Aggiornato alle: 10:39 Martedì, 16 Aprile 2024 nubi sparse (MC)
Cronaca Provincia Macerata

Corridonia - Dai domiciliari al carcere, cambia la pena: in manette una donna di 38 anni

Corridonia - Dai domiciliari al carcere, cambia la pena: in manette una donna di 38 anni

Festività di Pasqua, controlli a tappeto dei carabinieri della Compagnia di Macerata. Sono state dispiegate sul territorio, ogni giorno, ben 20 pattuglie. Soltanto nelle giornate di Pasqua e Pasquetta sono stati controllati 239 obiettivi ed identificate 356 persone, di cui 71 pregiudicati. Diciassette, in totale, le contravvenzioni per violazioni al codice della strada. 

CORRIDONIA - A Corridonia, nella mattinata del 27 marzo scorso, i militari della locale stazione hanno eseguito nei confronti di una 38enne originaria di Roma - condannata per reati contro il patrimonio commessi nel febbraio del 2023 e con fine pena nel mese di aprile 2026 - un provvedimento di sospensione cautelativa delle misure alternative con conseguente carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Velletri. A disporre la sospensione degli arresti domiciliari è stato il magistrato di sorveglianza di Macerata. La donna, dopo l'arresto, è stata ristretta nella casa circondariale di Pesaro. 

MACERATA - Sempre il 27 marzo, a Macerata, una pattuglia del nucleo radiomobile ha fermato in pieno centro città un'auto che procedeva in maniera irregolare. Il conducente, un 61enne maceratese, è risultato positivo all'alcol test: il suo tasso è risultato pari a 1,80 g/l (oltre tre volte oltre il limite consentito per legge). All'uomo è stata ritirata immediatamente la patente con conseguente denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica per guida in stato di ebbrezza. 

Nel corso della serata successiva, un altro equipaggio del nucleo radiomobile ha fermato in via Martiri della Libertà di Macerata un’autovettura, sottoponendo il conducente, un 44enne dello Sri Lanka e residente a Macerata, al controllo con l'etilometro. Controllo che ha dato esito positivo evidenziando un tasso alcolico pari a 0,77 g/l (di poco superiore al limite di legge). Al trasgressore è stata ritirata la patente e comminata una sanzione amministrativa. 

Stessa sorte è toccata ad un 34enne di Pollenza, che nella nottata di Pasqua è stato fermato dai carabinieri mentre transitava in viale Martiri della Libertà, a Macerata. La sintomatologia evidenziata dall’automobilista ha indotto i carabinieri a procedere ad un accertamento con l'etilometro che ha rilevato un tasso alcolico pari a 1,26 g/l: quasi tre volte superiore al limite di legge. Anche in questo caso è scattato il ritiro immediato della patente e la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Macerata per guida in stato di ebbrezza alcolica.

CINGOLI E MONTE SAN GIUSTO - Quattro, infine, le segnalazioni alla Prefettura di Macerata per uso non terapeutico di sostanza stupefacente. Sono scaturite dai controlli effettuati, in diverse circostanze, dalle pattuglie del nucleo radiomobile e delle stazioni di Cingoli e Monte San Giusto, impegnate in specifici servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di droga. Le quattro persone segnalate - due giovani 23enni, un 18enne e un 50enne - sono state trovate in possesso di piccole quantità di hashish, pari a sei grammi complessivi, subito sottoposte a sequestro.  amministrativo.  

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni