Aggiornato alle: 22:54 Martedì, 17 Maggio 2022 cielo sereno (MC)
Politica

Elezioni Quirinale, nuovo trionfo di schede bianche: arriva la seconda fumata nera

Elezioni Quirinale, nuovo trionfo di schede bianche: arriva la seconda fumata nera

E’ da poco terminata la seconda giornata di voto per l’elezione del presidente della Repubblica: altra fumata nera, come da pronostici, senza il raggiungimento del quorum. ll primo scrutinio di ieri è andato a vuoto con 672 schede bianche votate dai due terzi, cioè la maggioranza che sarebbe servita per eleggere il nuovo capo dello Stato alla prima seduta.

Anche stavolta trionfano le schede bianche: ben 527. Il candidato più votato, al termine dello spoglio, è stato di nuovo l'ex giudice e magistrato Paolo Maddalena (39 preferenze sui 977 votanti). Si tratta del candidato esplicito del gruppo di 'Alternativa C'è', che conta una quarantina di fuoriusciti dal Movimento 5 Stelle.

Stesso numero di preferenze anche per il presidente uscente della Repubblica Sergio Mattarella. Qualche voto ottenuto anche da Giuliano Amato (2) e Luigi Manconi (8), quest’ultimo é il candidato di bandiera di Sinistra Italiana e Verdi che contano pochi parlamentari. Quella di oggi è stata la giornata del centrodestra, che ha presentato la rosa dei suoi nomi per il Quirinale: Letizia Moratti, Marcello Pera e Carlo Nordio. L'obiettivo, però, sembrerebbe far convergere M5S e Italia viva sul nome di Elisabetta Casellati, attuale presidente del Senato. Nomi a cui il centrosinistra, al termine di un incontro tra Enrico Letta, Giuseppe Conte e Roberto Speranza, ha deciso di non contrapporre propri candidati.

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni