Aggiornato alle: 02:12 Giovedì, 18 Luglio 2024 nubi sparse (MC)
Cronaca Montecassiano

Montecassiano, si fingono avvocati e portano via a un'anziana 20mila euro: arrestati padre e figlio

Montecassiano, si fingono avvocati e portano via a un'anziana 20mila euro: arrestati padre e figlio

Truffano anziana con la tecnica del finto avvocato e le portano via circa 20mila euro in denaro e gioielli. I carabinieri della Compagnia di Macerata hanno individuato e denunciato due uomini, padre e figlio, con precedenti penali specifici. 

I fatti risalgono allo scorso anno quando un’anziana signora di Montecassiano era rimasta vittima della truffa del finto avvocato, un classico degli espedienti di cui si servono i truffatori per ingannare le persone socialmente più fragili. 

La donna era da sola in casa quando ha ricevuto la telefonata da parte di uno sconosciuto che, spacciandosi per un avvocato, le riferiva che il figlio era rimasto coinvolto in un incidente stradale mortale ed era stato arrestato. Per la sua immediata liberazione bisognava pagare una "cauzione" e quindi occorreva che lei versasse tutto il danaro e l'oro che aveva in casa. 

L'anziana aveva appena chiuso la conversazione quando si è presentato alla porta della sua abitazione un distinto signore che, dicendo di essere il legale del figlio, prendeva in consegna tutto l’oro che aveva in casa, corrispondente ad un valore di circa 16mila euro, e la somma in contanti di 2.400 euro. Il gioco oramai era fatto e l'ignara vittima solo nel pomeriggio, al rientro a casa dal lavoro del figlio, ha realizzato di essere stata raggirata.

Non le è restato altro da fare che denunciare l'accaduto e così i carabinieri di Montecassiano, si sono subito attivati procedendo a tutti gli accertamenti necessari per individuare gli autori della truffa, provvedendo anche all’acquisizione delle riprese video memorizzate dai sistemi di videosorveglianza della zona. 

Inizialmente, la ricerca del veicolo utilizzato dai truffatori tra le migliaia di auto transitate quel giorno, non ha portato ad alcun risultato ma la caparbietà degli investigatori ed il continuo scambio di informazioni con i colleghi di altri comandi che, nel corso del tempo, si sono trovati ad indagare per fatti analoghi commessi con lo stesso modus, ha dato il risultato sperato. E così, a distanza di un anno, i carabinieri di Montecassiano sono riusciti a chiudere il cerchio risalendo all’identità degli autori della truffa.

Si tratta di due uomini, padre e figlio, di 49 anni e 35 anni, di origini campane, entrambi con precedenti specifici. In base agli elementi raccolti dagli investigatori, i due sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Macerata e dovranno rispondere del reato di truffa in concorso tra loro

 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni