Aggiornato alle: 00:02 Venerdì, 14 Agosto 2020 poche nuvole (MC)
Politica Sefro

Sefro, il sindaco sbotta: "Piccoli borghi senza rete né digitale terrestre, 15 anni di immobilismo"

Sefro, il sindaco sbotta: "Piccoli borghi senza rete né digitale terrestre, 15 anni di immobilismo"

Sono 15 anni che faccio politica e sono 15 anni che sento le stesse identiche parole, con le varie declinazioni del caso: piccoli comuni al centro della politica, aree interne e tutela, territori montani come risorsa  e compagnia danzante. La realtà, invece, qual è? Che gli amministratori locali dei piccoli comuni sono soli: terremoto o no, coronavirus o no, non hanno risorse neanche per la cura e la manutenzione del verde. Anche i più basici interventi ordinari sono messi a repentaglio dall’assoluta assenza di risorse”. Ad affermarlo, in una nota, è il sindaco di Sefro Pietro Tapanelli, in riferimento alle scarse risorse disponibili per i piccoli borghi, a prescindere dall’emergenza coronavirus o terremoto.

Sono 15 anni che sento la litania del “piccolo è bello” che va avanti ininterrotta – prosegue Tapanelli -  e ancora non c’è verso di avere tangibilità di politiche serie per i nostri territori. Conferenze stampa, quotidiani e riviste di settore sono pieni di proclami, ma di concreto c’è il vuoto assoluto, il niente di niente.

Pochi giorni fa, il Governo ha formulato uno schema di decreto che definirà i parametri occorrenti per costruire la banca dati dei piccoli comuni tutelati dalla legge 158/2017 (nobilissimo provvedimento normativo, almeno nelle intenzioni). Badate bene ai particolari: “schema” (quindi niente di ufficiale e definitivo), “definirà” (futuro e, quindi, niente di apprezzabile in breve), legge del “2017” (ben tre anni per emanare lo schema di decreto che “definirà”). Una sorta di matriosca del nulla. Un immobilismo che farebbe invidia al miglior incantatore di serpenti”.

“Come Sindaco – afferma Tapanelli -  sono costretto ad andare avanti a suon di denunce per tentare di avere un segnale di telefonia mobile decente e il sacrosanto diritto di usufruire di un segnale del digitale terrestre che sia degno di un paese civile. Fossimo a fine ‘800, potrei anche risultare eccessivamente pretenzioso, ma nel 2020, forse, credo di poterlo chiedere. Inoltre sono stato anche costretto a minacciare azioni legali per avere la metanizzazione del territorio, perché le gare di ambito per il gas naturale sono in piedi da anni e ferme tra mille ricorsi, ventun ingiustizie e lo Stato che fa? – domanda -  Si costerna, si indigna, si impegna e poi getta la spugna con gran dignità”, spiega il primo cittadino citando De Andrè.

“Siamo nel 2020 e ancora parliamo di divario digitale. Siamo in mezzo ad un mare in tempesta e ancora ragioniamo su come verniciare la barchetta che affonda. Nel 2020 i nostri comuni hanno bisogno di infrastrutture, sia tradizionali che digitali, altrimenti nessun verrà ad abitare o a sviluppare un’azienda in questi territori. Ma averne bisogno significa smettere di parlare e fare. Basta con i decreti attuativi che non arrivano mai, con le mille riunioni, con le tavole rotonde e con le innumerevoli conferenze di servizi per metter giù un cavo di fibra ottica o un tubo per il gas naturale. Ma soprattutto basta con i proclami che da almeno 15 anni incantano i cittadini sulla tutela e sul rilancio dei piccoli centri.

Basta, perché partiranno nuove denunce, ma questa volta per millantata tutela dei piccoli comuni. E se proprio non si può, chiedo almeno un po’ di silenzio che, spesso e volentieri, è più dignitoso di mille decreti annunciati”, conclude il primo cittadino di Sefro.

 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni