il suo intervento non si è reso necessario. Il ferito, il conducente della moto, è stato trasportato all'ospedale di Macerata e non risulta in gravi condizioni. Praticamente illeso il conducente dell'automobile      

24/06/2019
Civitanova, numerose segnalazioni di siringhe e cittadini spazzini nella "zona del buco"

Civitanova, numerose segnalazioni di siringhe e cittadini spazzini nella "zona del buco"

Continuano e sono quasi quotidiane, purtroppo, le segnalazioni di siringhe usate lasciate in giro per la città. Ieri notte l'ultimo ritrovamento è stato segnalato all'interno del mercato ittico, dove, secondo la foto-denuncia di un cittadino, basterebbe chiudere con dei lucchetti due portoni ed evitare ai tossicodipendenti di entrare, dato che, da quanto scrive "alla sera se ne vedono di tutti i colori". È del giorno prima, invece, la segnalazione di una signora che ne ha ritrovate più di una, davanti al supermercato Tigre di San Marone, definito da molti come "zona del buco". In questo caso, armata di grande senso civico, oltre alla segnalazione, la donna ha pensato anche alla bonifica, rimuovendole dal terreno. Scrive infatti la donna: "Pensavo di dover portare con me salviettine e sacchettini per raccogliere la cacca del mio cane e invece sono serviti per raccogliere altro. Bisogna riscoprire il senso civico, proprio per non soccombere a chi non ne ha". Qualcuno tra i commenti social le fa notare che quella, a causa delle brutte frequentazioni, è definita "zona del buco" ma lei non ci sta e replica: "Quella non è solo 'zona del buco', ma è anche una zona dove vedo spesso, soprattutto la sera, gente a spasso con i propri cani e bambini che giocano con bici e pallone. Il mio era un invito a fare attenzione, la stessa attenzione che va fatta ovunque perché purtroppo “ritrovamenti” del genere vengono fatti quasi tutti i giorni e in tutta Civitanova, spiaggia e giardinetti compresi, e anche un invito a riscoprire il senso civico, proprio per far sì che chi non lo ha, non abbia il sopravvento su chi invece ancora ne ha".

24/06/2019
Cingoli, finisce fuori strada con la moto: centauro trasportato in Ospedale

Cingoli, finisce fuori strada con la moto: centauro trasportato in Ospedale

L'incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi, intorno alle 17:30, a Cingoli, in località Torrone, nei pressi del Parco Acquatico. Ancora da chiarire l'esatta dinamica del sinistro anche se molto probabilmente, il centauro ha perso il controllo della moto finendo fuori strada. Immediato l'arrivo sul posto dei sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure del caso all'uomo per poi trasferirlo all'Ospedale di Macerata. Le sue condizioni non sono gravi.

23/06/2019
Scivola lungo il Sentiero della "Scalaccia" e finisce in mare: paura per una donna

Scivola lungo il Sentiero della "Scalaccia" e finisce in mare: paura per una donna

La donna stava scendendo lungo il Sentiero delle "Scalaccia", in provincia di Ancona, per godere di una giornata di mare quando è scivolata su uno scoglio ed è caduta rovinosamente in mare.  Immediati sono scattati i soccorsi. La Croce Gialla di Ancona, giunta prontamente sul posto, ha deciso di allertare i Vigili del Fuoco per un intervento con il gommone dato che, vista la posizione della donna, non era possibile effettuare il recupero in barella. In pochi minuti i pompieri sono arrivati sul posto e hanno messo in salvo la malcapitata che, trasportata al Porto di Ancona, dove c'era un'ambulanza ad attenderla, è stata subito trasferita al medicata dai sanitari del 118. Le sue condizioni non sono gravi.

23/06/2019
San Severino, incidente al crossodromo: motociclista trasportato in eliambulanza a Torrette

San Severino, incidente al crossodromo: motociclista trasportato in eliambulanza a Torrette

L'incidente si è verificato al crossodromo di San Severino Marche nel pomeriggio di oggi, intorno alle 17:00. Ancora da chiarire l'esatta dinamica dell'incidente anche se, stando a una prima ricostruzione, il motociclista, un 55enne, durante le prove, sarebbe caduto rovinosamente a terra a seguito di un salto. Immediato l'arrivo sul posto dei sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure del caso all'uomo e hanno poi allertato l'eliambulanza dall'Ospedale Torrette di Ancona.. L'elicottero è atterrato presso l'elisuperficie del nosocomio settempedano per poi trasferire il motociclista all'Ospedale dorico in codice rosso.  

22/06/2019

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433