Aggiornato alle: 21:42 Martedì, 25 Giugno 2019 cielo sereno (MC)
Sport Monte San Giusto

Sangiustese, 90 minuti per inseguire i play-off. Senigagliesi: "La squadra li merita"

Sangiustese, 90 minuti per inseguire i play-off. Senigagliesi: "La squadra li merita"

Mattinata di lavoro per mister Senigagliesi e i suoi ragazzi che anche oggi si sono allenati per preparare al meglio gli ultimi 90’ di regular season.

Quali sono i pregi maggiori avuti dalla squadra nell’approcciare la gara con la Savignanese?

I pregi dei ragazzi sono quelli che in due anni ci hanno portato a cinque giorni dalla fine del campionato ancora a sperare di raggiungere i playoff. Professionalità, senso di appartenenza, valori umani e sociali: un baricentro socioaffettivo altissimo, dovuto a mio parere al fatto che tutto il gruppo Società è riuscito a creare una famiglia vera.

Tante volte si usa questo termine impropriamente, ma noi davvero ci siamo sempre divertiti, abbiamo sempre pensato al gioco e non ad altre cose, abbiamo lavorato sodo per cercare di portare una buona immagine di questa realtà in giro per l’Italia. Ci siamo riusciti e tutto questo si ripercuote nella qualità umana e sociale dei giocatori, che secondo me hanno raggiunto dei livelli tecnico-tattici superiori a quelli che avrebbero avuto da altre parti.

Siete a 58 punti con la possibilità di vivere un rush finale ancora più bello. Mancherebbe solo la lode.

Credo che la Sangiustese, per i due anni passati in questa categoria, per il modo con cui ha sempre approcciato le cose, per i comportamenti e l’atteggiamento avuto durante le settimane, per quello che abbiamo trasmesso e fatto, meriti di fare i playoff. Purtroppo temo che non riusciremo a vivere questo sogno, ma non per nostri demeriti. Abbiamo sbagliato delle partite come tutti, ma per quello non c’è rammarico. Alla fine i punti in classifica sono giusti per ciò che è stato fatto sul campo. Non mi va giù e non cambierò mai idea su quello che è successo a Forlì.

La sfida con la Jesina, squadra tranquilla con alle spalle un bel percorso. Come va affrontata per essere gestita al meglio?

Ancora non ho controllato bene il percorso del girone di ritorno della Jesina, dopo che all’ultima giornata di andata batterono proprio la Sangiustese. Credo siano da primi tre o quattro posti. Una squadra che si è rinnovata e ha cambiato totalmente pelle, ha preso giocatori di sostanza e qualità, si è rinforzata molto e ha fatto un percorso di crescita eccellente. La Società è stata bravissima a gestire la situazione. Partita sicuramente pericolosa.

Nell’arco di questi ultimi 90 minuti proverete a spegnere il cervello sui risultati dagli altri campi?

Sarebbe impossibile. Si giocherà con un orecchio buttato a Francavilla, consapevoli che dovrebbe succedere qualcosa che nel calcio raramente succede. L’epilogo della scorsa stagione però tra Pesaro e Matelica insegna. Noi dovremo cercare di dire la nostra fino alla fine. Se poi il Francavilla dovesse vincere faremo i complimenti a loro e.. pazienza! Non dobbiamo chiudere la stagione con il rammarico di non aver fatto tutto ciò che era possibile.

Juniores Nazionale in finale playoff dopo un percorso fantastico, con tanti ragazzi che hanno esordito in Serie D e sono costantemente convocati in prima squadra. Un commento sul rapporto avuto in questi mesi con i ragazzi e mister Rossi.

Mister Rossi è un ragazzo in gamba, simpaticissimo, appassionato, che fa le cose con molta serietà e che ha raggiunto comunque in questi due anni bellissimi risultati. E’ vero che i risultati nel settore giovanile non sono importanti, ma quando si parla di Juniores, ovvero ragazzi di 18/20 anni, non è più Settore Giovanile. Per quanto riguarda i ragazzi e il percorso fatto, io ne alleno tantissimi durante la settimana.

Sono bravissimi, hanno grandi prospettive, il tempo mi darà ragione. Anche in questo caso credo che i risultati raggiunti siano merito della Società, che ha messo insieme ragazzi davvero qualitativi, seri, educati, che si sono comportati anche loro sempre molto bene e che ogni giorno lavorano con dedizione e serietà con me in allenamento. Per questo faccio loro i miei complimenti e il più grande in bocca al lupo: meritano di togliersi delle soddisfazioni.

 

Picchio News
Il giornale tra la gente per la gente.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433
Registration Login
Sign in with social account
or
Lost your Password?
Registration Login
Registration
Comuni