Aggiornato alle: 19:50 Martedì, 28 Maggio 2024 cielo coperto (MC)
Sport Tolentino

Calcio a 5, Serie D: Borgorosso Tolentino supera in casa il Matelica. Ennesima sconfitta per la formazione Csi

Calcio a 5, Serie D: Borgorosso Tolentino supera in casa il Matelica. Ennesima sconfitta per la formazione Csi

Il Borgorosso Tolentino non si ferma e continua spedito la propria marcia nei gradini alti della classifica. L’avversario di turno, la Virtus Matelica, viene battuta al “Gattari” per 3-1, con un prestazione di grande carattere, indice di una squadra cresciuta molto nel corso della stagione, soprattutto sul piano mentale, che ha ormai allontanato il periodo negativo dell’inizio del girone di ritorno ritrovandosi a 8 giornate dal termine a lottare per il titolo insieme al Serralta, staccando di sole tre lunghezze il Castelraimondo e il Cantine Riunite. Il campionato ora si prospetta molto interessante con ancora numerosi scontri diretti da giocare e dove anche i turni di riposo, obbligati a causa della disparità di squadre, incideranno sulla classifica.

Ritornando alla cronaca della gara: i biancorossi si presentano con i soliti titolari, assenti Kashchei e Cesaroni, ritornano tra i convocati Orihuela e Mobili. Tra le file del Matelica assente il cannoniere Prearsi. Prima parte di gara favorevole al Matelica, con i biancorossi in confusione, capitan Pistacchi si fa trovare sempre pronto, ma non può nulla sulla girata di Procaccini, lasciato troppo libero dalla difesa borgorossina.

Ospiti in vantaggio dopo dieci minuti di gioco; mister Ranzuglia decide di invertire il trand e inizia con i cambi, chiedendo di far girare velocemente la palla. Bomber Diallo non riesce a trovare il guizzo giusto e un primo sussulto arriva al 24esimo con la clamorosa traversa di Mobili, preludio al gol del pareggio di Pascucci, molto bravo a prendere il tempo al difensore su una conclusione in diagonale di Konte e di rapina siglare il gol del 1-1.

Nella seconda frazione di gioco i biancorossi salgono in pressing e iniziano a dominare la gara, gli avversari calano sul piano fisico, e dopo una clamorosa occasione fallita ancora da Pascucci a tu per tu con il portiere, arriva il gol del vantaggio con Taqui che sfrutta un indecisione difensiva ospite su un fallo laterale. Ora la gara è in mano ai biancorossi, che rischiano però in un paio di occasioni sulle ripartenze avversarie, Pistacchi con due ottimi interventi tiene in gioco la squadra e dopo una conclusione di Corvini che sfiora l’incrocio dei pali, arriva il definitivo 3-1 con Del Pupo , bravo ad inserirsi su un’ imbucata di Konte e con un colpo di tacco beffa il portiere ospite. Il triplice fischio dell’arbitro sancisce la quarta vittoria consecutiva del Borgorosso.

Al termine della gara mister Ranzuglia ha dichiarato: “Grande prestazione soprattutto nel secondo tempo, il gioco di squadra è la nostra forza,diversamente nel primo dove abbiamo fatto un po’ di fatica perché cercavamo sempre l’azione personale. Arrivati a questo punto della stagione non avrei mai creduto di stare ancora in testa alla classifica, e di questo faccio i complimenti ai ragazzi, perché la nostra è una squadra nuova alla prima esperienza nel futsal federale. Ora la trasferta di Fabriano diventa fondamentale per arrivare al turno di riposo senza intoppi e con il giusto morale per affrontare poi lo scontro diretto con il Serralta. Non possiamo più nascondere che pur rimanendo i playoff il nostro obbiettivo, ci troviamo comunque a lottare per il titolo e vogliamo provare a dare tutto per arrivare fino in fondo”

Nuova sconfitta per la squadra biancorossa del Csi che non riesce ad invertire la rotta al cospetto dell’Oratorio SS Annunziata di Montecosaro. Sembrava una partita abbordabile per i borgorossini di mister Roberto Vecerrica, dove poter ritrovare lo smalto perduto, visto la posizione di classifica degli avversari e invece la gara si è subito incanalata in una direzione. Gli svarioni difensivi dei biancorossi consentono agli avversari di portarsi sempre in vantaggio. I biancorossi provano a reagire con Falcioni e Gabrielli, ma dopo essere riusciti a pareggiare i conti, nelle battute finali un incredibile disattenzione difensiva, con due avversari lasciati soli in area di rigore consentono agli ospiti di sancire il definitivo 3-4.

Amarezza e grande delusione per mister Vecerrica: “Avevo accarezzato l’idea di portare a casa i tre punti in questa gara e invece mi sono dovuto ricredere. La squadra di Montecosaro ci ha messo in notevole difficoltà, anche se in classifica era sotto di noi. Ovviamente la squadra ha le sue responsabilità soprattutto sul piano della concentrazione. Subiamo dei gol veramente incredibili. Ora speriamo che il derby contro le Cantine sia l’occasione per rivedere la grinta e la giusta cattiveria che avevamo nelle prime giornate di campionato, e concludere dignitosamente questa stagione”.

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni