Aggiornato alle: 20:07 Sabato, 13 Aprile 2024 cielo sereno (MC)
Sport Montefano

Montefano, Dell'Aquila tra capriole e salto di categoria: "Puntiamo alla vittoria del campionato"

Montefano, Dell'Aquila tra capriole e salto di categoria: "Puntiamo alla vittoria del campionato"

Continua a macinare punti e vittorie il Montefano, che nell’ultimo turno di campionato ha superato per 2-0 la Jesina in trasferta. Tre punti che portano la squadra di mister Mariani al secondo posto in classifica, a -2 dalla Civitanovese capolista. Il successo di Jesi porta indubbiamente la firma di Manuel Dell'Aquila, autore di una doppietta. Abbiamo sentito l’esperto attaccante del Montefano che ci ha rilasciato la seguente intervista.

La vittoria di domenica sulla Jesina vi porta a -2 dal primo posto. Questo Montefano ormai non può più nascondersi.  

"Sappiamo che dobbiamo affrontare ancora tante squadre forti, ma noi non siamo da meno. Possiamo puntare alla vittoria finale. L’importante è che continuiamo a lavorare come i miei compagni stanno facendo da agosto e io da dicembre. Ormai siamo lì dobbiamo ballare".

Sei tornato in viola dopo una prima parte di stagione a Matelica. Quanto ha fatto bene anche a te personalmente tornare in quella che è un po' casa tua?

"Il mio rapporto col Montefano, di fatto, non si era mai chiuso. Durante la prima parte di stagione ci siamo sentiti sempre, sia col mister che con i compagni. Diciamo che il cordone che ci univa non si è mai staccato. C'è stata poi l’occasione di tornare e non ci ho pensato due volte".

39 anni ma evidentemente ancora non ti sei stancato di segnare. In più dimostri grande atletismo, vista l’esultanza con la Jesina alla Oba Oba Martins.

"L’età è solo un numero. Se ti curi bene, mangi bene e ti alleni con voglia riesci a fare anche cose che l’età magari non ti permette di fare. Io fisicamente sto ancora bene. Quella delle capriole è una cosa che faccio da tanti anni ormai".

Domenica arriva il Chiesanuova, un'altra squadra che come voi sa proporre un gran bel calcio. Inoltre, è una sfida che mette in palio punti pesanti. Che partita ti aspetti?

"Sarà una partita tosta. Conosco tanti giocatori del Chiesanuova, con molti di loro ho anche giocato insieme. Conosco benissimo anche mister Mobili, che è stato un allenatore importante nel mio percorso calcistico. Ho tuttora un bellissimo rapporto con lui e so quello che sa dare alle sue squadre. Sarà una partita da affrontare nel migliore dei modi perché, come dici, mette in palio punti molto pesanti. Se vuoi cercare di raggiungere risultati importanti devi cercare di fare risultato tutte le domeniche. In più è anche un derby, quindi sarà una bella partita, da vivere, da giocare e da provare a vincere".

Anche lo scorso anno il Montefano si era reso protagonista di una grande stagione. Quest’anno l’impressione è che la squadra sia anche più matura. Cosa è cambiato secondo te?

"Sono arrivati altri giocatori che ci permettono di avere una rosa più lunga. Lo scorso anno, fra infortuni e squalifiche, eravamo arrivati un po’ più lunghi nel finale di stagione. Quest’anno abbiamo più soluzioni e c’è la possibilità di far riposare chi magari ha tirato un po’ di più la carretta. Va fatto un plauso alla società che ha messo in mano a mister Mariani una rosa ampia e competitiva. Poi ovviamente tanti giovani che lo scorso anno affrontavano per la prima volta il campionato di Eccellenza hanno acquisito maturità e quest’anno hanno meno pressione nell’affrontare le partite. Dobbiamo comunque ancora migliorare tantissimo, ma direi che siamo sulla buona strada".

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni