Aggiornato alle: 14:33 Venerdì, 30 Ottobre 2020 poche nuvole (MC)
Attualità Macerata

"Tutti i problemi della stazione di Macerata": lettera dell'avvocato Bruno Mandrelli alla nuova Giunta

"Tutti i problemi della stazione di Macerata": lettera dell'avvocato Bruno Mandrelli alla nuova Giunta

Approfitto dell’ospitalità di Picchio News per toccare un argomento che, come residente, mi sta a cuore.

La zona della Stazione Ferroviaria soffre per problemi da tempo segnalati e mai affrontati o comunque risolti.

Ne segnalo alcuni, auspicando che la nuova amministrazione di Macerata intervenga per migliorare la situazione, in passato non ci si è riusciti nonostante qualche garbata segnalazione anche da parte mia, all’epoca consigliere comunale. Oggi che non lo sono più, non potrò essere tacciato di conflitto di interessi visto che in quella zona (via Verdi) ci abito.

STRISCE PEDONALI

A mio avviso vi è necessità che quantomeno i due passaggi pedonali siti al termine di viale Don Bosco e di fronte della Stazione Ferroviaria siano modificati, realizzando dei dissuasori di velocità (c.d. “bump”) idonei al rallentamento delle automobili.

Soluzioni di questo tipo ridurrebbero di molto la possibilità di incidenti e di investimento di pedoni e comunque renderebbero eventuali sinistri meno gravi, anche potenzialmente: l’ultimo è di una bambina, qualche settimana fa.

E’ obiettivo che, soprattutto in particolari orari, i limiti di velocità non vengano rispettati e bisogna fare come in altri comuni (pensi ad Ascoli Piceno, ai lungomare di San Benedetto del Tronto e Grottammare, etc.) che hanno realizzato molteplici dissuasori in coincidenza delle strisce pedonali, riducendo vistosissimamente il numero degli incidenti e la velocità media delle automobili.

Preciso sin d’ora che altri strumenti di teorica riduzione della velocità, ad esempio strisce rumorose o quant’altro, sarebbero del tutto inutili a tal fine e la relativa spesa sarebbe improduttiva di effetti.

PARCHEGGI VIA VERDI e strade limitrofe – via Rossini e Pergolesi

Sono una delle poche zone semi centrali della città a parcheggio libero e gli spazi di sosta (oltre che dai residenti) vengono utilizzati dai cittadini che si recano nelle strutture commerciali o amministrative/sanitarie limitrofe: negozi di corso Cairoli, ospedale, etc.

Da tempo si è segnalato come, in particolare in via Verdi, il consentire la sosta su entrambi i lati della strada renda spesso impossibile il transito a camion e comunque automezzi di grossa stazza sol che un’automobilista non lasci la propria autovettura perfettamente aderente al marciapiede (e, se magari è un Suv, proprio sopra il marciapiedi con due ruote, in via precauzionale).

La conseguenza è che o si blocca il traffico in attesa che intervenga il carro attrezzi a spostare le auto parcheggiate in modo improprio o si rilevano veri e propri sbreghi sulle auto che vengono toccate da tali automezzi i cui autisti, spesso, ritengono comunque di farcela a passare: non mi soffermo più di tanto sulla falcidia degli specchietti retrovisori, ormai ci si è fatta l’abitudine.

Non so se la soluzione possa essere quella adottata nella sovrastante via Marchetti ma quel che è certo è che quantomeno in via Verdi può essere utile una riflessione sul limitare la sosta ad un solo lato della strada offrendo un qualche tipo di guarentigia ai residenti (quasi tutti gli immobili sono sin dall’origine sprovvisti di garages).

SICUREZZA

La Stazione Ferroviaria di Macerata è, per definizione, un luogo sensibile ed ha bisogno di particolare presenza delle forze dell’ordine.

Negli ultimi anni è visibile un maggior impegno da parte della Polizia di Stato e di ciò va dato atto, soprattutto di mattina.

Tuttavia è necessario fare di più, in collaborazione e sinergia con le altre forze deputate (pensi alla Polizia Municipale, ai carabinieri, etc.) cercando di organizzare un servizio interforze capace di assicurare presenza e visibilità in diverse ore della giornata: le ragioni sono evidenti.

Utile potrebbe essere anche un'implementazione dei sistemi di videosorveglianza sulle strade limitrofe, idonei anche a rilevare immediatamente le autovetture parcheggiate in modo improprio e che creano obiettivo intralcio alla circolazione.

 

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni