Aggiornato alle: 14:58 Giovedì, 7 Luglio 2022 nubi sparse (MC)
Eventi Macerata

Musicultura 2022, arriva la finale. L'augurio ai finalisti: "Diventate artisti di valore"

Musicultura 2022, arriva la finale. L'augurio ai finalisti: "Diventate artisti di valore"

Tutto pronto per il gran finale: la sala Cesanelli dello Sferisterio ha ospitato questa mattina la conferenza stampa di Musicultura, il festival maceratese dedicato alle nuove promesse fra i cantautori della musica popolare e d'autore contemporanea. Tra il pubblico e la stampa, in prima fila i 9 finalisti, che scopriranno nelle serate del 24 e 25 giuigno chi tra loro sarà il vincitore assoluto dell’edizione 2002, e che si aggiudicherà il montepremi di Banca di Macerata del valore di 20.000 euro .

A presiedere l’incontro, il direttore artistico di Musicultura Ezio Nannipieri, accompagnato dal sindaco Sandro Parcaroli, il presidente di Banca Macerata Ferdinando Cavallini, l'assessore al turismo Riccardo Sacchi e Claudio Pettinari, Rettore di Unicam. “Quindici giorni fa eravamo a Roma a presentare i partner Rai della manifestazione, oggi siamo qui per presentarvi i protagonisti di questo territorio”, ha esordito Nannipieri, passando la parola al sindaco della città.

“Voglio in primis ringraziare lo staff Musicultura per il suo operato: dopo il problema di ieri per il concerto di Ron, è partito Ruggeri da Milano per salvare la serata, e questo solo grazie a voi dell'associazione", ha puntualizzato il sindaco Parcaroli. "Ammetto felicemente che dopo il Covid Macerata è cambiata, è diventata un’altra città.”

Anche il Presidente di Banca Macerata Ferdinando Cavallini ha incitato e spronato i concorrenti: ”Avete già vinto: questo per voi è un traguardo, ma anche una trampolino di lancio. Noi siamo vicini a Musicultura con grande trasporto.”

“Canterete in un palco importante dove si sono esibiti artisti nazionali e internazionali, ha aggiunto l'assessore Sacchi. "Questo aspetto in qualche modo vi responsabilizza, ma sono sicuro che sarete degni e pronti ad affrontare questa avventura.”

I ragazzi e le ragazze che si contenderanno il premio finale hanno svelato emozionati il loro sogno nel cassetto, da realizzare in caso di vittoria: ogni desiderio legato principalmente alla passione che li accomuna, alla realizzazione di un proprio disco, alla voglia di cantare su grandi palcoscenici e ancora continuare a studiare musica.

“Questo festival racconta il bello che si fa nel settore musicale e della poesia. La musica ha capacità terapeutiche, accentuate soprattutto dopo i due anni di pandemia. Diventate cantanti di valore, piuttosto che di successo”, l'invito finale del Magnifico Rettore Claudio Pettinari.

 

Commenti

Copyright © 2020 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registrazione al Tribunale di Macerata n. 4235/2019 R.G.N.C. - n. 642/2020 Reg. Pubbl. - n. 91 Cron.
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni