Aggiornato alle: 20:16 Domenica, 22 Settembre 2019 pioggia moderata (MC)
Cronaca Camerino

Paura a Camerino, 55enne cerca di uccidere l'ex compagna e la accoltella ad una mano (VIDEO)

Paura a Camerino, 55enne cerca di uccidere l'ex compagna e la accoltella ad una mano (VIDEO)

Intorno alle ore 15:00 di questo pomeriggio (matedì 7 maggio, ndr) i carabinieri della Compagnia di Camerino hanno tratto in arresto D.L.V. - classe 64’ e residente a Montesilvano (in provincia di Pescara, ndr) e gia’ gravato da precedenti di polizia e sottoposto alla misura della liberta’ vigilata - per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni a carico di una donna di 45 anni che di lì a poco era stata colpita da un fendente alla mano con un coltello a serramanico (ferita che ha previsto una prognosi di 15 giorni, ndr).

La vittima è l'ex compagna, che l'uomo aveva ripreso a perseguitare dopo precedenti episodi di stalking avvenuti in passato, e nonostante la condizione di libertà vigilata nella quale si trovava. 

Il pronto intervento dei carabinieri è avvenuto a seguito della richiesta d’aiuto di un commerciante della zona che, accorso presso gli uffici della compagnia carabinieri di Camerino, situati a pochi passi dal luogo dei fatti, segnalava la presenza di una persona, un uomo di 55 anni, armata di coltello che aveva palesato chiari intenti omicidiari nei confronti di una donna.

Immediatamente i militari si sono recati presso il negozio di “frutta e verdura” sito in Via Ottaviani, a Camerino, presso il centro commerciale “Sottocorte Village”, dove una donna, la titolare di un negozio di frutta e verdura, in evidente stato di shock correva verso gli operanti, richiedendo il loro intervento ed informandoli dell’accaduto: un uomo, armato di coltello e con fare minaccioso, voleva uccidere la sua amica nonchè collaboratrice che in quel momento si era rinchiusa all’interno dello stanzino nel retro bottega del negozio per sfuggire al suo aggressore.

L’uomo ha continuato a colpire con inaudita violenza la porta dello stanzino, dove la donna si era rinchiusa a chiave, brandendo un coltello ed urlando: “Apri che ti ammazzo….” alla vista dei militari cercava immediatamente di impedire agli stessi di intervenire in soccorso della vittima.

Gli operanti prontamente hanno fatto irruzione all’interno dell’esercizio dove è nata una colluttazione con l’aggressore, che ha cercato di sferrare dei fendenti all’indirizzo degli stessi.

Una volta disarmato - nonostante lo stesso avesse con vigore cercato di divincolarsi dai militari che cercavano di immobilizzarlo - è stato definitivamente reso inerme e tratto in arresto in flagranza di reato. I due carabinieri coinvolti nella collutazione con l'uomo sono al pronto soccorso per accertamenti. 

L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Ancona in attesa del rito direttissmo che avra’ luogo domani mattina presso il Tribunale di Macerata.

 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni