Aggiornato alle: 22:24 Martedì, 18 Giugno 2024 cielo sereno (MC)
Eventi Castelraimondo

Castelraimondo, Infiorata 2024: i quadri fioriti saranno ispirati a San Francesco, il programma

Castelraimondo, Infiorata 2024: i quadri fioriti saranno ispirati a San Francesco, il programma

Sarà un’Infiorata ricca di eventi e di significato. È stata presentata venerdì pomeriggio la 32esima edizione dell’Infiorata Corpus Domini di Castelraimondo. Il variegato programma prevede come primo appuntamento l’inaugurazione della mostra di pittura a cura dell’Uteam di Castelraimondo lungo corso Italia per domenica 26 maggio. Giovedì 30 maggio si entra nel vivo con il taglio dei fiori in piazza Dante alle ore 20.30.

In contemporanea le associazioni Avis-Aido-Admo incontrano i giovani con una cena spettacolo in largo Rotabella (presso il pub Ludwig Strasse) con i "Limoni disperati". Venerdì (31 maggio) l’inizio della realizzazione dei tappeti fioriti dalle ore 21 e l’esibizione del folclore giovanile lungo corso Italia.

Sabato grande giornata: i quadri fioriti sono praticamente terminati e alle ore 21.15 in piazza Della Repubblica si esibiranno il corpo bandistico Ugo Bottacchiari e gli Operapop a 100 anni dalla morte di Puccini, mentre in piazza Dante andrà in scena il format Super90 del Much More dalle ore 23:30.

Domenica mattina (2 giugno) laboratorio a tema Infiorata dalle ore 10 alle ore 14, mentre il pomeriggio con la Santa Messa alle ore 17 e 30 e la solenne processione a seguire, si chiude la manifestazione religiosa. La sera, a conclusione delle iniziative, Nduccio e la sua band faranno ridere il pubblico in piazza Della Repubblica con a seguire l’estrazione della lotteria.

Quest’anno saranno ben 25 i quadri fioriti che verranno realizzati seguendo il tema scelto dal comitato Infiorata Corpus Domini, ovvero "Laudato Si", suggerito da don Mariano Ascenzo Blanchi. Si tratta di un riferimento diretto al cantico delle creature e alla figura di San Francesco.

La scelta è stata dettata dal fatto che siamo al centro di alcuni momenti fondamentali della storia del Serafico: l’800° della prima rappresentazione del presepio a Greccio (1223) e della morte del Santo (1226). A presentare l’edizione 2024 dell’Infiorata sono stati il sindaco Patrizio Leonelli, il consigliere regionale Renzo Marinelli e l’assessore alla Cultura Elisabetta Torregiani.

"Siamo onorati di annunciare una nuova edizione dell’Infiorata con un ricco programma di appuntamenti dedicati a ogni fascia d’età - ha detto Leonelli - ci aspettiamo tanti visitatori e questo come sempre grazie all’impegno di tante persone che ogni anno insieme al Comune portano avanti questa grande manifestazione. Associazioni, partner, infioratori, forze dell’ordine, volontari e anche cittadini comuni che in questa settimana contribuiscono a rendere Castelraimondo bella e colorata".

Un evento che ormai nel tempo è diventato un punto di riferimento del programma di inizio estate della Regione Marche. "L’Infiorata di Castelraimondo cresce di anno in anno e noi dobbiamo continuare a valorizzare questa tradizione - ha affermato il consigliere regionale Marinelli -. La Regione ha dimostrato più volte la sua vicinanza alle infiorate storiche delle Marche, si tramandano di generazione in generazione e sono il cuore pulsante di tanti borghi che si animano ogni anno con eventi collaterali e tanta partecipazione".

A snocciolare con precisione il suddetto programma è stata l'assessore Torregiani. "Abbiamo cercato come ogni anno di coinvolgere diverse realtà per offrire una vasta proposta di eventi che possano attirare visitatori in città in tutta la settimana - ha spiegato Torregiani - ovviamente i giorni clou saranno il venerdì, il sabato e la domenica, con la speranza che anche per questa edizione ci siano tante persone che raggiungano Castelraimondo per l’Infiorata. Avremo 25 bellissimi quadri che coloreranno il nostro centro città e che sono sicura renderanno l’evento ancor più particolare degli anni precedenti, tutto questo grazie alle 25 associazioni che li realizzeranno. Senza di loro l’Infiorata non esisterebbe".

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni