Aggiornato alle: 20:12 Giovedì, 5 Agosto 2021 cielo coperto (MC)
Eventi Tolentino

"L'onda che verrà": Sergio Múñiz in scena al Politeama di Tolentino

"L'onda che verrà": Sergio Múñiz  in scena al Politeama di Tolentino

Nel mese di giugno il Politeama ospita l’allestimento di un nuovo spettacolo dal vivo, “L’onda che verrà” con Sergio Múñiz che sarà in tournée nei maggiori teatri italiani. Dal 16 giugno il noto attore risiederà a Tolentino tutti i giorni e lavorerà al nuovo spettacolo insieme al regista Francesco Facciolli, ai produttori Vincenzo Fazio e Art Show di Arturo Morano, ai tecnici e a tutto lo staff. Il Politeama è stato scelto come location perché luogo di grande prestigio dal respiro europeo e immerso nelle splendide colline marchigiane. La produzione ha individuato il Politeama come luogo diverso da ogni altra soluzione, grazie anche alla sua posizione nel cuore della città di Tolentino, all’ottima acustica e ad attrezzature audio, luci e video all’avanguardia. Lo spettacolo è dedicato al delicato rapporto tra l’umanità e il mare che Unesco ha inserito tra le attività del Decennio del Mare.

Sabato 26 giugno alle ore 21,00 lo spettacolo andrà in scena al Politeama di Tolentino in anteprima nazionale assoluta.

Sergio Múñiz, volto noto di teatro, cinema e tv, ha lavorato in teatro nei musical “The Full Monty" e "Mamma Mia", regia di Massimo Romeo Piparo, e negli spettacoli “Arsenico e vecchi merletti”, regia di Giancarlo Marinelli, “Cuori scatenati”, regia di Diego Ruiz e "Tres", regia di Chiara Noschese, per citarne alcuni. Diventa noto al grande pubblico vincendo la seconda edizione del reality show "L’isola dei famosi" e partecipando a serie di successo come “La signora delle camelie”, “Caterina e le sue figlie”, “Io non dimentico”, “Squadra antimafia - Palermo oggi 3”, “I Cesaroni 5”, e “Terapia d’urgenza”. Fa parte del cast dell'ultimo film di Carlo Verdone "Si vive una volta sola".

In L’onda che verrà interpreta Sergio, surfista e pescatore, alla ricerca dell’equilibrio tra queste sue due anime. Chi è il mare? Chi sono io? Si chiede Sergio tra le cianfrusaglie del suo garage, mentre cerca il leash del suo surf. Ogni oggetto che trova evoca un ricordo, una poesia, una canzone che lo trasportano in un viaggio alla ricerca dell’equilibrio tra le sue due anime: quella del surfista e quella del pescatore. Con le sue storie Sergio racconta sé stesso e forse anche un po’ di tutti noi, con le nostre debolezze, manie e fragilità. Ma anche con le nostre forze, i nostri affetti, le nostre idee da preservare e difendere. Il mare è la costante di tutto il viaggio: è lo spazio del pensiero, il luogo dell’anima dove Sergio vive le sue esperienze più profonde e più vere. L’attrazione che l'acqua suscita nell'uomo, il mare come esempio delle infinite possibilità della vita, le onde come andamento delle cose, le maree come momenti inesorabili, le tempeste come momenti terribili ma affascinanti. Perché, in fondo, tutti noi siamo oceano.

L’onda che verrà con Sergio Múñiz, regia di Francesco Facciolli, scritto a quattro mani da interprete e regista, co-prodotto da Vincenzo Fazio e Art Show di Arturo Morano, realizzato con il supporto di UNESCO nell'ambito del DECENNIO DEL MARE e con il contributo di Feel Blue Knitwear, azienda di accessori in maglieria attenta alla sostenibilità ambientale e sociale.

I biglietti per l’anteprima di Sabato 26 giugno sono disponibili al Botteghino del Politeama, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 18,00 alle ore 20,00 e online all’indirizzo http://www.liveticket.it/politeamatolentino. Il costo del biglietto è di 15 euro + prevendita. Tutte le attività del Politeama si svolgono nel rispetto delle normative per il contrasto del Covid-19, quindi è necessaria la prenotazione.

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.
Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni