Aggiornato alle: 22:50 Giovedì, 21 Novembre 2019 cielo coperto (MC)
Eventi Civitanova Marche

Civitanova, una fiaba per lenire la paura del vaccino: tre iniziative con "Nati per leggere"

Civitanova, una fiaba per lenire la paura del vaccino: tre iniziative con "Nati per leggere"

Progetto pilota al centro vaccini di Civitanova per aiutare i bambini a superare la paura delle iniezioni. Il gruppo di volontari che aderiscono a "Nati per Leggere", in collaborazione con la Biblioteca comunale “Silvio Zavatti” e l’Assessorato alla Cultura del Comune, porteranno un po’ di fantasia e magia nella sala d’attesa dove bambini e genitori aspettano un appuntamento che risulta quasi sempre poco piacevole.

E allora via libera ai libri e alle letture delle favole, che permettono di volare verso altri orizzonti e aiutano ad affrontare la paura del momento.

L’iniziativa, nuova nella nostra provincia, è stata presentata questa mattina alla stampa, nella sala della Giunta comunale, dall’assessore alla Cultura Maika Gabellieri, alla presenza della dott.ssa Franca Laici, responsabile del centro vaccinale, di Simona Carassai, responsabile Biblioteca Zavatti, Emilia Bacaro (puericultrice) e lettrice volontaria NpL insieme a Lavinia De Naro Papa e Silvia Luciani.

Gli incontri avranno inizio domani venerdì 8 novembre 2019 alle ore 10, ed avranno cadenza quindicinale.

“Da domani, i bambini e le loro famiglie saranno accolti in ambulatorio da un sorriso e da un bel libro – ha detto l’assessore Gabellieri – e potranno vivere la vaccinazione in un clima di maggiore serenità e distensione, reso speciale dalla lettura delle fiabe. È doveroso da parte dell’Amministrazione comunale un ringraziamento alle volontarie, alla responsabile della Biblioteca e alla Asl per questa rete di collaborazione foriera di questa novità, così come di tantissime e preziosissime altre iniziative in città”.

I volontari NpL propongono attività di lettura in diversi luoghi: biblioteche, punti lettura NpL, sale d’attesa degli ambulatori pediatrici, reparti di pediatria ospedalieri, punti vaccinali, consultori, nidi e scuole dell’infanzia, all’aperto e in qualsiasi posto in cui si possa creare un angolo adatto ad accogliere i bambini insieme ai loro genitori. Le iniziative NpL sono gratuite, aperte a tutti e prevedono sempre la presenza dei genitori o di adulti accompagnatori del bambino per rinforzare e radicare il messaggio che la lettura è una pratica da condividere in ambito familiare.

“I centri vaccinali – ha spiegato la dottoressa Laici - sono presidi sanitari territoriali che somministrano le vaccinazioni previste dal Piano nazionale prevenzione vaccinale. In questi contesti medici, infermieri e assistenti sanitari possono veicolare il messaggio dell'importanza della lettura, e ospitare presso la sala d’attesa dell’ambulatorio i Volontari NpL per leggere ai bambini e comunicare ai genitori in attesa l’importanza della lettura”.

A Civitanova il progetto nati per leggere è partito nel 2014. “Da tempo avevamo in programma questo nuovo progetto e siamo riusciti ad attuarlo grazie all’impegno del gruppo di volontari civitanovesi – ha spiegato Simona Carassai – Questi luoghi sono importanti per Nati per Leggere perché intercettano una percentuale molto rilevante di bambini in età prescolare. Molto successo ha avuto anche il corso preparto in Biblioteca, dove si parla di maternità, allattamento e si indica la lettura come strumento chiave per la crescita e lo sviluppo cognitivo e comportamentale del bambino, invitando i genitori a creare nelle loro case dei momenti di lettura per i propri figli”.

Prossimi appuntamenti il 22 novembre e il 6 dicembre.

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni