Treia

Treiese e Udinese ancora insieme nella stagione 2020/21: prosegue il rapporto di affiliazione

Treiese e Udinese ancora insieme nella stagione 2020/21: prosegue il rapporto di affiliazione

La Treiese e l’Udinese SPA proseguono anche nella stagione 2020/2021 il rapporto di affiliazione. Questa sarà la terza stagione insieme alla società friulana, militante nel campionato di Serie A.  Il presidente della Treiese, Rodolfo Micucci, e il nuovo responsabile delle Academy dell’Udinese, Alec Bolla, ex calciatore di Fermana, Genoa, San Marino e Pisa, che ha preso il posto di Maurizio Franzone, hanno deciso insieme di proseguire il cammino che ha portato i tecnici rossoblù a sposare le metodologie di allenamento del settore giovanile bianconero. I tecnici della società friuliana, come nelle passate due stagioni, visiteranno le strutture di Treia mensilmente, per migliorare le modalità di allenamento e per visionare i giovani talenti nelle sedute.  La Treiese è diventata da qualche mese ufficialmente una scuola calcio e svolge l’attività giovanile in collaborazione con il Chiesanuova calcio, militante in Promozione. Oltre alla collaborazione con l’Udinese, sono in cantiere diversi nuovi progetti, per una stagione 2020-2021 ancora da protagonisti per i nostri piccoli calciatori.

27/06/2020
“Sport a Treia”, dopo il Nordic Walking, dal 2 luglio prenderà il via “Salute in cammino"

“Sport a Treia”, dopo il Nordic Walking, dal 2 luglio prenderà il via “Salute in cammino"

E’ entrato nel vivo il progetto “Sport a Treia”. Si tratta di una iniziativa organizzata dall’U.S. Acli, dall’Asd Green Nordic Walking e dall’amministrazione comunale di Treia col sostegno della Regione Marche, ai sensi della Deliberazione di Giunta Regionale n. 386/2019 (Misura 7) e che ha già coinvolto 48 persone nello svolgimento di un corso gratuito di nordic walking. L’iniziativa è stata curata dall’istruttore Danilo Tombesi che ha seguito la formazione degli iscritti al corso nei 4 giorni totali di attività svoltesi a San Lorenzo. Dal 2 luglio, invece, prenderà il via il progetto “Salute in cammino Treia”. Ogni giovedì ci sarà la possibilità di effettuare una camminata finalizzata a promuovere stili di vita corretti, contrastare l’inattività fisica e promuovere la socializzazione di persone di ogni età. Il programma dell’iniziativa prevede una camminata settimanale che si svolgerà ogni giovedì alle 21 con partenza a Treia dall’Arena Carlo Didimi (2 luglio), a Passo di Treia (9 luglio con partenza dal piazzale della nuova chiesa), Chiesanuova (16 luglio con partenza dal piazzale Don Antonio De Mattia) e Santa Maria in Selva (23 luglio, con partenza dal piazzale della chiesa). Ai partecipanti vengono consigliati abbigliamento e calzature comode, di portare una bottiglietta d’acqua e una torcia. Non occorre essere particolarmente allenati per partecipare, si tratta di una camminata non competitiva e non saranno stilate graduatorie. Per ulteriori informazioni sul progetto “Salute in cammino Treia” si possono consultare il sito www.usaclimarche.com o la pagina Facebook Unione Sportiva Acli Marche mentre per informazioni e iscrizioni alle camminate del giovedì si possono contattare Danilo Tombesi al numero 3482407754 o Ulisse Gentilozzi al numero 34966673  

25/06/2020
Treia, ultimo consiglio comunale senza il sindaco Capponi: approvato il consuntivo

Treia, ultimo consiglio comunale senza il sindaco Capponi: approvato il consuntivo

Quello di questo pomeriggio è stato l'ultimo consiglio comunale di Treia presieduto dal vice sindaco facente funzioni di sindaco David Buschittari, in attesa del rientro del primo cittadino Franco Capponi (il prossimo 25 luglio). Approvata una mozione del gruppo consiliare “Prima Treia” (emendata dalla maggioranza) per il sostegno alle famiglie provate dall’emergenza Covid-19, che va ad aggiungersi alle azioni intraprese dall’amministrazione (lo stanziamento, dopo l’elargizione dei buoni spesa alimentari, di 25000 euro a inizio maggio e di altri 25000 euro disponibili da fine mese); dopo l’interrogazione dei consiglieri Sampaolo e Mozzoni sullo stato finanziario di Cosmari srl è stata la volta dell’approvazione del rendiconto della gestione per l’esercizio finanziario 2019 e di una importante variazione al bilancio di previsione (la quarta dall’approvazione del preventivo di inizio febbraio).  Da segnalare all’interno della stessa variazione: la sospensione del pagamento della quota capitale delle rate di ammortamento dei mutui bancari, il finanziamento della propria quota del progetto di “Valorizzazione dei Cammini Lauretani”, gli interventi di miglioramento dell’accessibilità dei servizi di TPL, l’acquisto/installazione di colonnine di ricarica e l’aggiunta di risorse ulteriori per il sostegno alle famiglie.  Approvati anche il regolamento per gli interventi edilizi in territorio rurale e quello per la monetizzazione delle aree destinate a parcheggio. “Un bilancio molto positivo dopo i primi 13 mesi di amministrazione” dice il vice sindaco David Buschittari “continuiamo a lavorare per il bene della comunità locale, con una squadra già molto forte, in attesa dell’inizio della fase 2 con il rientro di Capponi dal prossimo 25 luglio; siamo pronti per altri 4 anni di grande amministrazione e buon governo della città”.

24/06/2020
Treia, telecamere mobili per individuare chi abbandona i rifiuti

Treia, telecamere mobili per individuare chi abbandona i rifiuti

 “Maggior senso civico e responsabilità per chi conferisce irregolarmente i rifiuti o li abbandona lungo la strada. Con l'attivazione delle telecamere mobili si vuole dare un colpo decisivo ad un fenomeno che mette a rischio la salute pubblica ed il decoro urbano”. Sono queste le parole dell'Assessore all' Ambiente del Comune di Treia, Luana Moretti, che ha fatto della lotta all'abbandono dei rifiuti sul territorio, un impegno civile e un atto dovuto alla Comunità. L'Amministrazione comunale, nella seduta di Giunta del 24 giugno, ha deliberato l’attuazione di un progetto di videosorveglianza ambientale con posizionamento di videocamere mobili, per la ripresa di zone del territorio già attenzionate per conferimenti irregolari, ad elevato impatto ambientale. Una serie di micro discariche che incidono negativamente sul decoro cittadino, e igienicamente pregiudizievoli per i risvolti sanitari. Le telecamere verranno collocate nei siti più vulnerabili del territorio comunale e l'acquisizione delle immagini consentirà alla Polizia Locale, in sinergia con il settore Ambiente, di procedere all'individuazione dei responsabili dell'abbandono. "L’abbandono di rifiuti - sostiene l'assessore Moretti - può, in molti casi, configurarsi anche come un illecito, per questo si è determinati ad agire in modo concreto e decisivo con l'attivazione di telecamere, a tecnologia avanzata, per la videoripresa delle aree a rischio. La sanzione pecuniaria ed il rischio di un’azione penale sono spesso l’unico argomento che possa rivelarsi efficace in assenza del personale senso civico e di azioni responsabil. Indispensabile, pertanto, migliorare ed affinare questa “fase” del nostro lavoro, per riuscire a rendere il territorio treiese accogliente ed amabile com’è nei nostri programmi". L'amministrazione attuerà progetti di sensibilizzazione e di intensificazione delle campagne di comunicazione, con l'obiettivo di avere il pieno coinvolgimento della cittadinanza.  "Siamo certi che il percorso intrapreso potrà dare frutti a medio termine - dichiara l'assessore Moretti - quando si diffonderà la voce che chi conferisce irregolarmente verrà posto di fronte alle proprie responsabilità a beneficio dell'intera comunità e del territorio treiese. "Ci siamo e lo stiamo dimostrando impegnandoci con azioni concrete. Abbiamo indicato come uno dei punti focali della nostra azione politica ed amministrativa, la tutela dell’ambiente e della salute – queste, invece, sono le parole del Vice Sindaco David Buschittari -  e siamo grati a chiunque contribuisca al dibattito sui temi di tutela ambientale e sanitaria;  l'impegno  è quotidiano e mirato con la certezza  che il nostro atteggiamento propositivo sia utile alla cittadinanza"    

24/06/2020
"Grazie Fratello", giovedì 25 giugno la presentazione del libro in ricordo di Don Giuseppe Branchesi

"Grazie Fratello", giovedì 25 giugno la presentazione del libro in ricordo di Don Giuseppe Branchesi

Si terrà giovedì 25 giugno, alle ore 12, presso la sala consiliare della Provincia di Macerata, la presentazione di "Grazie Fratello", il libro dedicato Don Giuseppe Branchesi, primo sacerdote vittima nel maceratese di Covid-19 . La realizzazione del libro è stata curata dal giornalista Maurizio Verdenelli e al suo interno saranno presenti anche le testimonianze del cardinale Edoardo Menichelli e di Luciano Sileoni, grande amico d'infanzia di Don Peppe All'evento in ricordo del parroco di Santa Maria in Selva prenderanno parte il Presidente della Provincia di Macerata Antonio Pettinari, S.E.R. Mons. Nazzareno Marconi e S.E.R. Mons. Giancarlo Vecerrica, l'assessore regionale Angelo Sciapichetti e Venanzo Ronchetti, l'ex- sindaco di Serravalle del Chienti durante il periodo del terremoto '97.

23/06/2020
Treia, annullata la Disfida del Bracciale: "Impossibile giocare rispettando le norme anti-contagio"

Treia, annullata la Disfida del Bracciale: "Impossibile giocare rispettando le norme anti-contagio"

Quest'anno, per la prima volta dopo 41 edizioni, Treia non avrà la sua Disfida del Bracciale. “Abbiamo preso questa decisione molto sofferta dopo una riunione in videoconferenza del direttivo a cui hanno partecipato tutti i rappresentanti dei quattro quartieri” – così il presidente dell’ente disfida Alessandro Verdicchio - “Anche l'asd Carlo Didimi, che si occupa della gestione della parte sportiva, pur non presente ha fatto pervenire il proprio punto di vista e parere sulla questione. La decisione è stata presa all'unanimità quindi, tanto i quartieri che l'ente stesso e l'asd, hanno scelto di annullare la 42° edizione di fronte all'emergenza Covid e, soprattutto, di fronte alle molte ristrettezze che avrebbero caratterizzato la manifestazione in ogni suo aspetto." "I quartieri hanno sollevato perplessità e dubbi circa l'apertura delle rispettive taverne - prosegue Verdicchio -, rappresentando le oggettive difficoltà e i costi aggiuntivi che si sarebbero dovuti affrontare per rendere un servizio perfettamente in linea con le norme di sicurezza e quelle igienico sanitarie. Per ciascuna taverna si sarebbero dovute fare limitazioni sugli accessi, il distanziamento tra clienti, la costante sanificazione dei locali anche nel corso della stessa serata, una riduzione del personale che non avrebbe garantito un servizio ottimale che da sempre è motivo di vanto per la Disfida. La sfilata in costume poi si sarebbe dovuta svolgere facendo indossare ai figuranti le mascherine”. Anche l'asd Carlo Didimi, che rappresenta i giocatori, ha fatto pervenire le proprie osservazioni, premettendo che a suo parere la Disfida 2020 andava annullata. Al momento infatti non sono ancora iniziati gli allenamenti, né tanto meno le partite di qualificazione: questo perché le regole sulle attività sportive di gruppo, se da una parte consentono la ripresa degli allenamenti nel rispetto di certe distanze, dall'altra non permettono lo svolgimento di gare e manifestazioni. Inoltre, con le regole attuali, le partite in arena sia sarebbero dovute svolgere a porte chiuse, quindi senza la presenza di pubblico, una condizione inaccettabile per la Disfida, che vede un intero paese stringersi attorno ai loro beniamini e tifare il proprio quartiere tra gli spalti dell'arena. Anche per lo svolgimento di alcune fasi di gioco sono state imposte delle regole molto severe, basti pensare che la palla da gioco andrebbe sanificata prima di ogni lancio: pratica questa che, oltre a rallentare la partita, comporta un precoce deterioramento della palla stessa (interamente fatta a mano) che ne sancisce in pratica l'inutilizzabilità anzitempo.  Da ultimo si è espresso il presidente dell'ente disfida, che si è detto assolutamente d'accordo con tutte le argomentazioni esposte, aggiungendo inoltre che le regole sul distanziamento sociale avrebbero limitato anche gli spettacoli in Piazza della Repubblica, che si sarebbero tenuti soltanto di fronte ad una presenza di pubblico molto limitata (il Comune ha infatti specificato che non potrebbero assistere agli spettacoli più di 80-100 persone). Questo avrebbe creato non pochi problemi, considerata anche la circostanza che il centro storico di Treia è abitato da oltre un migliaio di persone e sarebbe stato utopistico, nonché illegittimo, proibirne o anche solo limitarne gli accessi e gli spostamenti. Tutte queste circostanze hanno fatto sì che il direttivo abbia deciso all'unanimità dei presenti per l'annullamento della 42° edizione della Disfida del Bracciale. Tuttavia è in programma lo studio di una "mini Disfida" da tenersi nel mese di settembre (sperando che le regole siano più permissive), con spettacoli e partite di pallone col bracciale, che non vorrà essere un'alternativa a quella vera, ma un modo per dare continuità alla tradizione e al gioco”.

18/06/2020
Chiesanuova, il 19 giugno una messa in ricordo dello storico parroco Don Guido Bibini

Chiesanuova, il 19 giugno una messa in ricordo dello storico parroco Don Guido Bibini

Il prossimo 19 giugno ricorre il quarto Anniversario della morte del parroco della frazione di Chiesanuova Don Guido Bibini, ma quest'anno - a causa delle misure di contenimento del coronavirus - il tradizionale "Memorial" calcistico a lui dedicato non potrà svolgersi, né verrà assegnato lo speciale trofeo in memoria di Leonardo Sacchi, giovane atleta cresciuto nel settore giovanile dell'Fc Chiesanuova e deceduto a seguito di un incidente stradale.  "A Don Guido, a Leonardo, e a un’altra figura importante per la Società Sportiva che ci ha lasciato il 19 aprile, il nostro caro fratello Don Giuseppe Branchesi - afferma Luciano Rubini, dirigente del Chiesanuova Calcio -, vogliamo dedicare una messa, presso la parrocchia dei S.S. Vito e Patrizio, venerdì 19 giugno alle ore 19.00. Saranno presenti alla funzione i giocatori della FC Chiesanuova ed il Presidente Luciano Bonvecchi".  

17/06/2020
Treia, un successo il corso di Nordic Walking

Treia, un successo il corso di Nordic Walking

Sono state più di 40 le persone che hanno partecipato nello scorso week end alla prima lezione del corso gratuito di nordic walking che si è svolto a San Lorenzo. L’iniziativa è stata organizzata dall’U.S. Acli, dall’Asd Green Nordic Walking e dall’amministrazione comunale di Treia col sostegno della Regione Marche, ai sensi della Deliberazione di Giunta Regionale n. 386/2019 (Misura 7) e nell’ambito del progetto “Sport a Treia”. L’istruttore Danilo Tombesi, nel corso dei due giorni di attività, ha fatto apprendere ai numerosi partecipanti le prime nozioni di una attività che sta appassionando sempre più persone anche nei nostri territori. Sabato 20 e domenica 21 giugno è in programma la seconda lezione dell’iniziativa a cui potranno partecipare solo coloro che hanno seguito la prima lezione.  

16/06/2020
Treia, i “Lunedì di Sira” diventano smart: alle Industrie Vismap anche la formazione si fa online

Treia, i “Lunedì di Sira” diventano smart: alle Industrie Vismap anche la formazione si fa online

Le competenze delle persone sono cruciali per affrontare il futuro ed è importante valersi di questo momento di grande cambiamento per fare evolvere le modalità di formazione e apprendimento dell’azienda. Ed è per questo che Industrie Vismap ha ritenuto necessario organizzare i “Lunedì di Sira”, un’occasione per Rivenditori e Agenti per conoscere meglio l’azienda e il brand Sira seguendo 3 temi principali: - Design: il rivenditore sarà guidato nel nostro showroom per approfondire design e finiture di Sira Cucine; - Innovazione digitale: dietro la guida del Responsabile dei Servizi IT si approfondirà il tema 3Cad e tutti gli aspetti legati ad esso (come presentare il prodotto attraverso render, realtà virtuale e come realizzare un ordine). Vuole essere questa anche un’occasione per approfondire il tema Social Media; - Industria: con una visita approfondita a tutto il sito produttivo, il cuore delle Industrie Vismap, si vuole formare il rivenditore dal punto di vista tecnico. Aiutarlo soprattutto a capire come viene assemblata una cucina. Questo momento è dedicato allo sviluppo delle competenze dei rivenditori Sira Cucine perché possano offrire al cliente un’esperienza di scoperta, scelta e acquisto delle cucine Sira sempre migliore. In questo periodo particolare, le Industrie Vismap si focalizzano su come usare al meglio il software per sviluppare preventivi e ordini il più possibile personalizzati, come trattare tecnicamente disegni con top, mensole, colonne, basi e pensili che sembrino veri e così realizzare un progetto 3D della cucina del cliente accurato e convincente. Prima del lockdown il “Lunedì di Sira” era in presenza. Oggi c’è la possibilità di svolgerlo completamente online grazie a strumenti tecnologici e informatici. Già durante il periodo di lockdown la rete commerciale Sira Cucine tramite meeting online aveva risposto alle proposte dell’azienda, pronti ad accrescere la propria competenza e soprattutto a confrontarsi sulle decisioni da prendere.    

15/06/2020
Treia, "Mamma, ho voglia di fare pic-nic": relax all'aria aperta a Santa Maria in Piana

Treia, "Mamma, ho voglia di fare pic-nic": relax all'aria aperta a Santa Maria in Piana

A Santa Maria in Piana di Treia, continua l'impegno dell'Associazione locale per riportare sprazzi di vita dopo il lockdown forzato a cui è stata costretta la frazione, così come l'intero Paese. L'ultima iniziativa promossa ha il titolo di "Mamma, ho voglia di fare pic-nic" e si rivolge a chiunque voglia approfittare del bel tempo per farsi un bel pic-nic all'aperto, in totale relax assieme alla propria famiglia.  "I nostri figli hanno bisogno di stare a stretto contatto con la natura - spiegano dal Comitato di Santa Maria in Piana -. Gli ambienti naturali sono ricchi di stimoli che permettono ai sensi del bambino di affinarsi e svilupparsi. Infatti, offrono molti elementi per la sopravvivenza dell’immaginazione e della creatività: permettono lo sviluppo del pensiero divergente, quello basato sull’intuito, l’iniziativa e la capacità di trovare soluzioni ai problemi, di usare un nuovo linguaggio e di esplorare".  "Quando permettiamo ai più piccoli di stare nella natura ed interagire con essa - concludono dall'associazione -, facciamo un regalo ad entrambi. I disastri ambientali si fronteggiano principalmente in due modi: il primo, consiste nel rendere i ragazzi consapevoli della situazione di emergenza in cui ci troviamo, fornendo informazioni e strumenti al fine di arginare i danni; il secondo, è quello di portare i bambini a giocare nella natura, permettendogli così di costruire il proprio mondo interiore sulla base di esperienze vissute in contesti naturali". 

14/06/2020
Chiesanuova, scelto il nuovo allenatore: torna sulla panchina biancorossa Luca Travaglini

Chiesanuova, scelto il nuovo allenatore: torna sulla panchina biancorossa Luca Travaglini

Il Chiesanuova Calcio per la stagione calcistica 2020 2021, nel campionato di promozione Girone B , ha scelto  come nuovo tecnico Luca Travaglini.  Un gradito ritorno per il tecnico pollentino, dopo aver allenato la formazione del presidente Luciano Bonvecchi per 4 stagioni, tra settore giovanile e prima squadra,  conquistando risultati importanti. Travaglini ha  vinto, infatti,  il primo storico campionato regionale  nel 2014-2015,  conquistando poi una salvezza importante nel 2015-2016,  inserendo inoltre  molti giovanissimi.  Nella stagione 2016-2017, cinquantesimo anno di fondazione della società,   ha vinto inoltre la Coppa Italia Marche, arrivando quarto in campionato,  perdendo  poi la finale contro il Montefano tra mille polemiche, valevole per l’ accesso al campionato di  Eccellenza.  “La società vuole ripartire con voglia ed entusiasmo “ -  ha dichiarato il presidente Bonvecchi - .  Abbiamo trovato risposte e tanta umiltà da parte di giocatori e staff tecnico.  Sarà una stagione particolare per il calcio marchigiano dopo il covid 19,  con la crisi lavorativa,  ci sarà sicuramente un ridimensionamento  e di conseguenza  meno sponsor . Un ringraziamento  va al tecnico Andrea Mazzaferro da parte della società,  per la  serietà e professionalità dimostrata .   Nelle 8 gare disputate è riuscito a compattare società e giocatori per centrare l’obiettivo salvezza".

13/06/2020
Riparte il turismo a Treia: Pro Loco in campo per l'area verde di San Lorenzo

Riparte il turismo a Treia: Pro Loco in campo per l'area verde di San Lorenzo

Non si ferma la generosità della  Pro Loco di Treia. Dopo aver donato durante il periodo di massima emergenza sanitaria guanti ai pazienti del reparto oncologia di Macerata, rispondendo da subito all'appello video del primario e della coordinatrice Beatrice, oggi arriva un altro  gesto di solidarietà nei confronti di tutti i cittadini treiesi, dei turisti e, più in generale, del  territorio. La  Pro Loco ha infatti noleggiato per tre mesi 2 bagni chimici che verranno rispettivamente istallati nel parcheggio del bellissimo parco di San Lorenzo (percorso verde) e in adiacenza al campo di calcetto (vicino alle ex scuole di San Lorenzo) e che saranno a disposizione di tutti coloro che vorranno passare delle giornate in compagnia di familiari e amici all'aria aperta. Sarà cura della ditta installatrice la pulizia periodica degli stessi. "Specialmente dopo il periodo di lockdown, moltissimi treiesi ma soprattutto moltissimi turisti stanno scegliendo proprio la nostra zona di San Lorenzo come meta preferita per passare intere giornate all'aria aperta -  ha affermato il presidente della Proloco  Francesco Pucciarelli - . “Grazie alla possibilità di avere nel raggio di pochi chilometri enormi aree verdi attrezzate con parchi giochi per bambini, zone boschive, ristoranti e agriturismi che propongono buonissime pietanze tipiche locali, percorsi per escursioni in bici, la tranquillità rispetto al caos delle città e soprattutto grazie all'enorme e costante cura che questa amministrazione comunale sta dimostrando di avere rispetto alle manutenzioni delle strade, dei giochi e più in generale di tutto il contesto, fa si che si è venuto a creare quel mix perfetto che invoglia tantissimi turisti a scegliere questi luoghi per passare i loro weekend. È proprio per questo motivo che il direttivo della proloco, in accordo con l'amministrazione comunale, ha deciso di mettere a disposizione delle risorse per dare un servizio ancora più eccellente per tutti coloro che vorranno usufruire di queste aree. Infine, insieme all'amministrazione comunale e alle altre associazioni del territorio, stiamo valutando dopo l'uscita dell'ultimo DPCM di ieri, la possibilità di organizzare nei prossimi mesi qualche evento, con la speranza che in questi giorni il Governo ci dia la possibilità di avere qualche libertà in più”. "Dal 18 maggio (giorno di allentamento del lockdown), si registrano in questa zona circa 500 turisti a settimana provenienti da da tutta Italia – ha sottolineato l’Amministrazione comunale -  . Questi dati per noi sono una grandissima soddisfazione perché significa che il lavoro che stiamo facendo per rivalutare a livello turistico il nostro territorio sta avendo i suoi risultati. Il nostro ringraziamento più grande va a tutte le nostre realtà locali, attività agrituristiche, ristoranti, associazioni e privati cittadini che si adoperano per far si che questo territorio diventi sempre più una meta ambita da molti turisti. Da parte nostra c'è e ci sarà sempre massima disponibilità e massimo supporto a tutti coloro che intendono promuovere il nostro territorio. Continueremo spediti su questa scia, con l'obiettivo di far diventare questo territorio un fiore all'occhiello per il turismo a livello nazionale”. Iniziato stamattina il primo corso base di nordic waliking, che proseguirà anche sabato e domenica prossimi; da giovedì 2 luglio invece partiranno le camminate notturne sempre per il progetto “Sport a Treia”. Intanto, aperta oggi la casa dell'acqua istallata nel nuovo parcheggio a ridosso delle mura castellane, l’amministrazione è già all’opera per riaprire (entro la fine di giugno) anche l'attracco meccanizzato.      

13/06/2020
Un manifesto per ringraziare gli infermieri impegnati nella lotta al coronavirus

Un manifesto per ringraziare gli infermieri impegnati nella lotta al coronavirus

Il Nursind, Sindacato degli infermieri di Macerata, ha distribuito presso alcuni dei comuni rientranti nell’Area Vasta 3 un manifesto di ringraziamento per tutti i colleghi che si sono adoperati con grande sacrificio in questi mesi di emergenza sanitaria. A partire da domani, il messaggio comparirà sui muri dei comuni di Macerata, Treia, San Severino Marche, Camerino e Corridonia. A Tolentino il manifesto è già comparso nella mattinata di oggi, in Viale Giovanni XXIII, con su scritto: "Nursind ringrazia tutti i colleghi impiegati nella difesa della salute dei cittadini". 

13/06/2020
Treia, domani l'apertura della casetta dell'acqua

Treia, domani l'apertura della casetta dell'acqua

“Grazie al lavoro svolto dall'assessore all'ambiente Luana Moretti, dall' ufficio ambiente del Comune di Treia, dalla ditta Blupura SRL e dall' APM, sabato 13 Giugno 2020 sarà aperta la casetta dell'acqua, nel parcheggio sotto l'attracco meccanizzato”. Si legge in una nota dell’Ente che spiega così la scelta. “La sostenibilità. L’acqua potabile è una risorsa primaria destinata al consumo, che permette la sopravvivenza degli esseri viventi e garantisce fondamentali attività umane. Per queste ragioni dell’acqua non si deve abusare, così come non si deve abusare dell’ambiente che generosamente ce la offre. Abbiamo a disposizione un'acqua potabile di ottima qualità. Berla è quindi sicuro, economico e non inquinante. L'utilizzo di questo servizio determina una riduzione dell'inquinamento ambientale. E' quindi una decisione volta a ridurre la produzione di rifiuti plastici, il consumo di combustibili fossili, l’emissione di CO2 e la produzione di polveri sottili dovute al trasporto dell'acqua imbottigliata su lunghe distanze. Una scelta amministrativa di questo tipo è indirizzata a fronteggiare il fenomeno del global warming che interessa ognuno di noi”. La salute. Non bere l’acqua del nostro acquedotto significa rinunciare ad una risorsa sana, perché controllata con rigorose norme sanitarie, che rispettano l’ambiente e la salute. Il risparmio. In questo periodo di crisi economica, una scelta di tale portata riesce a far fronte alle esigenze della persona. Il costo dell'acqua è di 0,05 centesimi al litro, pertanto con una tessera del valore di 5 euro potranno essere erogati 100 litri. Tutto il territorio di Treia è attualmente servito dall'acquedotto del Nera e pertanto anche la nostra fontanella”. "La Casetta dell'acqua sarà aperta per tutta la popolazione di Treia da Sabato 13 Giugno 2020. L'attracco meccanizzato sarà accessibile da fine Giugno 2020. La fontana City 1.0, fornita dall’azienda manifatturiera Blupura di Recanati, sarà utilizzabile nel primo mese gratuitamente senza tessera. Dal secondo mese sarà possibile prendere gratuitamente una tessera già ricaricata con 5 euro (1 tessera a famiglia per un massimo di 1000 tessere fino ad esaurimento della disponibilità) presso le tabaccherie sotto elencate. Una volta esaurito il credito si potrà ricaricare la tessera a carico del cittadino al costo di 5 euro o multipli presso le tabaccherie del centro storico: Bracaccini Vania (0733/217110) e di Scarponi Gianfranca  (0733/217303). Una volta terminate le 1000 tessere disponibili, il cittadino potrà acquistare una tessera personale al costo di 5 euro (valore dell'acqua) + 1 euro (valore della tessera). Per informazioni contattare l' Ufficio Ambiente del Comune di Treia al numero 0733/218760”.        

12/06/2020
Treia è "Covid free": uscite le ultime 2 persone in isolamento. A breve si decide sulla disfida del bracciale

Treia è "Covid free": uscite le ultime 2 persone in isolamento. A breve si decide sulla disfida del bracciale

“Anche le ultime due persone che erano in isolamento sono uscite; raggiunto, dopo 3 mesi di emergenza, l'obiettivo Treia Covid free. Rispettiamo le regole per un graduale ritorno alla tanto desiderata normalità. Utilizziamo comportamenti responsabili e senso civico. Grazie per la collaborazione, ai nostri medici di base, al personale sanitario, alla nostra protezione civile e a tutti i cittadini di Treia per il loro comportamento esemplare in questi mesi di emergenza” questa la nota diffusa oggi dal Coc di Treia. Prosegue nel frattempo  la distribuzione gratuita per I cittadini delle mascherine in tutti I sali e tabacchi della città: le ultime arrivate sono state donate (1600) dal Comitato Donazione Vento di Levante e Famiglie Cinesi. intanto Sileoni Impianti srl ha donato 150 mascherine chirurgiche ai vigili urbani del Comune di Treia. Riprese, inoltre,  le attività sportive (per soli tesserati delle società che hanno presentato progetti per attività motoria di base, ludica, fisica o sportiva) nei seguenti impianti comunali: campi sportivi di Treia e Chiesanuova, campo da tennis e campo da tamburello di Treia Capoluogo in via Don Bosco. Da sabato 13 giugno inizia l’Edizione “sport a Treia” con il primo corso gratuito di nordic walking a San Lorenzo di Treia (lezioni sabato mattino e pomeriggio, domenica mattino). "Per i centri estivi è possibile presentare domanda entro mercoledì 17 (inizio lunedì 22) presentando all’ufficio servizi sociali del comune (piazza D.N.Cervigni) modulo adesione, patto responsabilità e scheda minore (o in sostituzione di quest’ultima autocertificazione a firma del genitore e copia libretto vaccinazioni). Uffici aperti per presentazione domande: dal lunedì al venerdì dallle 8 alle 13.30 e dalle 14 alle 18, il sabato dalle 8 alle 13" - fa sapere il Comune - . Dopo l’annullamento o il rinvio a data da destinarsi degli eventi da marzo a giugno del calendario delle manifestazioni treiesi, l’amministrazione è in stretto contatto con le associazioni organizzatrici degli eventi previsti previsti per luglio e agosto per arrivare a una decisione finale. Attesa per la prossima settimana, invece,  la decisione del direttivo dell’ente disfida circa la quarantaduesima disfida del bracciale.    

12/06/2020
Treia, dopo una discussione della tesi dal salotto: Vanessa Antonelli si laurea in Giurisprudenza

Treia, dopo una discussione della tesi dal salotto: Vanessa Antonelli si laurea in Giurisprudenza

Giornata speciale, sebbene un po' diversa da quanto immaginato per via dell'emergenza Covid-19, quella vissuta ieri da Vanessa Antonelli.  Nella mattinata di ieri la giovane di Chiesanuova di Teria ha conseguito, dopo diversi sacrifici, la laurea magistrale in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Camerino. Dopo la discussione online della tesi in diritto pubblico comparato, collegata direttamente dal divano di casa, dal titolo "Libertà religiose e liberà in Cina", Vanessa ha festeggiato l'ambito traguardo tra le mura di casa circondata dall'affetto dei suoi cari.  Genitori, parenti e amici, si congratulano con lei per l'importante il traguardo raggiunto “da remoto”.             

11/06/2020
Treia, al via i centri estivi

Treia, al via i centri estivi

Uisp comitato provinciale Macerata e Comune di Treia pronti per il centro estivo 2020: si parte lunedì 22 giugno (fino al 31 luglio). I ragazzi divisi in gruppi saranno impegnati in attività sportive, ludiche, creative e di animazione, seguiti da insegnanti di Educazione Fisica e da istruttori-animatori qualificati (saranno presenti anche ragazzi che già allenano I bambini durante l’anno nelle varie discipline). Programma: ore 7.45-8.30 ritrovo nella struttura indicata, triage all’ingresso, sanificazione mani; ore 8.30-12.15 attività ludiche e ricreative: giochi di animazione, a tema, attività creative, attività sportive. Inoltre ci saranno giornate a tema dedicate a olimpiadi, giochi di una volta, caccia al tesoro, festa in maschera. "Le quote - scrive il Comune in una nota -  saranno per I 3-6 anni di 50 euro per 2 settimane, 95 euro per 4 settimane, 140 euro per 6 settimane; per I 7-14 anni di 42,50 euro per 2 settimane, 80 euro per 4 settimane, 120 euro per 6 settimane; il comune di Treia verserà il restante 50% della quota per ogni ragazzo partecipante. Il modulo di iscrizione dovrà indicare il periodo scelto, la location in base alla fascia d’età (giardino San Michele età 3-6 anni scuola infanzia, Oratorio Passo Treia 7- 11anni scuola primaria, Oratorio Chiesanuova 7-11 anni scuola primaria, struttura ex scuola San Lorenzo 12-14 anni scuola secondaria). Per procedere all’iscrizione consegnare entro il 17 giugno presso l’ufficio servizi sociali del Comune di Treia (Piazza D.Nicola Cervigni) la seguente documentazione: modulo iscrizone, scheda sanitaria per minori firmata da genitore e pediatra, patto di corresponsabilità, copia bonifico.Per chi non riesce a stampare I moduli ci si potrà recare presso I servizi sociali".

10/06/2020
Treia, tremendo incidente lungo la provinciale: muore Roberto Martinelli, papà di due gemelli (FOTO e VIDEO)

Treia, tremendo incidente lungo la provinciale: muore Roberto Martinelli, papà di due gemelli (FOTO e VIDEO)

Tremendo scontro tra uno scooter e un suv Nissan (modello Qashqai) lungo strada provinciale 25 che connette la frazione di Chiesanuova alla frazione di Villa Potenza, attorno alle ore 18:30 del pomeriggio odierno. Perde la vita Roberto Martinelli, papà di due gemelli di soli sei anni e dipendente Apm.  A nulla è servito l'intervento dei sanitari del 118, che avevano anche richiesto il supporto di un'eliambulanza. Purtroppo l'impatto è stato fatale per l'uomo, residente a Villa Potenza.  Secondo una prima ricostruzione, sia il suv che lo scooter procedevano nella stessa direzione, verso Macerata, sino a quando - per ragioni in corso di accertamento - il motociclo ha tamponato l'autovettura. Le indagini del caso spetteranno ai carabinieri. Lo scontro è stato tanto violento da distruggere completamente la parte posteriore del suv. L'uomo a bordo della Qashqai non ha riportato gravi conseguenze: l'eliambulanza atterrata nei pressi del sinistro è ripartita vuota in direzione dell'ospedale di Ancona.  Presente anche il personale della Polizia e i vigili del fuoco, per la messa in sicurezza del luogo dell'incidente.  (Servizio in aggiornamento)   

07/06/2020
Treia, massaggi gratis per tutti gli operatori sanitari: l'iniziativa del centro estetico "Il Segreto degli Dei"

Treia, massaggi gratis per tutti gli operatori sanitari: l'iniziativa del centro estetico "Il Segreto degli Dei"

"Dal 18 Maggio, primo giorno di apertura post quarantena, stiamo ringraziando, a modo nostro, tutti gli operatori sanitari di case di riposo e ospedali, indipendentemente dal ruolo svolto, con un regalo dedicato appositamente a loro. Possono scegliere tra 4 sedute di riflessologia plantare o 2 sedute di massaggio connettivale-estetico e godranno dello sconto del 50% qualora volessero continuare il percorso di benessere". Così Francesca Carletta, titolare del centro estetico Il Segreto degli Dèi di Treia, ha scelto di omaggiare quanti hanno combattuto in prima linea nelle strutture sanitarie per salvare vite umane, in piena emergenza Covid-19. La promo ha validità fino al 28 novembre.  "Non possiamo togliere loro quello che hanno visto o hanno vissuto ma possiamo alleviare la loro stanchezza e ridare gioia e energia positiva" dice Francesca, che aggiunge "Durante la quarantena non è stato sempre semplice essere concentrate sul lavoro. Niente certezze, solo dubbi e ipotesi ma - passato il primo periodo di stasi - io insieme alle mie collaboratrici Cristina, Luna, e la Master Onicotecnica Jessica Spurio, abbiamo studiato, per restare aggiornate. Ho testato personalmente un programma corpo intensivo per l'adipe grazie alle aziende con cui collaboriamo; una di loro, ci ha dato la possibilità di avere il nostro sito a disposizione delle clienti, per fare acquisti comodamente da casa".   In vista della riapertura è stato acquistato il macchinario dell'azienda Novaltec Group per la sanificazione dell'aria: igiene e sicurezza di clienti e operatrici vengono messe al primo posto.  "In 13 anni di apertura (compiuti il 20 Maggio) ho sempre sterilizzato in autoclave: il metodo di sterilizzazione a vapore più sicuro. E, ora come allora, seguiamo il doppio protocollo di igiene per le nostre attrezzature" conferma Francesca.  Nella foto da sinistra: Carletta Francesca, Jessica Spurio Master Onicotecnica, Cristina Verdoni, Luna Genga Per info: 3384555258 (Francesca - Il Segreto degli Dei) 

05/06/2020
Treia, materiale scolastico e libri lasciati in classe: recuperati dalla Protezione civile

Treia, materiale scolastico e libri lasciati in classe: recuperati dalla Protezione civile

Preziosa collaborazione a Treia tra il gruppo comunale di Protezione Civile guidata dal coordinatore Cav. Francesco Fortuna e l’Istituto Comprensivo E.Paladini di Treia. I volontari del gruppo comunale infatti per tutto il mese di maggio hanno fornito un grande supporto a tutti i plessi di Treia per il recupero dei materiali lasciati in loco da insegnanti e ragazzi; un servizio fondamentale quella della protezione civile comunale che conferma l’importanza della creazione del gruppo stesso, nato nel 2015 con la precedente amministrazione. “In questi anni la protezione civile è stato un punto di riferimento per l’intera comunità, ha collaborato attivamente con tutte le associazioni e gli enti organizzatori di eventi e in questa emergenza ha fornito un supporto straordinario alla popolazione locale”, afferma l’Amministrazione comunale di Treia.    Nella foto i volontari Antonio Farabollini e Graziella Del Savio in azione.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.