Aggiornato alle: 22:18 Sabato, 20 Agosto 2022 poche nuvole (MC)
Cronaca

La Mappa del crimine in Italia: Macerata capofila per il traffico di stupefacenti nelle Marche

La Mappa del crimine in Italia: Macerata capofila per il traffico di stupefacenti nelle Marche

Milano è la città d'italia con il maggior numero di reati denunciati, la più sicura è invece Oristano. A dirlo non siamo noi, ma una classifica pubblicata questa mattina dal Sole 24 ore sull'indice di criminalità nelle province italiane. La classifica consta di una valutazione media generale e una specifica che si basa sulle diverse tipologie di reati. 

Il capoluogo lombardo si trova quindi al primo posto di questa non propriamente gloriosa classifica, con ben 159613 numero di deunce, all'incirca quasi 5 mila ogni 100.000, 00 abitanti. Seguono da vicino Bologna e Rimini con rispettivamente 47192 e 15642 denunce, cioè circa 4.500,00 ogni 100.000,00 abitanti. Roma si piazza invece al 7° posto, con circa 179851 denunce ma con un numero maggiore di abitanti. Alla 14° posizione troviamo Napoli che registra invece 110415 denunce, cioè all'incirca 3500 ogni 100.00,00. 

Per scovare la prima provincia marchigiana bisogna scorrere sulla parte bassa della classifica, con il 79° posto per Ascoli Piceno ( 4966 denunce), l'86° per Macerata ( 7148),  il 92° per Ancona ( 10221 ) e infine il 96° posto di Pesaro con "sole" 7565 denunce. La più sicura delle province, o in ogni caso quella con meno denunce, è invece Oristano con appena 2582 segnalazioni di reati che corrispondono all'incirca alle 1600 ogni 100.000,00 abitanti. 

Altrettanto interessante risulta essere la classifica per tipologie di reati, qui si riscontrano alcune sorprese: ad esempio che Trieste è la prima provincia per segnalazioni di reati a sfondo sessuale ( 48), che Padova è la capofila per quanto riguarda il traffico di stupefacenti (per un totale di 1.004 denunce) e che Ravenna è invece il territorio con maggior frequenza di furti in abitazione (411 ogni 100 mila abitanti con 1601 episodi rilevati). 

Il capoluogo lombardo detiene il primato di segnalazioni di furti in genere (72443) sia nelle sue declinazioni di furti su auto in sosta ( 10199) e furti con destrezza ( 13940). 

Tra i reati che interessano maggiormente le province marchigiane troviamo invece anzitutto il traffico di stupefacenti con la provincia di Macerata che raggiunge la 9° posizione con 248 denunce, mentre Ancona si piazza al 50° con 243 ma con un numero maggiore di abitanti. Soprendentemente rilevanti sono pure il riciclaggio di denaro sporco con Macerata in 9° posizione con 16 segnalazioni, tallonata da Ancona al 10° con 24 episodi.  Non molto distante peraltro Ascoli Piceno che si trova al 24° con 8 reati di questo tipo denunciati. 

Altrettanto rilevanti sono pure i furti di ciclomotori con Macerata alla 18° posizione con 47 segnalazioni, i furti in esercizi commerciali con Ancona alla 69° posizione con ben 239 denunce ( 50,9 ogni 100.000,00 abitanti) e anche le associazioni per delinquere con nuovamente la provincia dorica la prima tra le marchigiane ( 9° posizione con 8 segnalazioni, 1,7 ogni 100.000,00 abitanti).

 

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni