Aggiornato alle: 21:01 Giovedì, 20 Giugno 2019 cielo sereno (MC)
Sport Monte San Giusto

Sangiustese, intervista al Dg Cossu in vista del derby di domenica contro la Recanatese

Sangiustese, intervista al Dg Cossu in vista del derby di domenica contro la Recanatese

Torna subito ad allenarsi la Sangiustese che domenica, dopo l’immeritato stop di Forlì, riceverà a domicilio i leopardiani della Recanatese in un derby che si preannuncia dalle grandi emozioni.

Direttore, ripartiamo da Forlì: c’è un po’ di rabbia per l’esito finale di una gara che vi punisce oltre modo per vari motivi?

Non c’è rabbia, altrimenti ci dovrebbe essere stata anche contro il Cesena o la Savignanese o in tante altre partite in cui siamo usciti un po’ penalizzati. Ci tengo però a dire una cosa. Tanti anni fa gli arbitri erano veramente scarsi, oggi anche quelli della serie D sono bravissimi, quindi sbagliano se vogliono sbagliare. Sono sempre vicini all’azione così come gli assistenti. Spesso già prima della gara si avvicinano ai giocatori o a noi dirigenti e grazie ai social conoscono già tutto delle persone con cui si relazioneranno, compreso cosa hanno detto nelle interviste. Questo è penalizzante per loro. Spesso poi in mezzo al campo si trovano in seria difficoltà. Noi dobbiamo ripartire dalla grandissima prestazione fatta a Forlì, andarci a giocare i play-off giovedì e poi tirare le somme. Comunque vada, i ragazzi di quest’anno sono stati uomini e giocatori straordinari.

Il derby di Recanati sarà uno spartiacque decisivo?

Se avessimo fatto risultato a Forlì poteva non esserlo, ma ora diventa decisivo. Mi auguro di riuscire a venirne fuori con una vittoria per riaprire i giochi e per permettere a questi ragazzi di giocarsi fino alla fine la possibilità di fare i play-off.

Si sbaglia nel dire che l’ultimo posto disponibile per i playoff è quello che si contendono Francavilla, Sangiustese e Notaresco? Recanatese e Pineto sono già dentro secondo lei?

Dipende molto dalla nostra partita e da altri incroci. Il derby con la Recanatese sarà uno spartiacque, poi bisognerà vedere anche cosa succederà al Francavilla, con la Jesina che sicuramente li affronterà non avendo le loro stesse motivazioni. Il Notaresco sarà un po’ penalizzato visto che si dovrà battere con il Cesena in casa. Entrambe le formazioni abruzzesi ci sono avanti di qualche punto, ma se noi dovessimo vincere ed arrivasse, come già capitato in questo girone, qualche altro risultato favorevole, si potrebbe riaprire tutto.

Questo finale di stagione spezzatino, con tante festività in mezzo, quanto può incidere sulle gambe dei ragazzi?

Più che sulle gambe sulla testa. A livello fisico quello che è fatto è fatto. Come diciamo sempre anche con il mister, quello che abbiamo fatto fino ad adesso è un vero miracolo anche se non andremo ai playoff. Comunque noi vogliamo andarci o almeno provarci fino alla fine    

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni