Politica

$ => Array (20)
(
|    ['0'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9742
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484234491
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484234734
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 6
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(106) "Problema stalle, Sciapichetti: "Potevamo fare meglio, ma vogliamo recuperare i ritardi accumulati""
|    |    slug = String(93) "problema-stalle-sciapichetti-potevamo-fare-meglio-ma-vogliamo-recuperare-i-ritardi-accumulati"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1484234700
|    |    desc = String(5364) "<p style="margin: 6px 0px; color: #1d2129; font-family: Helvetica, Arial, sans-serif; font-size: 14px;">"C'&egrave; stata carenza di comunicazione e mancanza di un coordinamento efficace: potevamo fare meglio": con queste parole, in cui si evidenzia anche onest&agrave; intellettuale, l'assessore regionale Angelo Sciapichetti entra nel merito della questione relativa alle stalle e alle problematiche enormi che stanno riscontrando gli allevatori nelle zone terremotate.</p> <p style="margin: 6px 0px; color: #1d2129; font-family: Helvetica, Arial, sans-serif; font-size: 14px;">"A volte bisogna riflettere per capire cosa non sta funzionando per cercare di porvi rimedio.&nbsp;<br />A proposito delle stalle per il ricovero degli animali" spiega Sciapichetti "&egrave; necessario ammettere con onest&agrave; che &egrave; mancata una comunicazione chiara e comprensibile, sopratutto per gli addetti ai lavori e un coordinamento efficace per produrre un tempestivo intervento. Purtroppo abbiamo comunicato in maniera scoordinata i contenuti dell'ordinanza n. 5 del 26 novembre 2016, la quale, semplifica la procedura per la costruzione delle piazzole e la messa in opera delle tensostrutture in modo tale da dare agli allevatori la possibilit&agrave; di realizzare gli interventi necessari autonomamente,cos&igrave; come richiesto dalle stesse associazioni e non solo.<br />Non abbiamo portato a conoscenza sufficientemente, il fatto che erano state individuate delle stalle agibili divise per territori dove sarebbe stato possibile, nell'emergenza neve, far alloggiare e mettere al riparo temporaneamente gli animali. E' vero che gli animali sono la vita e l'unica fonte di reddito per gli allevatori, ma &egrave; anche vero che forse andava spiegato meglio che la priorit&agrave; assoluta in un'emergenza di proporzioni inenarrabili &egrave; stata data alla messa in sicurezza delle oltre 24.000 persone sfollate, agli anziani e alla riapertura delle scuole di ogni ordine e grado. Si poteva fare di pi&ugrave; e meglio per non farci trovare impreparati dal generale inverno? Certamente s&igrave;, come in tutto e come sempre nella cose e nella vita, adesso per&ograve; &egrave; inutile perdersi dietro alle recriminazioni, alla ricerca dei se &egrave; dei ma. &Egrave; invece indispensabile fare tesoro di quanto accaduto per invertire la rotta e recuperare il ritardo accumulato; a questo &egrave; servito l'incontro con il Ministro Martina, il Commissario Errani, il Direttore della protezione civile Curcio, il Presidente Ceriscioli, l'assessore competente Casini e i responsabili regionali e provinciali di Coldiretti, Cia, Copagri e Confagricoltura; una riunione operativa e molto costruttiva in cui sono stati stabiliti inpegni, metodo di lavoro e un cronoprogramma da rispettare.</p> <p style="margin: 6px 0px; color: #1d2129; font-family: Helvetica, Arial, sans-serif; font-size: 14px;">Questo i numeri reali:&nbsp;<br />oltre 600 le stalle lesionate dopo le scosse del 26 e del 30 ottobre (dopo la scossa del 24 agosto erano appena 46)</p> <p style="margin: 6px 0px; color: #1d2129; font-family: Helvetica, Arial, sans-serif; font-size: 14px;">Le schede Fast effettuate fino ad oggi sono n.224; ancora da fare n.380.<br />L'impegno preso &egrave; quello di portare a termine l'operazione schede Fast entro e non oltre giorni 20 a partire da subito (5 sopralluoghi al giorno per ognuna della 4 squadre incaricate).</p> <p style="margin: 6px 0px; color: #1d2129; font-family: Helvetica, Arial, sans-serif; font-size: 14px;">Cosa deve fare concretamente da domani un allevatore:&nbsp;<br />A) Sollecitare (se ancora non l'ha avuto)il sopralluogo per la scheda FAST<br />B) Avuta la scheda FAST, scegliere tra due opportunit&agrave; :<br />1 - effettuare alla lettera quanto previsto dall'ordinanza n.5 del 26.11.2016 che da la possibilit&agrave; al singolo allevatore di realizzare in proprio la piazzola e la tensostruttura, comprando direttamente il materiale senza nessun anticipo economico; ricever&agrave; il rimborso integrale per tutte le spese necessarie sostenute, dietro presentazione di una fattura non quietanzata che lo Stato pagher&agrave; al 100% entro trenta giorni dalla presentazione;<br />2 - affidare alla Regione la realizzazione delle piazzole e delle tensostrutture. In questo caso l'ente pubblico deve seguire le procedure di appalto pubblico che sono state effettuate dopo il terremoto del 24 agosto che hanno visto vincitrici due aziende, ognuna delle quali, si &egrave; impegnata ad installare non pi&ugrave; di 100 struttura al mese.</p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin: 6px 0px 0px; display: inline; color: #1d2129; font-family: Helvetica, Arial, sans-serif; font-size: 14px;">Il Ministro Martina ha anche annunciato che a febbraio partir&agrave; la prima tranche di 11 milioni di euro di aiuti diretti agli allevatori per coprire il mancato reddito".</p>"
|    |    image = String(47) "1484230925_a64c8fc2ae80194d71efa172060583f1.jpg"
|    )
|    ['1'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9740
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484232707
|    |    |    author = String(2) "23"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484234665
|    |    |    author = String(2) "24"
|    |    |    id = Integer(1) 2
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(82) "Leonardi (FDI-AN): "La riforma sanitaria voluta dal PD va subito cambiata""
|    |    slug = String(69) "leonardi-fdi-an-la-riforma-sanitaria-voluta-dal-pd-va-subito-cambiata"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1484234640
|    |    desc = String(32103) "<p class="MsoNormal" style="text-align: justify;">Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa della La Vice Presidente della Commissione Sanit&agrave;&nbsp;&nbsp;al&nbsp;&nbsp;Consiglio Regionale, Elena Leonardi.</p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;">"La Vice Presidente della Commissione Sanit&agrave;<span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp; </span>al<span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp; </span>Consiglio Regionale, Elena Leonardi fa il punto della situazione in merito agli effetti della riforma sanitaria, la riconversione degli Ospedali in Ospedali di Comunit&agrave;, con la chiusura dei Punti di Primo Intervento situati nei piccoli nosocomi e la riorganizzazione della rete dell'emergenza-urgenza.</p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;">&ldquo;Possiamo senza ombra di dubbio affermare &ndash; dichiara la Leonardi &ndash; che in tema di Sanit&agrave; pubblica, ci troviamo in pieno caos: pronto soccorso al collasso, carenza di personale medico ed infermieristico, blocco delle sale operatorie nel periodo festivo per gli interventi programmati, mancanza di posti letto adeguati e liste d'attesa interminabili!&rdquo;</p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;">&ldquo;Non passa giorno in cui non emergano criticit&agrave; e casi limite &ndash; continua la Leonardi &ndash; si stanno aprendo tutte le crepe di una riforma programmata e gestita sulla base di annunci e promesse di fururi miglioramenti, ma incapace nei fatti di dare risposte concrete in tema di diritto alla salute!&rdquo;</p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;">Non pi&ugrave; solo casi sporadici portati all'attenzione per la gravit&agrave; e singolarit&agrave; dell'evento ma ormai un lungo elenco di situazioni gravi e disperate quello che sta riempiendo le pagine della cronaca in queste ultime settimane: dal collasso dei Pronto Soccorso di Torrette e di Jesi, ai pazienti costretti a scendere al freddo dalle ambulanze per ricevere le cure in quello di Macerata, fino ai ritardi nell'arrivo dei soccorsi segnalati nei giorni scorsi in un incidente a Recanati; tutti episodi che per la consigliera Leonardi evidenziando le carenze del sistema sanitario regionale.</p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;">&ldquo;Il caos che regna &ndash; dichiara la capogruppo di Fratelli d'Italia &ndash; attorno alla riorganizzazione delle strutture ospedaliere e la relativa trasformazione in ospedali di comunit&agrave; &egrave; un fatto gravissimo</p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;">mentre l'adeguamento ai nuovi standard normativi dell'assistenza ospedaliera rappresenta in questo momento un<span style="mso-spacerun: yes;">&nbsp; </span>&ldquo;vuoto&rdquo; della riforma sanitaria.&rdquo;</p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;">&ldquo;Torno a chiedere se sia corretto assegnare dei sostanziosi premi di natura economica ai Direttori delle Aree Vaste sulla base dei tagli effettuati e non sulla base dei servizi erogati ai pazienti. Con questo principio si premia indistintamente chi ha reso la macchina pi&ugrave; efficiente riducendo gli sprechi e chi ha invece tagliato servizi essenziali a danno dei cittadini!&rdquo;</p> <p><!-- [if gte mso 9]><xml> <o:OfficeDocumentSettings> <o:AllowPNG/> </o:OfficeDocumentSettings> </xml><![endif]--> <!-- [if gte mso 9]><xml> <w:WordDocument> <w:View>Normal</w:View> <w:Zoom>0</w:Zoom> <w:TrackMoves/> <w:TrackFormatting/> <w:PunctuationKerning/> <w:ValidateAgainstSchemas/> <w:SaveIfXMLInvalid>false</w:SaveIfXMLInvalid> <w:IgnoreMixedContent>false</w:IgnoreMixedContent> <w:AlwaysShowPlaceholderText>false</w:AlwaysShowPlaceholderText> <w:DoNotPromoteQF/> <w:LidThemeOther>IT</w:LidThemeOther> <w:LidThemeAsian>JA</w:LidThemeAsian> <w:LidThemeComplexScript>X-NONE</w:LidThemeComplexScript> <w:Compatibility> <w:BreakWrappedTables/> <w:SnapToGridInCell/> <w:WrapTextWithPunct/> <w:UseAsianBreakRules/> <w:DontGrowAutofit/> <w:SplitPgBreakAndParaMark/> <w:EnableOpenTypeKerning/> <w:DontFlipMirrorIndents/> <w:OverrideTableStyleHps/> </w:Compatibility> <m:mathPr> <m:mathFont m:val="Cambria Math"/> <m:brkBin m:val="before"/> <m:brkBinSub m:val="&#45;-"/> <m:smallFrac m:val="off"/> <m:dispDef/> <m:lMargin m:val="0"/> <m:rMargin m:val="0"/> <m:defJc m:val="centerGroup"/> <m:wrapIndent m:val="1440"/> <m:intLim m:val="subSup"/> <m:naryLim m:val="undOvr"/> </m:mathPr></w:WordDocument> </xml><![endif]--><!-- [if gte mso 9]><xml> <w:LatentStyles DefLockedState="false" DefUnhideWhenUsed="true" DefSemiHidden="true" DefQFormat="false" DefPriority="99" LatentStyleCount="276"> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Normal"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="heading 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" QFormat="true" Name="heading 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" QFormat="true" Name="heading 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 7"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 8"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 9"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 7"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 8"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 9"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" Name="header"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="35" QFormat="true" Name="caption"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="10" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Title"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="1" Name="Default Paragraph Font"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="11" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Subtitle"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" Name="Hyperlink"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="22" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Strong"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="20" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Emphasis"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="59" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Table Grid"/> <w:LsdException Locked="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Placeholder Text"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="1" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="No Spacing"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Revision"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="List Paragraph"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="29" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Quote"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="30" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Intense Quote"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="19" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Subtle Emphasis"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="21" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Intense Emphasis"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="31" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Subtle Reference"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="32" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Intense Reference"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="33" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Book Title"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="37" Name="Bibliography"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" QFormat="true" Name="TOC Heading"/> </w:LatentStyles> </xml><![endif]--> <!-- [if gte mso 10]> <style> /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Table Normal"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman";} </style> <![endif]--> <!--StartFragment--> <!--EndFragment--></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;">&ldquo;Insomma &ndash; conclude la Leonardi &ndash; e' giunto il momento che Ceriscioli apra una nuova fase, quella dedicata alla &ldquo;revisione&rdquo; della sua Riforma, chiedo una verifica politica in Aula dell'intero sistema sanitario regionale, vanno garantiti servizi essenziali, le prestazioni mediche per chi ha bisogno e va tutelata dignit&agrave; al malato".</p>"
|    |    image = String(47) "1484229107_3a32f491d22f90d1c3b08ef487d68122.jpg"
|    )
|    ['2'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9721
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484215150
|    |    |    author = String(2) "23"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484217664
|    |    |    author = String(2) "18"
|    |    |    id = Integer(1) 4
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(77) "Forza Nuova: "Macerata capitale dell’immigrazione clandestina?""
|    |    slug = String(59) "forza-nuova-macerata-capitale-dell-immigrazione-clandestina"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1484217600
|    |    desc = String(2500) "<p><em>Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Forza Nuova Macerata:</em></p> <p>"Tre presunti scafisti africani arrestati tra i richiedenti asilo in strutture di accoglienza del territorio dove erano ospitati, nutriti e riscaldati a spese dei contribuenti italiani. Ieri l&rsquo;arresto del presunto capo pakistano di un&rsquo;associazione a delinquere dal carattere transnazionale finalizzata al favoreggiamento dell&rsquo;immigrazione clandestina che stranamente si era venuto a rifugiare nel nostro capoluogo. Sapevamo da tempo che l&rsquo;immigrazione a Macerata era completamente fuori controllo, ma le cronache degli ultimi giorni stanno a nostro avviso consacrando politicamente la citt&agrave; come capitale italiana dell&rsquo;immigrazione clandestina. Frutto del buonismo dell&rsquo;amministrazione comunale, che invece di utilizzare tutti gli strumenti normativi a disposizione per disincentivare il fenomeno, ha trasformato la citt&agrave; in un centro di accoglienza a cielo aperto, con delle politiche particolarmente permissive in materia. Frutto della leggerezza, del lassismo con il quale le autorit&agrave; competenti hanno affrontato il pericolosissimo messaggio arrivato con l&rsquo;arrivo di centinaia di clandestini pakistani tra la fine del 2015 e l&rsquo;inizio del 2016. Frutto del ruolo comico che a nostro avviso stanno assumendo le Prefetture, le quali, invece di accertare in tempi rapidi che chi non ha diritto di restare in Italia sia effettivamente allontanato dal territorio nazionale, anche alla luce dell&rsquo;allarme terrorismo, sembrano ormai ridotte al ruolo di &ldquo;tour operator&rdquo; per tutti i finti profughi che sbarcano sulle nostre coste. E&rsquo; inutile posizionare transenne &nbsp;in via Don Minzoni durante il mercato per prevenire attentati se poi non si comprende che occorre chiudere il rubinetto dell&rsquo;immigrazione clandestina. Invece di bloccare i flussi migratori, chiudere le frontiere e risolvere il problema a monte, i nostri governanti, nazionali e locali, pretendono di fermare il terrorismo e di proteggere le piazze con delle barriere. Verrebbe da pensare a uno stolto che vuol riempire un bicchiere bucato sul fondo e invece di coprire il buco continua a versare acqua dalla cima se non fosse che siamo in Italia, dove purtroppo ci stiamo abituando ad essere amministrati da incompetenti".</p>"
|    |    image = String(47) "1484211550_3b474c4be96c32599aac60c79485efb7.jpg"
|    )
|    ['3'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9702
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484149508
|    |    |    author = String(2) "24"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484150610
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 5
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(67) "Coordinamento FI, cena di solidarietà per Camerino e Tolentino"
|    |    slug = String(61) "coordinamento-fi-cena-di-solidarieta-per-camerino-e-tolentino"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1484149440
|    |    desc = String(29319) "<p class="MsoNormal" style="text-align: justify;">Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dal Coordinamento provinciale di Macerata (FI).</p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;">"Forza Italia &egrave; sensibile ai problemi delle popolazioni che hanno sub&igrave;to le gravi conseguenze del sisma. Per questo motivo il Coordinamento provinciale di Macerata, guidato da Lorena Polidori, in collaborazione con i Coordinatori provinciali di Ancona, Pesaro e Fermo, Daniele Berardinelli, Alessandro Bettini e Jessica Marcozzi, e con la responsabile dei Club Forza Silvio, Claudia Regoli, ha organizzato per il 28 gennaio p.v. una cena di beneficenza a Macerata (ore 20,30 al ristorante La Filarmonica, via Ghino Valenti 126 &ndash; presso il centro sportivo) i cui proventi saranno devoluti ai Comuni di Camerino e di Tolentino.</p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;">Per Forza Italia le parole non bastano, servono interventi concreti, contributi fattivi, quotidiana vicinanza, attenzione e tempestive risposte alle popolazioni che stanno subendo le gravi conseguenze del terremoto. Per informazioni rivolgersi ai referenti locali del Partito".</p> <p><!-- [if gte mso 9]><xml> <o:OfficeDocumentSettings> <o:AllowPNG/> </o:OfficeDocumentSettings> </xml><![endif]--> <!-- [if gte mso 9]><xml> <w:WordDocument> <w:View>Normal</w:View> <w:Zoom>0</w:Zoom> <w:TrackMoves/> <w:TrackFormatting/> <w:PunctuationKerning/> <w:ValidateAgainstSchemas/> <w:SaveIfXMLInvalid>false</w:SaveIfXMLInvalid> <w:IgnoreMixedContent>false</w:IgnoreMixedContent> <w:AlwaysShowPlaceholderText>false</w:AlwaysShowPlaceholderText> <w:DoNotPromoteQF/> <w:LidThemeOther>IT</w:LidThemeOther> <w:LidThemeAsian>JA</w:LidThemeAsian> <w:LidThemeComplexScript>X-NONE</w:LidThemeComplexScript> <w:Compatibility> <w:BreakWrappedTables/> <w:SnapToGridInCell/> <w:WrapTextWithPunct/> <w:UseAsianBreakRules/> <w:DontGrowAutofit/> <w:SplitPgBreakAndParaMark/> <w:EnableOpenTypeKerning/> <w:DontFlipMirrorIndents/> <w:OverrideTableStyleHps/> </w:Compatibility> <m:mathPr> <m:mathFont m:val="Cambria Math"/> <m:brkBin m:val="before"/> <m:brkBinSub m:val="&#45;-"/> <m:smallFrac m:val="off"/> <m:dispDef/> <m:lMargin m:val="0"/> <m:rMargin m:val="0"/> <m:defJc m:val="centerGroup"/> <m:wrapIndent m:val="1440"/> <m:intLim m:val="subSup"/> <m:naryLim m:val="undOvr"/> </m:mathPr></w:WordDocument> </xml><![endif]--><!-- [if gte mso 9]><xml> <w:LatentStyles DefLockedState="false" DefUnhideWhenUsed="true" DefSemiHidden="true" DefQFormat="false" DefPriority="99" LatentStyleCount="276"> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Normal"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="heading 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" QFormat="true" Name="heading 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" QFormat="true" Name="heading 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 7"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 8"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 9"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 7"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 8"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 9"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" Name="header"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="35" QFormat="true" Name="caption"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="10" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Title"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="1" Name="Default Paragraph Font"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="11" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Subtitle"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" Name="Hyperlink"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="22" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Strong"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="20" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Emphasis"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="59" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Table Grid"/> <w:LsdException Locked="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Placeholder Text"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="No Spacing"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Revision"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="List Paragraph"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="29" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Quote"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="30" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Intense Quote"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="19" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Subtle Emphasis"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="21" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Intense Emphasis"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="31" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Subtle Reference"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="32" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Intense Reference"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="33" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Book Title"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="37" Name="Bibliography"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" QFormat="true" Name="TOC Heading"/> </w:LatentStyles> </xml><![endif]--> <!-- [if gte mso 10]> <style> /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Table Normal"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman";} </style> <![endif]--> <!--StartFragment--> <!--EndFragment--></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 14.0pt;">&nbsp;</span></p>"
|    |    image = String(47) "1484145953_07b4067e8194a5531a8bcbfd5caaea2c.jpg"
|    )
|    ['4'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9701
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484149014
|    |    |    author = String(2) "24"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484149217
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 5
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(58) "Malore Gentiloni, arriva messaggio da sindaco di Tolentino"
|    |    slug = String(57) "malore-gentiloni-arriva-messaggio-da-sindaco-di-tolentino"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1484148960
|    |    desc = String(1087) "<p><span style="font-family: Arial, Helvetica, sans-serif;">Per il premier Paolo Gentiloni gli auguri di pronta guarigione da parte di Giuseppe Pezzanesi, sindaco di Tolentino, la citt&agrave; terremotata di origine della famiglia del premier, che aveva visitato quando era ancora ministro degli Esteri. </span></p> <p><span style="font-family: Arial, Helvetica, sans-serif;">"Sono dispiaciuto, ma confido che questo problema non lasci strascichi, che si tratti di uno stop momentaneo - dice Pezzanesi all'ANSA -. Questa cosa non ci voleva, soprattutto per l'uomo Gentiloni, la persona moderata, mite che tutti conosciamo. Siamo vicini a lui e alla sua famiglia". Il sindaco di Tolentino ricorda l'agenda fitta di appuntamenti del presidente del Consiglio: "politica internazionale, ma anche sicurezza e migranti, senza dimenticare naturalmente il terremoto. Sta tirando la corda, come tutti noi, lavorando con grande impegno e senza esibizionismi" (ANSA).</span></p>"
|    |    image = String(47) "1484145548_b89b4f58b335ab1b78b66e7580168453.jpg"
|    )
|    ['5'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9696
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484146432
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484146485
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 4
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(145) "Tolentino, per il Pci il nuovo villaggio abitativo rischia di "diventare un lager. Sarebbe stata preferibile l'area in contrada Pace""
|    |    slug = String(129) "tolentino-per-il-pci-il-nuovo-villaggio-abitativo-rischia-di-diventare-un-lager-sarebbe-stata-preferibile-l-area-in-contrada-pace"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1484146260
|    |    desc = String(2571) "<p class="MsoNormal"><strong><em>Da Emanuele Porfiri, segretario del PCI di Tolentino riceviamo</em></strong></p> <p>Entrando nel merito della delibera sulla costruzione del villaggio abitativo per la collocazione temporanea dei cittadini di Tolentino sfollati a causa del sisma, siamo consapevoli dello stato di necessit&agrave; oggettivo che ha indotto l&rsquo;Amministrazione Comunale a prendere un provvedimento di urgenza.</p> <p>Riteniamo comunque che la zona non sia&nbsp;la pi&ugrave; idonea per la collocazione di manufatti lamierati, in quanto la stessa &egrave; posta a pochi metri dal fiume Chienti. Il clima umido perenne comprometter&agrave; la vivibilit&agrave; delle oltre 400 persone che vi alloggeranno, oltre alla non funzionalit&agrave; rispetto ai servizi, in quanto localizzata fuori dal perimetro abitativo. Ad esempio ,non riusciamo a capire perch&eacute; non sia stata individuata altra zona, tipo tutto il terreno ancora incolto in contrada Pace a ridosso del parco commerciale, si poteva prendere l&rsquo;occasione anche di poter portare a termine le opere di sistemazione della viabilit&agrave;, incompleta da anni, anche se il Sindaco, pi&ugrave; volte ha comunicato l&rsquo;accordo con il privato per la realizzazione di tale opera di completamento.</p> <p>Altra considerazione potrebbe essere quella che questo villaggio, successivamente potrebbe essere utilizzato per altre iniziative, come quella di accoglienza,in quanto un D.L. emanato ultimamente,le Regioni dovranno predisporre aree attrezzate per l&rsquo;accoglienza di profughi, ripartite per Provincia, cos&igrave; sicuramente l&rsquo;impegno finanziario temporaneo potrebbe avere una sua valenza. Riteniamo comunque un gravissimo errore che il villaggio sia recintato: sarebbe l&rsquo;ennesimo lager e la citt&agrave; di Tolentino non dovrebbe accettare una tale provocazione.&nbsp;</p> <p>Auspichiamo che per la fase successiva, quella della localizzazione per la costruzione dei moduli abitativi in legno, sia presa in considerazione la zona da noi evidenziata, quale quella in contrada Pace. Questo progetto potrebbe essere utile alla cittadinanza per uno sviluppo economico e sociale della citt&agrave;, vedi soprattutto quella di ricezione turistica per incentivare l&rsquo;occupazione giovanile.</p> <p>(nella foto il segretario Emanuele Porfiri)</p>"
|    |    image = String(47) "1484142849_6338f8d58377f0ea7fdf64c827729dae.jpg"
|    )
|    ['6'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9678
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484129619
|    |    |    author = String(2) "18"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484138837
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 4
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(61) "Gentiloni: lieve malore dopo la visita istituzionale a Parigi"
|    |    slug = String(60) "gentiloni-lieve-malore-dopo-la-visita-istituzionale-a-parigi"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1484129460
|    |    desc = String(1404) "<p>Lieve malore per il premier Paolo Gentiloni al rientro da Parigi. Il presidente del Consiglio, si apprende, si &egrave; recato al Policlinico Gemelli dove &egrave; emersa la necessit&agrave; di un piccolo intervento di angioplastica ad un vaso periferico perfettamente riuscito. Gentiloni sta bene ed &egrave; vigile.</p> <p>Il decorso post operatorio del premier prosegue senza problemi. Gentiloni, sbarcato dal volo che da Parigi aveva fatto rientro a Roma, aveva normalmente fatto rientro a Palazzo Chigi dove, avvertendo un leggero malessere, aveva deciso di farsi controllare in ospedale. Il presidente del Consiglio, sempre lucido ed in piedi, si &egrave; recato in auto al Gemelli avvertendo il suo staff che non si sentiva bene: "Mi vado a far vedere - aveva detto - non mi sento bene".</p> <p>Non &egrave; previsto al momento, secondo quanto si &egrave; appreso, nessun bollettino medico sulle sue condizioni. Il premier &egrave; stato ricoverato nella Unit&agrave; di terapia intensiva cardiologica (Utic) del Policlinico Gemelli guidata dal professor Antonio Rebuzzi.<br style="font-family: Arial, Helvetica, sans-serif;" /><span style="font-family: Arial, Helvetica, sans-serif;">&nbsp; &nbsp;</span></p> <p>(Fonte: ANSA)</p>"
|    |    image = String(47) "1484126019_b93851b1af912892c3d760a7ac0b745e.jpg"
|    )
|    ['7'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9667
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484074933
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1484077078
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 4
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(88) "Il ministro Martina: "A febbraio la prima tranche di aiuti diretti per i terremotati"
|    |    slug = String(82) "il-ministro-martina-a-febbraio-la-prima-tranche-di-aiuti-diretti-per-i-terremotati"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1484074800
|    |    desc = String(1554) "<p>Arriver&agrave; a febbraio la prima tranche degli interventi per aiuti diretti per le aree dell'Italia centrale colpite dal sisma: ''11 milioni di euro agli allevatori danneggiati dal terremoto, che completano e irrobustiscono una strategia che abbiamo messo in campo dal 24 agosto, quando abbiamo anticipato le risorse della Pac per dare liquidit&agrave; alle aziende agricole''. Lo ha annunciato il ministro per le Politiche agricole Maurizio Martina, a margine di un incontro presso la sede della Regione Marche, presenti il governatore Luca Ceriscioli, Vasco Errani e Fabrizio Curcio.</p> <p>''Credo che ci sia da parte di tutti la consapevolezza che siamo di fronte ad un'emergenza molto complessa che casca in un periodo complicato dal punto di vista climatico e ambientale, che le innovazioni degli strumenti messi a punto con la protezione civile e il commissario sono innovazioni per tutti e quindi vanno conosciute, capite e interpretate da tutti''. Cos&igrave; il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina, che ad Ancona ha fatto il punto nella sede della Regione Marche sulla situazione nelle aree del sisma, e i ritardi lamentati dagli allevatori nella fornitura di stalle mobili. ''Il raggio di azione degli strumenti messi a fuoco per l'emergenza terremoto - ha aggiunto - &egrave; assolutamente nuovo, &egrave; molto pi&ugrave; forte e radicale degli interventi impostati per emergenze precedenti''. (Ansa)</p>"
|    |    image = String(47) "1484071333_b823da416022e7fa04b784cb4de5d44a.jpg"
|    )
|    ['8'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9626
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483985781
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483985784
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 2
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(78) "Marcozzi (FI) attacca: "Occupazione a picco e la Regione non fa nulla""
|    |    slug = String(65) "marcozzi-fi-attacca-occupazione-a-picco-e-la-regione-non-fa-nulla"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1483985700
|    |    desc = String(1714) "<p style="margin-bottom: 0cm;"><strong><em>Dal capogruppo di Forza Italia in Regione, Jessica Marcozzi, riceviamo</em></strong></p> <p style="margin-bottom: 0cm;">La nostra Regione sta crollando sotto i colpi della disoccupazione e l&rsquo;Amministrazione regionale non prevede alcun fondo o stanziamento per favorire il lavoro, soprattutto giovanile e femminile. Nessun piano o programmazione ma solo contributi a pioggia a associazioni varie quando, invece, i nostri conterranei si ritrovano ad avere serie difficolt&agrave; ad arrivare a fine mese per mancanza di un lavoro. E&rsquo; ora che la politica di Centrosinistra la smetta di occuparsi solo dei suoi interessi in barba alle difficolt&agrave; della collettivit&agrave;.</p> <p style="margin-bottom: 0cm;">Nelle Marche insistono, infatti, circa 68 mila disoccupati. I dati Istat rielaborati dalla Regione Marche sul terzo trimestre 2016 rispetto allo stesso periodo 2015 forniscono un quadro drammatico in merito all'occupazione nella nostra Regione con un calo del 6,5% di assunzioni (pari a circa 114 mila persone) rispetto al 2015. E, purtroppo, fatto gravissimo, l&rsquo;Amministrazione non sta facendo nulla per sostenere e favorire l&rsquo;occupazione, la crescita economica e il rilancio del tessuto aziendale marchigiano. Nel bilancio non figurano stanziamenti per l&rsquo;occupazione o sostegni alle aziende. Un atteggiamento inaccettabile. Per questo motivo chieder&ograve; spiegazioni all&rsquo;Amministrazione con un&rsquo;interrogazione consiliare. &nbsp;&nbsp;</p>"
|    |    image = String(47) "1483982181_2e7b2ee0edad3b5336070d5ec2aa4a74.jpg"
|    )
|    ['9'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9620
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483980567
|    |    |    author = String(2) "24"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483980722
|    |    |    author = String(2) "24"
|    |    |    id = Integer(1) 3
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(76) "Lodolini: "Reddito ai più poveri tra le priorità del 2017""
|    |    slug = String(55) "lodolini-reddito-ai-piu-poveri-tra-le-priorita-del-2017"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1483980480
|    |    desc = String(31123) "<p><!-- [if gte mso 9]><xml> <o:OfficeDocumentSettings> <o:AllowPNG/> </o:OfficeDocumentSettings> </xml><![endif]--></p> <p><!-- [if gte mso 9]><xml> <w:WordDocument> <w:View>Normal</w:View> <w:Zoom>0</w:Zoom> <w:TrackMoves/> <w:TrackFormatting/> <w:HyphenationZone>14</w:HyphenationZone> <w:PunctuationKerning/> <w:ValidateAgainstSchemas/> <w:SaveIfXMLInvalid>false</w:SaveIfXMLInvalid> <w:IgnoreMixedContent>false</w:IgnoreMixedContent> <w:AlwaysShowPlaceholderText>false</w:AlwaysShowPlaceholderText> <w:DoNotPromoteQF/> <w:LidThemeOther>IT</w:LidThemeOther> <w:LidThemeAsian>X-NONE</w:LidThemeAsian> <w:LidThemeComplexScript>X-NONE</w:LidThemeComplexScript> <w:Compatibility> <w:BreakWrappedTables/> <w:SnapToGridInCell/> <w:WrapTextWithPunct/> <w:UseAsianBreakRules/> <w:DontGrowAutofit/> <w:SplitPgBreakAndParaMark/> <w:EnableOpenTypeKerning/> <w:DontFlipMirrorIndents/> <w:OverrideTableStyleHps/> </w:Compatibility> <m:mathPr> <m:mathFont m:val="Cambria Math"/> <m:brkBin m:val="before"/> <m:brkBinSub m:val="&#45;-"/> <m:smallFrac m:val="off"/> <m:dispDef/> <m:lMargin m:val="0"/> <m:rMargin m:val="0"/> <m:defJc m:val="centerGroup"/> <m:wrapIndent m:val="1440"/> <m:intLim m:val="subSup"/> <m:naryLim m:val="undOvr"/> </m:mathPr></w:WordDocument> </xml><![endif]--><!-- [if gte mso 9]><xml> <w:LatentStyles DefLockedState="false" DefUnhideWhenUsed="true" DefSemiHidden="true" DefQFormat="false" DefPriority="99" LatentStyleCount="267"> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Normal"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="heading 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 7"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 8"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 9"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 7"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 8"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 9"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="35" QFormat="true" Name="caption"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="10" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Title"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" Name="Default Paragraph Font"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="11" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Subtitle"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="22" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Strong"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="20" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Emphasis"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="59" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Table Grid"/> <w:LsdException Locked="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Placeholder Text"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="1" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="No Spacing"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Revision"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="34" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="List Paragraph"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="29" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Quote"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="30" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Intense Quote"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="19" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Subtle Emphasis"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="21" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Intense Emphasis"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="31" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Subtle Reference"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="32" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Intense Reference"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="33" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Book Title"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="37" Name="Bibliography"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" QFormat="true" Name="TOC Heading"/> </w:LatentStyles> </xml><![endif]--><!-- [if gte mso 10]> <style> /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman","serif";} </style> <![endif]--></p> <p>Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dall'on. Emanuele Lodolini.</p> <p>"Ė stata una prima settimana 2017 durissima per freddo, neve e disagio che alcuni, tra i pi&ugrave; poveri, hanno pagato addirittura con la morte!<br /> &Egrave; necessario arrivare al pi&ugrave; presto in Parlamento all&rsquo;approvazione definitiva del reddito di inclusione, e dotare il Paese di una misura universale di contrasto alla povert&agrave;. Qualcosa di importante si &egrave; iniziato a fare. Penso al governo Renzi: con la legge di stabilit&agrave; 2016 abbiamo definito un fondo da 1 miliardo 150 milioni e a met&agrave; 2016 l'Italia si &egrave; dotata finalmente di misure come il Sostegno per l'inclusione attiva (Sia). Il funzionamento e l'applicazione del Sia prevedono il rafforzamento del sistema dei servizi sociali sul territorio nell'ottica della rete integrata dei servizi. Il Sia prevede, infatti, l'erogazione di un sussidio economico alle famiglie con minori in condizioni di povert&agrave;, subordinato all'adesione a un progetto di attivazione sociale e lavorativa. Per accedere al Sia &egrave; necessaria una valutazione multidimensionale dei bisogni e la costruzione di un patto con i servizi, finalizzato al miglioramento del benessere della famiglia e quindi alla graduale riconquista dell'autonomia. La presa in carico richiede interventi personalizzati di valutazione, consulenza, orientamento, monitoraggio, attivazione di prestazioni sociali e d&rsquo;interventi in rete con altri servizi pubblici e privati del territorio. Nei fatti il Sia pertanto, anticipa, in versione ridotta, alcuni contenuti essenziali del Reddito d&rsquo;inclusione, in attesa che si completi l'iter parlamentare e il successivo percorso attuativo della legge delega per il contrasto alla povert&agrave; presentata dal PD nel luglio 2016. Una misura che permetter&agrave; di dare sostegno a circa 200mila famiglie, con 500mila minori, per un totale di quasi un milione di persone, destinata, quindi, ad ampliare nel prossimo futuro la platea dei potenziali beneficiari, con l'obiettivo di diventare uno strumento universale di contrasto alla povert&agrave;.<br /> <br /> Dobbiamo, infine, rispondere all'appello lanciato giorni fa da "Alleanza contro la povert&agrave;", l'associazione che raggruppa 35 organizzazioni. &Egrave; necessario introdurre il reddito d&rsquo;inclusione sociale contro la povert&agrave;, in sostegno di famiglie e persone in grave difficolt&agrave; economiche. L'Istat ci dice che un milione e 600 mila famiglie, ovvero 4,5 milioni di persone hanno varcato la soglia della povert&agrave; assoluta, un minore su tre &egrave; a rischio. Ecco, loro devono essere la priorit&agrave;. Parliamo di famiglie con reddito Isee sotto i tremila euro. Pu&ograve; essere fatto anche attraverso il ricorso a un provvedimento d&rsquo;urgenza. Qualunque via normativa verr&agrave; scelta, ritengo indispensabile portare rapidamente a compimento il lavoro svolto dalla Camera dei deputati con la legge delega per il contrasto alla povert&agrave;, che ha visto il coinvolgimento di tante organizzazioni attive sul tema, a partire dal prezioso contributo dell&rsquo;Alleanza contro la povert&agrave;".</p>"
|    |    image = String(47) "1483977099_71d46b65f27e29d7b0fcc7470eb35a63.jpg"
|    )
|    ['10'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9617
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483978119
|    |    |    author = String(2) "24"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483978207
|    |    |    author = String(2) "24"
|    |    |    id = Integer(1) 3
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(109) "Vince Civitanova: "Mascherare una moschea da centro culturale è escamotage per aggirare divieti""
|    |    slug = String(96) "vince-civitanova-mascherare-una-moschea-da-centro-culturale-e-un-escamotage-per-aggirare-divieti"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1483978080
|    |    desc = String(5026) "<p>Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa inviato da "Vince Civitanova".</p> <p>"Mascherare una moschea da centro culturale &egrave; un escamotage utile a realizzare un luogo di culto aggirando gli obblighi e divieti che a tali edifici si applicano.</p> <div dir="auto">Nella maggior parte dei casi si tratta di sedi di Associazione di Promozione Sociale perche' la normativa nazionale consente alle APS di aprire una sede ovunque in deroga alla norme urbanistiche.</div> <div dir="auto">&nbsp;</div> <div dir="auto">Ma ci sono sentenze che ribadiscono che deve esserci una &nbsp;netta separazione tra l&rsquo;associazionismo e il culto ma sappiamo bene per&ograve; che molto spesso l&rsquo;attivit&agrave; di culto &egrave; preponderante se non addirittura esclusiva. Centri islamici che spuntano come funghi sul territorio comunale generano comprensibili preoccupazioni da parte dei residenti, in parte legate al pericolo che l&rsquo;islam rappresenta a livello ideologico, in parte legate a questioni pi&ugrave; pratiche come la sicurezza, il degrado, la viabilit&agrave; e il deprezzamento immobiliare.</div> <div dir="auto">&nbsp;</div> <div dir="auto">Fermo restando il diritto sancito dall'art.19 della Costituzione a professare liberamente la propria fede religiosa, non pu&ograve; non rimarcarsi che, ad oggi, non &egrave; &nbsp;stata stipulata alcuna intesa fra lo Stato Italiano e le Organizzazioni Religiose Islamiche, a differenza di quanto avvenuto per altre confessioni religiose come quella cristiana, ortodossa, valdese, ecc. e, tra l'altro, l'art.8 della Costituzione pone il limite del contrasto con l'ordinamento giuridico italiano.</div> <div dir="auto">&nbsp;</div> <div dir="auto">Ritengo pertanto opportuno e auspico che la Regione Marche, cos&igrave; come gia' fatto ad esempio dalla Lombardia e dal Veneto, fornisca alle amministrazioni locali i principi legislativi omogenei per l'insediamento di centri religiosi per garantire:</div> <div dir="auto">&nbsp;</div> <div dir="auto">1- l'introduzione di meccanismi istituzionali come ad esempio il &nbsp;referendum consultivo che permetta ai cittadini di esprimersi direttamente sulla presenza e sulla costruzione di centri religiosi islamici o moschee</div> <div dir="auto">&nbsp;</div> <div dir="auto">2- una adeguata qualit&agrave; urbana delle aree da destinare alla nascita di edifici di culto</div> <div dir="auto">&nbsp;</div> <div dir="auto">3- strumenti per garantire che i luoghi di culto e i centri culturali islamici non diventino luoghi di propaganda politica contro i nostri valori</div> <div dir="auto">&nbsp;</div> <div dir="auto">4- strumenti per assicurare il controllo e il &nbsp;rispetto della sicurezza e dell'ordine pubblico nei luoghi in oggetto.</div> <div dir="auto">&nbsp;</div> <div dir="auto">Inoltre ritengo necessario introdurre il parere delle Forze dell'ordine presenti sul territorio che &nbsp;dovrebbero esprimere in ordine all'apertura di centri culturali islamici e/o moschee.</div> <div dir="auto">&nbsp;</div> <div dir="auto">Non dimentichiamo poi che proprio a Civitanova nel 2015 vennero arrestati e poi espulsi tre fondamentalisti appartenenti ad Al Quaeda, frequentatori dei centri islamici della citt&agrave;.</div> <div dir="auto">&nbsp;</div> <div dir="auto">Con una regolamentazione precisa e mirata non si &nbsp;vuole discriminare nessuno, ma &nbsp; porre regole chiare e certe che valgano per tutti.</div> <div dir="auto">&nbsp;</div> <div dir="auto">Con l'Europa sotto attacco serve assolutamente una normativa che regolamenti i centri culturali islamici e le moschee poich&eacute; non &egrave; possibile continuare a regalare diritti senza pretendere in cambio doveri.</div> <div dir="auto">&nbsp;</div> <div dir="auto">Per questo, in attesa di disposizioni regionali o nazionali, presenter&ograve; una mozione in Consiglio comunale per sollecitare la Commissione preposta a redigere un regolamento che disciplini l'apertura dei nuovi centri e regoli invece l'attivit&agrave; &nbsp;di quelli gi&agrave; esistenti sul territorio".</div>"
|    |    image = String(47) "1483974559_f3a42548905b50e75b6e45e715687982.jpg"
|    )
|    ['11'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9607
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483970031
|    |    |    author = String(2) "24"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483985924
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 2
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(89) "Allarme stalle, l'on. Ricciatti ad Errani: "Fornire con urgenza le strutture""
|    |    slug = String(72) "allarme-stalle-l-on-ricciatti-ad-errani-fornire-con-urgenza-le-strutture"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1483969980
|    |    desc = String(2479) "<p>Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dall'on. Lara Ricciatti.</p> <p>"Fornire con urgenza le strutture da adibire a stalle e chiarire le ragioni dei ritardi. &Eacute; quanto chiede al Commissario Errani la deputata di Sinistra Italiana Lara Ricciatti, in merito all&rsquo;allarme per il bestiame senza stalle, sollevato da diversi allevatori dell&rsquo;area del cratere, che temono di perdere i loro capi a causa delle rigide temperature invernali.</p> <div>&ldquo;Sapevamo che questo momento sarebbe arrivato - afferma Ricciatti - per questo abbiamo fatto presente, sin da subito, la necessit&agrave; di dotare gli allevatori di strutture idonee ad affrontare le rigidit&agrave; dell&rsquo;inverno&rdquo;.</div> <div>&nbsp;</div> <div>La deputata di Sinistra Italiana, che sta svolgendo una intensa attivit&agrave; di monitoraggio in tutte le aree delle Marche colpite dal sisma, ha depositato questa mattina una interpellanza urgente al governo per chiedere al Commissario straordinario del governo di adottare iniziative immediate al fine di evitare che le avverse condizioni meteorologiche siano ulteriore causa di deperimento di capi di bestiame e di gravi perdite per gli allevatori che, &ldquo;tenacemente e a costo di significativi sacrifici, stanno tentando di mantenere in vita le proprie attivit&agrave;, anche in vista della prossima ricostruzione&rdquo;.</div> <div>Ricciatti ha, inoltre, chiesto chiarimenti sui ritardi nelle forniture delle strutture e l&rsquo;indicazione di tempistiche certe sulle strutture provvisorie e sulle eventuali azioni di intervento per rendere agibili le stalle danneggiate.</div> <div>&nbsp;</div> <div>&ldquo;Capiamo le difficolt&agrave; di intervento del Governo, ma di fronte a situazioni cos&igrave; drammatiche &egrave; necessario uno sforzo maggiore per salvaguardare persone e attivit&agrave; economiche sopravvissute al sisma. Se il governo non &egrave; in grado di far fronte a questa situazione, fornendo le strutture per tempo, potrebbe almeno consentire agli allevatori di provvedere autonomamente, rimborsando in una fase successiva gli interventi. Il freddo, purtroppo, non aspetta i tempi lunghi dei grandi appalti. Una soluzione va trovata ora&rdquo;, conclude Ricciatti".</div>"
|    |    image = String(47) "1483966431_56e331e704707f53fd1eae521c0bb8df.jpg"
|    )
|    ['12'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9591
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483904511
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483904533
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 3
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(111) ""Per riaprire la Valnerina ci vorranno tempi lunghi": l'assessore Sciapichetti spiega la situazione"
|    |    slug = String(96) "per-riaprire-la-valnerina-ci-vorranno-tempi-lunghi-l-assessore-sciapichetti-spiega-la-situazione"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1483904460
|    |    desc = String(1574) "<p>"Inutile girarci intorno: per riaprire la Valnerina occorrer&agrave; ancora diverso tempo": cos&igrave; l'assessore regionale Angelo Sciapichetti, in un intervento nel quale spiega la difficile situazione dell'arteria che funge da collegamento determinante per i paesi devastati dal sisma.</p> <p>"Oggi la Valnerina purtroppo non &egrave; una strada attraversata da un fiume, ma come si vede dalle immagini si &egrave; staccata una parte consistente della montagna dando vita ad una enorme frana che ha formato un grande lago laddove c&rsquo;era la carreggiata.</p> <p>Speriamo che lo sciogliersi delle nevi nei prossimi giorni non aumenti il pericolo. Tutti vorremmo riaprire la Valnerina il prima possibile, ma ci rendiamo conto di fronte a queste drammatiche immagini di quello che &egrave; successo? Non credo possa sfuggire a nessuno la gravit&agrave; della situazione e il rischio per l&rsquo;incolumit&agrave; della persone che eventualmente dovrebbero andarci a lavorare. Sono pertanto necessari studi accurati da parte di geologi e di gruppi di esperti altamente specializzati (studi gi&agrave; avviati) per appurare prima di tutto il grado di sicurezza e quali e quante opere occorrer&agrave; realizzare. Ecco perch&eacute; se non vogliamo prenderci in giro, dobbiamo dirci realisticamente parlando come stanno le cose: per la riapertura, ci vorranno purtroppo tempi molto pi&ugrave; lunghi di quanto ognuno di noi possa immaginare".</p>"
|    |    image = String(47) "1483900911_751076e2b5fa535cdbfe4875cdf033a2.jpg"
|    )
|    ['13'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9590
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483903815
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483903857
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 4
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(106) "Alfei (Cinque Stelle): "Assunzioni per il terremoto, i Comuni evitino concorsi doppioni e inutili""
|    |    slug = String(92) "alfei-cinque-stelle-assunzioni-per-il-terremoto-i-comuni-evitino-concorsi-doppioni-e-inutili"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1483903800
|    |    desc = String(2248) "<div style="color: #222222; font-family: arial, sans-serif; font-size: 12.8px;"><em><strong>Dall'ing. Marco Alfei, consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle Macerata, riceviamo</strong></em></div> <div style="color: #222222; font-family: arial, sans-serif; font-size: 12.8px;">&nbsp;</div> <div>Leggendo nel sito dell'Informagiovani di Macerata, nel momento attuale sono stati banditi dei concorsi in 3 Comuni diversi per le stesse figure di Tecnici che saranno impegnati per la ricostruzione post- Sisma. E' ragionevole pensare che nelle prossime settimane saranno bandite altre selezioni pubbliche in molti altri Comuni. C'&egrave; da dire per&ograve; che esistono molte graduatorie vigenti nella provincia di Macerata e prorogate ancora a tutto il 2017 per le professionalit&agrave; richieste e che i Comuni hanno la possibilit&agrave; di convocare tali tecnici dalle graduatorie degli altri Comuni.</div> <div>E devo dire che si tratta di una possibilit&agrave; che dimostra una certa intelligenza del legislatore: che senso ha bandire tanti concorsi, uno per ogni Comune, per ricercare la stessa figura professionale, quando esistono delle persone che sono gi&agrave; state valutate e ritenute idonee a svolgere quelle mansioni?</div> <div>&nbsp;</div> <div>A questo punto mi chiedo: i Comuni che pubblicano bandi in questi giorni hanno gi&agrave; convocato i Tecnici dalle graduatorie vigenti degli altri Comuni della Provincia? E ancora: ha senso che i tecnici che vogliono impegnarsi nella riscostruzione debbano sottoporsi allo stesso concorso prima a San Severino, poi a Pollenza, poi a Caldarola, e cos&igrave; via?&nbsp;</div> <div>Secondo me ancora una volta dimostriamo di non essere un Paese efficiente.</div> <div>Auspico che i Comuni comprendano questa questione e si adoperino a svuotare le graduatorie vigenti, prima di crearne altre che saranno poi forse prorogate, intelligentemente, per non essere mai utilizzate completamente.</div> <p>&nbsp;</p>"
|    |    image = String(47) "1483900215_0d0a212d82624992c36bdf40b9e41fdd.jpg"
|    )
|    ['14'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9584
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483894407
|    |    |    author = String(2) "24"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483894407
|    |    |    author = String(2) "24"
|    |    |    id = Integer(1) 1
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(59) "Tolentino, M5S: "Ognuno faccia il proprio mestiere""
|    |    slug = String(47) "tolentino-m5s-ognuno-faccia-il-proprio-mestiere"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1483894380
|    |    desc = String(30961) "<p><!-- [if gte mso 9]><xml> <o:OfficeDocumentSettings> <o:RelyOnVML/> <o:AllowPNG/> </o:OfficeDocumentSettings> </xml><![endif]--></p> <p><!-- [if gte mso 9]><xml> <w:WordDocument> <w:View>Normal</w:View> <w:Zoom>0</w:Zoom> <w:TrackMoves/> <w:TrackFormatting/> <w:HyphenationZone>14</w:HyphenationZone> <w:PunctuationKerning/> <w:ValidateAgainstSchemas/> <w:SaveIfXMLInvalid>false</w:SaveIfXMLInvalid> <w:IgnoreMixedContent>false</w:IgnoreMixedContent> <w:AlwaysShowPlaceholderText>false</w:AlwaysShowPlaceholderText> <w:DoNotPromoteQF/> <w:LidThemeOther>IT</w:LidThemeOther> <w:LidThemeAsian>X-NONE</w:LidThemeAsian> <w:LidThemeComplexScript>X-NONE</w:LidThemeComplexScript> <w:Compatibility> <w:BreakWrappedTables/> <w:SnapToGridInCell/> <w:WrapTextWithPunct/> <w:UseAsianBreakRules/> <w:DontGrowAutofit/> <w:SplitPgBreakAndParaMark/> <w:EnableOpenTypeKerning/> <w:DontFlipMirrorIndents/> <w:OverrideTableStyleHps/> </w:Compatibility> <m:mathPr> <m:mathFont m:val="Cambria Math"/> <m:brkBin m:val="before"/> <m:brkBinSub m:val="&#45;-"/> <m:smallFrac m:val="off"/> <m:dispDef/> <m:lMargin m:val="0"/> <m:rMargin m:val="0"/> <m:defJc m:val="centerGroup"/> <m:wrapIndent m:val="1440"/> <m:intLim m:val="subSup"/> <m:naryLim m:val="undOvr"/> </m:mathPr></w:WordDocument> </xml><![endif]--><!-- [if gte mso 9]><xml> <w:LatentStyles DefLockedState="false" DefUnhideWhenUsed="true" DefSemiHidden="true" DefQFormat="false" DefPriority="99" LatentStyleCount="267"> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Normal"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="heading 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 7"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 8"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="9" QFormat="true" Name="heading 9"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 7"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 8"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" Name="toc 9"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="35" QFormat="true" Name="caption"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="10" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Title"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="1" Name="Default Paragraph Font"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="11" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Subtitle"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="0" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Strong"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="20" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Emphasis"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="59" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Table Grid"/> <w:LsdException Locked="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Placeholder Text"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="1" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="No Spacing"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Revision"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="34" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="List Paragraph"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="29" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Quote"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="30" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Intense Quote"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 1"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 2"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 3"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 4"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 5"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="60" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Shading Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="61" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light List Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="62" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Light Grid Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="63" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 1 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="64" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Shading 2 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="65" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 1 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="66" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium List 2 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="67" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 1 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="68" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 2 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="69" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Medium Grid 3 Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="70" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Dark List Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="71" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Shading Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="72" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful List Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="73" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" Name="Colorful Grid Accent 6"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="19" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Subtle Emphasis"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="21" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Intense Emphasis"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="31" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Subtle Reference"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="32" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Intense Reference"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="33" SemiHidden="false" UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Book Title"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="37" Name="Bibliography"/> <w:LsdException Locked="false" Priority="39" QFormat="true" Name="TOC Heading"/> </w:LatentStyles> </xml><![endif]--><!-- [if gte mso 10]> <style> /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0cm; line-height:115%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Calibri","sans-serif"; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-fareast-language:EN-US;} </style> <![endif]--></p> <p>Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dal Movimento 5 stella di Tolentino</p> <p>"A.S.S.M. si &egrave; premurata di accusare il MoVimento 5 Stelle di muovere polemiche pretestuose circa gli oneri di distacco e allaccio delle utenze per chi &egrave; stato colpito dal terremoto. Ma &egrave; evidente che chi ha scritto il comunicato non ha nemmeno letto la nostra proposta.</p> <p>La dimostrazione &egrave; che ci si accusa di fingere di non sapere che A.S.S.M. &egrave; solo distributore e che per legge non ha competenza su queste spese. E, infatti, nella mozione protocollata, non si chiede di azzerare quelle spese in partenza, cosa che non potrebbe essere fatta, ma che il Comune, di concerto con A.S.S.M. provveda a rimborsarle una volta sostenute. L&rsquo;Azienda, strumento dei cittadini a servizio dei cittadini, non pu&ograve; essere &ldquo;munta&rdquo; solo quando c&rsquo;&egrave; da far quadrare i conti del Comune che ne riceve gli utili. A.S.S.M. stessa, nella propria nota, afferma di stare valutando &ldquo;l&rsquo;opportunit&agrave;, in base agli utili di bilancio, di concedere un contributo che ben potr&agrave; essere destinato, da soggetti terzi, a copertura dei costi afferenti le opzioni esercitate dagli utenti danneggiati dal sisma&rdquo;. Ma guarda! Esattamente ci&ograve; che abbiamo chiesto noi! Quindi dove sarebbe la polemica pretestuosa?</p> <p>Nel nostro comunicato non c&rsquo;era una singola riga che accusasse l&rsquo;azienda municipalizzata di qualcosa: esso tirava in ballo la rigidit&agrave; della burocrazia (cui anche A.S.S.M. deve sottostare). La reazione scomposta, e questa s&igrave; pretestuosa, che abbiamo avuto modo di leggere oggi testimonia solo una cosa: che a Tolentino c&rsquo;&egrave; un movimento politico che, nel rispetto del mandato ricevuto dal popolo, porta avanti le istanze dei cittadini e c&rsquo;&egrave; chi, invece, eletto da nessuno, colpito dalla sindrome della &ldquo;coda di paglia&rdquo;, si sente in &ldquo;dovere&rdquo; di intervenire nel dibattito politico quando invece il suo compito (ben stipendiato) sarebbe quello di gestire gli aspetti tecnici della conduzione dell&rsquo;azienda municipalizzata in modo che essa possa servire al meglio la citt&agrave;. Per esempio, al posto del comunicato che ci accusa di fare polemica, ci saremmo aspettati un comunicato che spiegasse alla citt&agrave; il motivo dell&rsquo;odierna sospensione dell&rsquo;erogazione di acqua in alcune zone. Ma, evidentemente, l&rsquo;ufficio stampa era troppo impegnato".</p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 115%; mso-bidi-font-family: Calibri; mso-bidi-theme-font: minor-latin;">&nbsp;</span></p>"
|    |    image = String(47) "1483890807_334e006ad8bf242400deb8915ec9f55f.jpg"
|    )
|    ['15'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9581
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483890017
|    |    |    author = String(2) "24"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483898713
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 4
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(116) "Marchiori (FI): "Di giorno nelle sale scommesse, di notte a rovistare nei cassonetti: qualcosa non funziona""
|    |    slug = String(101) "marchiori-fi-di-giorno-nelle-sale-scommesse-di-notte-a-rovistare-nei-cassonetti-qualcosa-non-funziona"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1483889700
|    |    desc = String(1000) "<p>Parte da<a href="https://www.facebook.com/groups/1464824037062451/permalink/1841899736021544/"> facebook&nbsp;</a> la richiesta di chiarimenti da parte del consigliere comunale di Macerata di FI, Andrea Marchiori, su quella che lui stesso definisce "un'accoglienza senza regole" per quel che riguarda gli extracomunitari nella citt&agrave; di Macerata. Il consigliere, infatti, dice di aver sorpreso alcuni di loro a rovistare nei cassonetti di notte con in mano i ticket caratteristici delle sale scommesse. Da qui, i dubbi di Marchiori che vorrebbe capire meglio la situazione.</p> <p>"Le contraddizioni - si legge - di un'accoglienza senza regole: la notte a rovistare nei cassonetti, di giorno nelle sale scommesse...incuriosito dallo strano movimento ho contato gli avventori, 6 italiani e 17 extracomunitari con mazzette di tagliandi in mano. C'&egrave; qualcosa che non sta funzionando"</p>"
|    |    image = String(47) "1483886417_ed2f6ca4bb03caf7adfc505661409e4f.jpg"
|    )
|    ['16'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9580
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483887856
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483888553
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 3
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(101) "Caos bollette, il Comune di Tolentino replica al Cinque Stelle: "Solita polemica pretestuosa""
|    |    slug = String(89) "caos-bollette-il-comune-di-tolentino-replica-al-cinque-stelle-solita-polemica-pretestuosa"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1483887720
|    |    desc = String(3009) "<p style="margin-bottom: 0cm;"><strong><em>Da Comune di Tolentino e Assm spa riceviamo</em></strong></p> <p style="margin-bottom: 0cm;">Una polemica pretestuosa quella sollevata dal Movimento 5 stelle di Tolentino, le regole riguardanti i nuovi allacci delle utenze non sono stabiliti dall'ASSM, a maggior ragione se riguardano elettricit&agrave; e metano di diretta competenza del venditore di cui ASSM &egrave; distributore.</p> <p style="margin-bottom: 0cm;">Sicuramente chi ha sollevato le obiezioni finge di ignorare un sistema in piedi da anni che vede la Multiservizi di Tolentino nel ruolo di distributore, in materia di elettricit&agrave; e metano, mentre per l&rsquo;idrico &egrave; sia venditore che distributore.</p> <p style="margin-bottom: 0cm;">Quindi l'unico settore in cui ASSM ha piena autonomia &egrave; quello idrico ed in questo ambito la gratuit&agrave; delle sospensioni delle utenze e i successivi riallacci, cos&igrave; come pi&ugrave; volte annunciato attraverso i media, sono state attuate nel pieno rispetto della normativa vigente che comprende tanto le delibere dell&rsquo;Autorit&agrave; per l&rsquo;Elettricit&agrave;, il Gas e l&rsquo;Idrico, quanto i decreti legge emanati per disciplinare gli ambiti riguardanti le popolazioni colpite dal sisma oggi convertiti in un'unica legge.</p> <p style="margin-bottom: 0cm;">Tuttavia, l&rsquo;Azienda municipalizzata sta valutando l&rsquo;opportunit&agrave;, in base agli utili di bilancio, di concedere un contributo che ben potr&agrave; essere destinato, da soggetti terzi, a copertura dei costi afferenti le opzioni esercitate dagli utenti danneggiati dal sisma. Sensibilit&agrave; gi&agrave; dimostrata anche in passato con vari contributi di corposa entit&agrave; erogati a sostegno degli utenti meno abbienti.</p> <p style="margin-bottom: 0cm;">Gli utenti dell&rsquo;ASSM S.p.a. che hanno richiesto maggiori chiarimenti in merito alla fatturazione delle bollette o consigli su cosa fare nelle differenti situazioni che si sono venute a creare a causa degli effetti del sisma, hanno trovato personale preparato a dare risposte esaurienti nonch&eacute; suggerimenti validi ed univoci nel rispetto delle direttive impartite dal Garante.</p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm;">Tutti i cittadini hanno potuto constatare, inoltre, come sia stato tempestivo il trasloco degli uffici della Multiservizi dalla sede di Corso Garibaldi, resa inagibile dalle scosse di ottobre a quella di Viale XXX Giugno, resa operativa in pochissime ore grazie ad un lavoro di grande professionalit&agrave; realizzato proprio dalle squadre dell&rsquo;Azienda pubblica tolentinate.</p>"
|    |    image = String(47) "1483884256_3bd45ddcdffa74cb567bf17a6eea0782.jpg"
|    )
|    ['17'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9571
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483822094
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483822106
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 2
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(91) ""Il futuro nel cuore": "Aumenti in vista per i treiesi sulla tassa rifiuti""
|    |    slug = String(70) "il-futuro-nel-cuore-aumenti-in-vista-per-i-treiesi-sulla-tassa-rifiuti"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1483821900
|    |    desc = String(1793) "<p><em>Dal gruppo consiliare "Il futuro nel cuore" di Treia riceviamo</em></p> <p>Ancora aumenti in vista per i treiesi sulla tassa rifiuti. Secondo il gruppo d&rsquo;opposizione &ldquo;Il futuro nel cuore&rdquo; i costi del servizio di spazzatura affidato al Cosmari si rifletteranno, inevitabilmente, sulla Tari che i cittadini dovranno sostenere nel nuovo anno. Ci&ograve; dopo il +3% gi&agrave; registrato dal 2015 al 2016.<br />Dal 1&deg; novembre scorso, infatti, il Comune di Treia non ha pi&ugrave; la gestione diretta del servizio spazzatura delle strade: l&rsquo;intera operazione comporta un aggravio di 96mila euro rispetto al 2016 (pari a un +8%). I dati estratti dall&rsquo;ultimo assestamento di Bilancio (1.350.073,26 euro anzich&eacute; 1.250.004,93 euro) ribadiscono l&rsquo;interrogativo posto dalle opposizioni. Non chiara, inoltre, la sorte delle isole ecologiche, ad oggi non toccate dall&rsquo;accordo.&nbsp;<br />Un contesto in cui si &egrave; abbandonata completamente ogni sorta di campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata (secondo Legambiente, Treia &egrave; tra gli ultimi posti in provincia), strumento che, anche a detta dello stesso sindaco Capponi, contribuirebbe ad abbassare le tariffe, a pi&ugrave; riprese invocato dai gruppi di minoranza.&nbsp;<br />Come al solito, infine, &egrave; rimasta inascoltata la richiesta di convocazione della Commissione Ambiente, senza nessuna possibilit&agrave; delle opposizioni di prendere atto del nuovo accordo con il Cosmari se non a cose fatte. Piano, che, stando alle cifre, risulta di natura antieconomica per le famiglie di Treia.</p>"
|    |    image = String(47) "1483818494_4a4b1f8a68644a3b2fa982b2c6bd5f27.jpg"
|    )
|    ['18'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9567
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483816470
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483820819
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 5
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(75) "Parte male l'anno nuovo: la politica è già in difficoltà"
|    |    slug = String(55) "parte-male-l-anno-nuovo-la-politica-e-gia-in-difficolta"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1483820700
|    |    desc = String(8507) "<p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">Speravamo tutti che l&rsquo;arrivo della prima neve fosse uno sfoggio di celerit&agrave; ed efficienza. Una medaglia al merito da appuntare sul petto da ostentare in ogni dove a dimostrazione delle capacit&agrave; organizzative della locale classe politica. Gelo e neve erano annunciati da lungo tempo. Prevedibili ed infatti previsti da tutti i meteorologi dell&rsquo;orbe, sono puntualmente arrivati. Immaginavamo spazzaneve gi&agrave; revisionati che scalpitavano e pronti per la partenza. Depositi di sacchi di sale sparpagliati per tutto il territorio. I mezzi del soccorso alpino, con al seguito troupe televisive, pronte a documentare il trasporto di foraggio in stalle provvisorie per alimentare il bestiame degli allevatori, messo al sicuro in ricoveri di fortuna. Fatti e non parole, pensavo fosse pure lo slogan di tanta operosit&agrave;. </span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">Invece niente. &Egrave; stata la solita debacle. Una Caporetto politica prima che organizzativa. Gli spazzaneve dell&rsquo;ANAS (almeno dalle mie parti) non sono passati. O se sono passati lo hanno fatto veramente male. Non ricordo a mia memoria una performance peggiore. Eppure stavamo parlando di zone terremotate. Dell&rsquo;epicentro o a due passi da esso. Quello che in televisione e sui giornali chiamano il &ldquo;cratere&rdquo;. &nbsp;</span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">Quando c&rsquo;era la Provincia da Pettinari assessore ai lavori pubblici (praticamente preistoria) a Pettinari presidente (l&rsquo;altro ieri) se c&rsquo;era un ritardo di anche solo un&rsquo;ora, partivano telefonate a raffica anche in piena notte, per lamentarsi direttamente col presidente di turno. Poi per&ograve;, in giro per le strade, c&rsquo;erano pi&ugrave; spazzaneve che automobili. E di notte viaggiavano camion con sale e breccia. </span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">Il risultato del passaggio all&rsquo;ANAS &egrave; sotto gli occhi di tutti. Un condensato di ritardi, inefficienze, lavori svolti male, oppure neanche fatti. In un territorio, lo ripeto, che avrebbe dovuto essere particolarmente tenuto in considerazione in questo post terremoto. </span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">Ringraziamo il ministro Del Rio e la sua riforma - aborto. Se non fosse stato per lui e quelli che gli sono andati appresso, oggi avremmo strade pulite e una viabilit&agrave; normale e non da terzo mondo come ci hanno ampiamente dimostrato.</span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">Nelle zone di montagna il sisma ha fatto i suoi gravi danni sin dal 24 agosto. Quattro mesi. Ebbene in centotrenta giorni, questi governanti qui &ndash; tra commissari straordinari, vice, capi della protezione civile, sono una dozzina di persone - non sono stati capaci di portare sui pascoli e sugli alpeggi una cinquantina di stalle prefabbricate. Dieci, venti pannelli per stalla da caricare su di un camion e da far montare ai militari. Oppure un semplice tendone, ma che oggi chiamano pomposamente tensostruttura. Invece niente. Bastava un mese lavorandoci con tutta calma. In quattro mesi non hanno combinato niente. Non hanno messo in piedi nemmeno una capanna. </span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">Eppure i sindaci sono mesi e mesi che si sgolano a chiederle. Il freddo e la prima neve in montagna era caduta gi&agrave; a met&agrave; novembre. Non hanno letteralmente mosso una paglia. Ed oggi il bestiame, grazie alla loro incapacit&agrave;, sta a due cifre sottozero. </span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">La verit&agrave; &egrave; che sono solo capaci di produrre burocrazia: ordinanze, decreti, regolamenti, prezziari, tabelle. O al massimo nominare dirigenti i loro compagni e sodali. I quali a loro volta dovrebbero essere quelli che risolvono concretamente i problemi. Ma siccome pure loro non ne sono all&rsquo;altezza eccoci qui con questo risultato: un assoluto disastro su tutti i fronti. </span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">Sarebbe bastato prendere a modello il sisma del &rsquo;97 e valorizzare gli uomini che governavano allora. Invece che rottamarli sdegnosamente manco fossero indegni. Per fare un Mario Conti (il segretario generale delle giunte D&rsquo;Ambrosio e Spacca) non basta tutto il battaglione di dirigenti della Regione Marche messi assieme. </span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">In questo squallido e penoso quadro chi ci rimette in ultima istanza &egrave; il cittadino. Dopo aver avuto contro le forze della natura, oggi si trova pure contro chi, viceversa, dovrebbe sostenerlo ed aiutarlo, per dovere istituzionale.</span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">Guardate che cos&igrave; non funziona. Non si va da nessuna parte. Il presidente della Repubblica, Mattarella, sul terremoto ci ha messo la propria faccia. Piuttosto che lodarlo ad ogni parola che dice, sarebbe meglio per tutti che ciascuno facesse il proprio mestiere. Possibilmente bene, o almeno facendo ogni sforzo possibile.</span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">&nbsp;Tra l&rsquo;altro i politici, per arrivare al governo e dare prova di efficienza, hanno sgomitato parecchio. E non glielo ha ordinato il medico. &nbsp;</span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">E soprattutto non pensino di poter sfruttare l&rsquo;occasione del terremoto solo per poter appaltare i lavori pi&ugrave; facili e redditizi alle cooperative pesaresi o ravennati e lasciare quelli pi&ugrave; improbi e difficili alle ditte locali.</span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">A buon intenditor poche parole...</span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">&nbsp;</span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">&nbsp;</span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">&nbsp;</span></p> <p>&nbsp;</p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12.0pt; line-height: 107%;">&nbsp;</span></p>"
|    |    image = String(47) "1483817210_00e18b28321d27a3d9616a3be187f57e.jpg"
|    )
|    ['19'] Object
|    (
|    |    id = Integer(4) 9561
|    |    deleted = Boolean(0) FALSE
|    |    creation Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483810783
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    )
|    |    revision Object
|    |    (
|    |    |    date = Integer(10) 1483810789
|    |    |    author = String(1) "6"
|    |    |    id = Integer(1) 2
|    |    |    iscurrent = Boolean(1) TRUE
|    |    )
|    |    title = String(103) "Il Centrosinistra per San Severino: "Due interrogazioni e una mozione sull'emergenza sisma""
|    |    slug = String(88) "il-centrosinistra-per-san-severino-due-interrogazioni-e-una-mozione-sull-emergenza-sisma"
|    |    publish = Boolean(1) TRUE
|    |    date_publish = Integer(10) 1483810680
|    |    desc = String(2814) "<p style="margin-bottom: 0cm;"><em>Dal gruppo&nbsp;Il Centrosinistra per San Severino riceviamo</em></p> <p style="margin-bottom: 0cm;">Il bilancio di questo 2016 &egrave; tutt'altro che semplice da chiudere. Sicuramente&nbsp;lo abbiamo&nbsp;iniziato con forte determinazione, impegno, energia e voglia di partecipazione,&nbsp;con queste prerogative abbiamo continuato,&nbsp;man mano che il nostro gruppo &egrave; andato crescendo e consolidandosi, proseguendo&nbsp;nel lavoro e nella assunzione di responsabilit&agrave; con coesione e reciproca fiducia. Ci siamo approcciati nel nostro compito di opposizione con ragionevolezza e ponderazione, qualit&agrave; che il nostro rappresentante in consiglio (non a caso) esprime pienamente. Abbiamo offerto la nostra collaborazione alla maggioranza cos&igrave; come alle altre forze della minoranza, avendo come unico obiettivo quello di favorire lo sviluppo socio economico della citt&agrave;, nel rispetto di etica, buon senso e uguaglianza. La nostra attivit&agrave; in consiglio &egrave; stata coerente con questo spirito, e perdonateci se abbiamo pi&ugrave; di una volta soffermato la nostra attenzione su diversi aspetti legati alla cultura: siamo e restiamo convinti che sia una delle nostre principali risorse, volano di economia e crescita.</p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm;">Abbiamo espresso pi&ugrave; volte il nostro dissenso votando contro una politica clientelare che favorisce gli interessi di pochi, siamo stati vigili sui conti e sugli affidamenti di incarichi e servizi, abbiamo insomma fatto del nostro meglio per rappresentare degnamente i nostri elettori e per svolgere a pieno il compito che ci siamo assunti. Ci troviamo ora alla vigilia di un nuovo appuntamento importante, un consiglio che abbiamo, insieme alle altre forze della minoranza fortemente voluto e richiesto, nel quale attraverso la presentazione di due interrogazioni e di una mozione cercheremo di fornire apporti concreti e sostanziali nella gestione dell'emergenza legata al sisma. Vogliamo risposte chiare ed esaustive sulla gestione della problematica legata alle scuole, vogliamo che si faccia chiarezza sulla politica culturale di questa amministrazione, le cui logiche ci sfuggono, e vogliamo infine fornire uno strumento reale di sostegno ai cittadini per affrontare i disagi legati al sisma che ci ha colpito. Questa non &egrave; critica o attacco politico: questa &egrave; la politica in cui crediamo, fatta di confronto e scambio, ma anche di responsabilit&agrave; ed impegno, e per questo vogliamo dare il nostro contributo e fare la nostra parte.</p>"
|    |    image = String(47) "1483807183_2a9f7f386cf46526086d1e213f50c2c5.jpg"
|    )
)
Problema stalle, Sciapichetti: "Potevamo fare meglio, ma vogliamo recuperare i ritardi accumulati"

Problema stalle, Sciapichetti: "Potevamo fare meglio, ma vogliamo recuperare i ritardi accumulati"

"C'è stata carenza di comunicazione e mancanza di un coordinamento efficace: potevamo fare meglio": con queste parole, in cui si evidenzia anche onestà intellettuale, l'assessore regionale Angelo Sciapichetti entra nel merito della questione relativa alle stalle e alle problematiche enormi che stanno riscontrando gli allevatori nelle zone terremotate. "A volte bisogna riflettere per capire cosa non sta funzionando per cercare di porvi rimedio. A proposito delle stalle per il ricovero degli animali" spiega Sciapichetti "è necessario ammettere con onestà che è mancata una comunicazione chiara e comprensibile, sopratutto per gli addetti ai lavori e un coordinamento efficace per produrre un tempestivo intervento. Purtroppo abbiamo comunicato in maniera scoordinata i contenuti dell'ordinanza n. 5 del 26 novembre 2016, la quale, semplifica la procedura per la costruzione delle piazzole e la messa in opera delle tensostrutture in modo tale da dare agli allevatori la possibilità di realizzare gli interventi necessari autonomamente,così come richiesto dalle stesse associazioni e non solo.Non abbiamo portato a conoscenza sufficientemente, il fatto che erano state individuate delle stalle agibili divise per territori dove sarebbe stato possibile, nell'emergenza neve, far alloggiare e mettere al riparo temporaneamente gli animali. E' vero che gli animali sono la vita e l'unica fonte di reddito per gli allevatori, ma è anche vero che forse andava spiegato meglio che la priorità assoluta in un'emergenza di proporzioni inenarrabili è stata data alla messa in sicurezza delle oltre 24.000 persone sfollate, agli anziani e alla riapertura delle scuole di ogni ordine e grado. Si poteva fare di più e meglio per non farci trovare impreparati dal generale inverno? Certamente sì, come in tutto e come sempre nella cose e nella vita, adesso però è inutile perdersi dietro alle recriminazioni, alla ricerca dei se è dei ma. È invece indispensabile fare tesoro di quanto accaduto per invertire la rotta e recuperare il ritardo accumulato; a questo è servito l'incontro con il Ministro Martina, il Commissario Errani, il Direttore della protezione civile Curcio, il Presidente Ceriscioli, l'assessore competente Casini e i responsabili regionali e provinciali di Coldiretti, Cia, Copagri e Confagricoltura; una riunione operativa e molto costruttiva in cui sono stati stabiliti inpegni, metodo di lavoro e un cronoprogramma da rispettare. Questo i numeri reali: oltre 600 le stalle lesionate dopo le scosse del 26 e del 30 ottobre (dopo la scossa del 24 agosto erano appena 46) Le schede Fast effettuate fino ad oggi sono n.224; ancora da fare n.380.L'impegno preso è quello di portare a termine l'operazione schede Fast entro e non oltre giorni 20 a partire da subito (5 sopralluoghi al giorno per ognuna della 4 squadre incaricate). Cosa deve fare concretamente da domani un allevatore: A) Sollecitare (se ancora non l'ha avuto)il sopralluogo per la scheda FASTB) Avuta la scheda FAST, scegliere tra due opportunità :1 - effettuare alla lettera quanto previsto dall'ordinanza n.5 del 26.11.2016 che da la possibilità al singolo allevatore di realizzare in proprio la piazzola e la tensostruttura, comprando direttamente il materiale senza nessun anticipo economico; riceverà il rimborso integrale per tutte le spese necessarie sostenute, dietro presentazione di una fattura non quietanzata che lo Stato pagherà al 100% entro trenta giorni dalla presentazione;2 - affidare alla Regione la realizzazione delle piazzole e delle tensostrutture. In questo caso l'ente pubblico deve seguire le procedure di appalto pubblico che sono state effettuate dopo il terremoto del 24 agosto che hanno visto vincitrici due aziende, ognuna delle quali, si è impegnata ad installare non più di 100 struttura al mese.   Il Ministro Martina ha anche annunciato che a febbraio partirà la prima tranche di 11 milioni di euro di aiuti diretti agli allevatori per coprire il mancato reddito".

12/01/2017
Leonardi (FDI-AN): "La riforma sanitaria voluta dal PD va subito cambiata"

Leonardi (FDI-AN): "La riforma sanitaria voluta dal PD va subito cambiata"

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa della La Vice Presidente della Commissione Sanità  al  Consiglio Regionale, Elena Leonardi. "La Vice Presidente della Commissione Sanità  al  Consiglio Regionale, Elena Leonardi fa il punto della situazione in merito agli effetti della riforma sanitaria, la riconversione degli Ospedali in Ospedali di Comunità, con la chiusura dei Punti di Primo Intervento situati nei piccoli nosocomi e la riorganizzazione della rete dell'emergenza-urgenza. “Possiamo senza ombra di dubbio affermare – dichiara la Leonardi – che in tema di Sanità pubblica, ci troviamo in pieno caos: pronto soccorso al collasso, carenza di personale medico ed infermieristico, blocco delle sale operatorie nel periodo festivo per gli interventi programmati, mancanza di posti letto adeguati e liste d'attesa interminabili!” “Non passa giorno in cui non emergano criticità e casi limite – continua la Leonardi – si stanno aprendo tutte le crepe di una riforma programmata e gestita sulla base di annunci e promesse di fururi miglioramenti, ma incapace nei fatti di dare risposte concrete in tema di diritto alla salute!” Non più solo casi sporadici portati all'attenzione per la gravità e singolarità dell'evento ma ormai un lungo elenco di situazioni gravi e disperate quello che sta riempiendo le pagine della cronaca in queste ultime settimane: dal collasso dei Pronto Soccorso di Torrette e di Jesi, ai pazienti costretti a scendere al freddo dalle ambulanze per ricevere le cure in quello di Macerata, fino ai ritardi nell'arrivo dei soccorsi segnalati nei giorni scorsi in un incidente a Recanati; tutti episodi che per la consigliera Leonardi evidenziando le carenze del sistema sanitario regionale. “Il caos che regna – dichiara la capogruppo di Fratelli d'Italia – attorno alla riorganizzazione delle strutture ospedaliere e la relativa trasformazione in ospedali di comunità è un fatto gravissimo mentre l'adeguamento ai nuovi standard normativi dell'assistenza ospedaliera rappresenta in questo momento un  “vuoto” della riforma sanitaria.” “Torno a chiedere se sia corretto assegnare dei sostanziosi premi di natura economica ai Direttori delle Aree Vaste sulla base dei tagli effettuati e non sulla base dei servizi erogati ai pazienti. Con questo principio si premia indistintamente chi ha reso la macchina più efficiente riducendo gli sprechi e chi ha invece tagliato servizi essenziali a danno dei cittadini!” “Insomma – conclude la Leonardi – e' giunto il momento che Ceriscioli apra una nuova fase, quella dedicata alla “revisione” della sua Riforma, chiedo una verifica politica in Aula dell'intero sistema sanitario regionale, vanno garantiti servizi essenziali, le prestazioni mediche per chi ha bisogno e va tutelata dignità al malato".

12/01/2017
Forza Nuova: "Macerata capitale dell’immigrazione clandestina?"

Forza Nuova: "Macerata capitale dell’immigrazione clandestina?"

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Forza Nuova Macerata: "Tre presunti scafisti africani arrestati tra i richiedenti asilo in strutture di accoglienza del territorio dove erano ospitati, nutriti e riscaldati a spese dei contribuenti italiani. Ieri l’arresto del presunto capo pakistano di un’associazione a delinquere dal carattere transnazionale finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina che stranamente si era venuto a rifugiare nel nostro capoluogo. Sapevamo da tempo che l’immigrazione a Macerata era completamente fuori controllo, ma le cronache degli ultimi giorni stanno a nostro avviso consacrando politicamente la città come capitale italiana dell’immigrazione clandestina. Frutto del buonismo dell’amministrazione comunale, che invece di utilizzare tutti gli strumenti normativi a disposizione per disincentivare il fenomeno, ha trasformato la città in un centro di accoglienza a cielo aperto, con delle politiche particolarmente permissive in materia. Frutto della leggerezza, del lassismo con il quale le autorità competenti hanno affrontato il pericolosissimo messaggio arrivato con l’arrivo di centinaia di clandestini pakistani tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016. Frutto del ruolo comico che a nostro avviso stanno assumendo le Prefetture, le quali, invece di accertare in tempi rapidi che chi non ha diritto di restare in Italia sia effettivamente allontanato dal territorio nazionale, anche alla luce dell’allarme terrorismo, sembrano ormai ridotte al ruolo di “tour operator” per tutti i finti profughi che sbarcano sulle nostre coste. E’ inutile posizionare transenne  in via Don Minzoni durante il mercato per prevenire attentati se poi non si comprende che occorre chiudere il rubinetto dell’immigrazione clandestina. Invece di bloccare i flussi migratori, chiudere le frontiere e risolvere il problema a monte, i nostri governanti, nazionali e locali, pretendono di fermare il terrorismo e di proteggere le piazze con delle barriere. Verrebbe da pensare a uno stolto che vuol riempire un bicchiere bucato sul fondo e invece di coprire il buco continua a versare acqua dalla cima se non fosse che siamo in Italia, dove purtroppo ci stiamo abituando ad essere amministrati da incompetenti".

12/01/2017
Coordinamento FI, cena di solidarietà per Camerino e Tolentino

Coordinamento FI, cena di solidarietà per Camerino e Tolentino

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dal Coordinamento provinciale di Macerata (FI). "Forza Italia è sensibile ai problemi delle popolazioni che hanno subìto le gravi conseguenze del sisma. Per questo motivo il Coordinamento provinciale di Macerata, guidato da Lorena Polidori, in collaborazione con i Coordinatori provinciali di Ancona, Pesaro e Fermo, Daniele Berardinelli, Alessandro Bettini e Jessica Marcozzi, e con la responsabile dei Club Forza Silvio, Claudia Regoli, ha organizzato per il 28 gennaio p.v. una cena di beneficenza a Macerata (ore 20,30 al ristorante La Filarmonica, via Ghino Valenti 126 – presso il centro sportivo) i cui proventi saranno devoluti ai Comuni di Camerino e di Tolentino. Per Forza Italia le parole non bastano, servono interventi concreti, contributi fattivi, quotidiana vicinanza, attenzione e tempestive risposte alle popolazioni che stanno subendo le gravi conseguenze del terremoto. Per informazioni rivolgersi ai referenti locali del Partito".  

11/01/2017
Malore Gentiloni, arriva messaggio da sindaco di Tolentino

Malore Gentiloni, arriva messaggio da sindaco di Tolentino

Per il premier Paolo Gentiloni gli auguri di pronta guarigione da parte di Giuseppe Pezzanesi, sindaco di Tolentino, la città terremotata di origine della famiglia del premier, che aveva visitato quando era ancora ministro degli Esteri. "Sono dispiaciuto, ma confido che questo problema non lasci strascichi, che si tratti di uno stop momentaneo - dice Pezzanesi all'ANSA -. Questa cosa non ci voleva, soprattutto per l'uomo Gentiloni, la persona moderata, mite che tutti conosciamo. Siamo vicini a lui e alla sua famiglia". Il sindaco di Tolentino ricorda l'agenda fitta di appuntamenti del presidente del Consiglio: "politica internazionale, ma anche sicurezza e migranti, senza dimenticare naturalmente il terremoto. Sta tirando la corda, come tutti noi, lavorando con grande impegno e senza esibizionismi" (ANSA).

11/01/2017
Tolentino, per il Pci il nuovo villaggio abitativo rischia di "diventare un lager. Sarebbe stata preferibile l'area in contrada Pace"

Tolentino, per il Pci il nuovo villaggio abitativo rischia di "diventare un lager. Sarebbe stata preferibile l'area in contrada Pace"

Da Emanuele Porfiri, segretario del PCI di Tolentino riceviamo Entrando nel merito della delibera sulla costruzione del villaggio abitativo per la collocazione temporanea dei cittadini di Tolentino sfollati a causa del sisma, siamo consapevoli dello stato di necessità oggettivo che ha indotto l’Amministrazione Comunale a prendere un provvedimento di urgenza. Riteniamo comunque che la zona non sia la più idonea per la collocazione di manufatti lamierati, in quanto la stessa è posta a pochi metri dal fiume Chienti. Il clima umido perenne comprometterà la vivibilità delle oltre 400 persone che vi alloggeranno, oltre alla non funzionalità rispetto ai servizi, in quanto localizzata fuori dal perimetro abitativo. Ad esempio ,non riusciamo a capire perché non sia stata individuata altra zona, tipo tutto il terreno ancora incolto in contrada Pace a ridosso del parco commerciale, si poteva prendere l’occasione anche di poter portare a termine le opere di sistemazione della viabilità, incompleta da anni, anche se il Sindaco, più volte ha comunicato l’accordo con il privato per la realizzazione di tale opera di completamento. Altra considerazione potrebbe essere quella che questo villaggio, successivamente potrebbe essere utilizzato per altre iniziative, come quella di accoglienza,in quanto un D.L. emanato ultimamente,le Regioni dovranno predisporre aree attrezzate per l’accoglienza di profughi, ripartite per Provincia, così sicuramente l’impegno finanziario temporaneo potrebbe avere una sua valenza. Riteniamo comunque un gravissimo errore che il villaggio sia recintato: sarebbe l’ennesimo lager e la città di Tolentino non dovrebbe accettare una tale provocazione.  Auspichiamo che per la fase successiva, quella della localizzazione per la costruzione dei moduli abitativi in legno, sia presa in considerazione la zona da noi evidenziata, quale quella in contrada Pace. Questo progetto potrebbe essere utile alla cittadinanza per uno sviluppo economico e sociale della città, vedi soprattutto quella di ricezione turistica per incentivare l’occupazione giovanile. (nella foto il segretario Emanuele Porfiri)

11/01/2017
Gentiloni: lieve malore dopo la visita istituzionale a Parigi

Gentiloni: lieve malore dopo la visita istituzionale a Parigi

Lieve malore per il premier Paolo Gentiloni al rientro da Parigi. Il presidente del Consiglio, si apprende, si è recato al Policlinico Gemelli dove è emersa la necessità di un piccolo intervento di angioplastica ad un vaso periferico perfettamente riuscito. Gentiloni sta bene ed è vigile. Il decorso post operatorio del premier prosegue senza problemi. Gentiloni, sbarcato dal volo che da Parigi aveva fatto rientro a Roma, aveva normalmente fatto rientro a Palazzo Chigi dove, avvertendo un leggero malessere, aveva deciso di farsi controllare in ospedale. Il presidente del Consiglio, sempre lucido ed in piedi, si è recato in auto al Gemelli avvertendo il suo staff che non si sentiva bene: "Mi vado a far vedere - aveva detto - non mi sento bene". Non è previsto al momento, secondo quanto si è appreso, nessun bollettino medico sulle sue condizioni. Il premier è stato ricoverato nella Unità di terapia intensiva cardiologica (Utic) del Policlinico Gemelli guidata dal professor Antonio Rebuzzi.    (Fonte: ANSA)

11/01/2017
Il ministro Martina: "A febbraio la prima tranche di aiuti diretti per i terremotati

Il ministro Martina: "A febbraio la prima tranche di aiuti diretti per i terremotati

Arriverà a febbraio la prima tranche degli interventi per aiuti diretti per le aree dell'Italia centrale colpite dal sisma: ''11 milioni di euro agli allevatori danneggiati dal terremoto, che completano e irrobustiscono una strategia che abbiamo messo in campo dal 24 agosto, quando abbiamo anticipato le risorse della Pac per dare liquidità alle aziende agricole''. Lo ha annunciato il ministro per le Politiche agricole Maurizio Martina, a margine di un incontro presso la sede della Regione Marche, presenti il governatore Luca Ceriscioli, Vasco Errani e Fabrizio Curcio. ''Credo che ci sia da parte di tutti la consapevolezza che siamo di fronte ad un'emergenza molto complessa che casca in un periodo complicato dal punto di vista climatico e ambientale, che le innovazioni degli strumenti messi a punto con la protezione civile e il commissario sono innovazioni per tutti e quindi vanno conosciute, capite e interpretate da tutti''. Così il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina, che ad Ancona ha fatto il punto nella sede della Regione Marche sulla situazione nelle aree del sisma, e i ritardi lamentati dagli allevatori nella fornitura di stalle mobili. ''Il raggio di azione degli strumenti messi a fuoco per l'emergenza terremoto - ha aggiunto - è assolutamente nuovo, è molto più forte e radicale degli interventi impostati per emergenze precedenti''. (Ansa)

10/01/2017
Marcozzi (FI) attacca: "Occupazione a picco e la Regione non fa nulla"

Marcozzi (FI) attacca: "Occupazione a picco e la Regione non fa nulla"

Dal capogruppo di Forza Italia in Regione, Jessica Marcozzi, riceviamo La nostra Regione sta crollando sotto i colpi della disoccupazione e l’Amministrazione regionale non prevede alcun fondo o stanziamento per favorire il lavoro, soprattutto giovanile e femminile. Nessun piano o programmazione ma solo contributi a pioggia a associazioni varie quando, invece, i nostri conterranei si ritrovano ad avere serie difficoltà ad arrivare a fine mese per mancanza di un lavoro. E’ ora che la politica di Centrosinistra la smetta di occuparsi solo dei suoi interessi in barba alle difficoltà della collettività. Nelle Marche insistono, infatti, circa 68 mila disoccupati. I dati Istat rielaborati dalla Regione Marche sul terzo trimestre 2016 rispetto allo stesso periodo 2015 forniscono un quadro drammatico in merito all'occupazione nella nostra Regione con un calo del 6,5% di assunzioni (pari a circa 114 mila persone) rispetto al 2015. E, purtroppo, fatto gravissimo, l’Amministrazione non sta facendo nulla per sostenere e favorire l’occupazione, la crescita economica e il rilancio del tessuto aziendale marchigiano. Nel bilancio non figurano stanziamenti per l’occupazione o sostegni alle aziende. Un atteggiamento inaccettabile. Per questo motivo chiederò spiegazioni all’Amministrazione con un’interrogazione consiliare.   

09/01/2017
Lodolini: "Reddito ai più poveri tra le priorità del 2017"

Lodolini: "Reddito ai più poveri tra le priorità del 2017"

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dall'on. Emanuele Lodolini. "Ė stata una prima settimana 2017 durissima per freddo, neve e disagio che alcuni, tra i più poveri, hanno pagato addirittura con la morte! È necessario arrivare al più presto in Parlamento all’approvazione definitiva del reddito di inclusione, e dotare il Paese di una misura universale di contrasto alla povertà. Qualcosa di importante si è iniziato a fare. Penso al governo Renzi: con la legge di stabilità 2016 abbiamo definito un fondo da 1 miliardo 150 milioni e a metà 2016 l'Italia si è dotata finalmente di misure come il Sostegno per l'inclusione attiva (Sia). Il funzionamento e l'applicazione del Sia prevedono il rafforzamento del sistema dei servizi sociali sul territorio nell'ottica della rete integrata dei servizi. Il Sia prevede, infatti, l'erogazione di un sussidio economico alle famiglie con minori in condizioni di povertà, subordinato all'adesione a un progetto di attivazione sociale e lavorativa. Per accedere al Sia è necessaria una valutazione multidimensionale dei bisogni e la costruzione di un patto con i servizi, finalizzato al miglioramento del benessere della famiglia e quindi alla graduale riconquista dell'autonomia. La presa in carico richiede interventi personalizzati di valutazione, consulenza, orientamento, monitoraggio, attivazione di prestazioni sociali e d’interventi in rete con altri servizi pubblici e privati del territorio. Nei fatti il Sia pertanto, anticipa, in versione ridotta, alcuni contenuti essenziali del Reddito d’inclusione, in attesa che si completi l'iter parlamentare e il successivo percorso attuativo della legge delega per il contrasto alla povertà presentata dal PD nel luglio 2016. Una misura che permetterà di dare sostegno a circa 200mila famiglie, con 500mila minori, per un totale di quasi un milione di persone, destinata, quindi, ad ampliare nel prossimo futuro la platea dei potenziali beneficiari, con l'obiettivo di diventare uno strumento universale di contrasto alla povertà. Dobbiamo, infine, rispondere all'appello lanciato giorni fa da "Alleanza contro la povertà", l'associazione che raggruppa 35 organizzazioni. È necessario introdurre il reddito d’inclusione sociale contro la povertà, in sostegno di famiglie e persone in grave difficoltà economiche. L'Istat ci dice che un milione e 600 mila famiglie, ovvero 4,5 milioni di persone hanno varcato la soglia della povertà assoluta, un minore su tre è a rischio. Ecco, loro devono essere la priorità. Parliamo di famiglie con reddito Isee sotto i tremila euro. Può essere fatto anche attraverso il ricorso a un provvedimento d’urgenza. Qualunque via normativa verrà scelta, ritengo indispensabile portare rapidamente a compimento il lavoro svolto dalla Camera dei deputati con la legge delega per il contrasto alla povertà, che ha visto il coinvolgimento di tante organizzazioni attive sul tema, a partire dal prezioso contributo dell’Alleanza contro la povertà".

09/01/2017
Vince Civitanova: "Mascherare una moschea da centro culturale è escamotage per aggirare divieti"

Vince Civitanova: "Mascherare una moschea da centro culturale è escamotage per aggirare divieti"

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa inviato da "Vince Civitanova". "Mascherare una moschea da centro culturale è un escamotage utile a realizzare un luogo di culto aggirando gli obblighi e divieti che a tali edifici si applicano. Nella maggior parte dei casi si tratta di sedi di Associazione di Promozione Sociale perche' la normativa nazionale consente alle APS di aprire una sede ovunque in deroga alla norme urbanistiche.   Ma ci sono sentenze che ribadiscono che deve esserci una  netta separazione tra l’associazionismo e il culto ma sappiamo bene però che molto spesso l’attività di culto è preponderante se non addirittura esclusiva. Centri islamici che spuntano come funghi sul territorio comunale generano comprensibili preoccupazioni da parte dei residenti, in parte legate al pericolo che l’islam rappresenta a livello ideologico, in parte legate a questioni più pratiche come la sicurezza, il degrado, la viabilità e il deprezzamento immobiliare.   Fermo restando il diritto sancito dall'art.19 della Costituzione a professare liberamente la propria fede religiosa, non può non rimarcarsi che, ad oggi, non è  stata stipulata alcuna intesa fra lo Stato Italiano e le Organizzazioni Religiose Islamiche, a differenza di quanto avvenuto per altre confessioni religiose come quella cristiana, ortodossa, valdese, ecc. e, tra l'altro, l'art.8 della Costituzione pone il limite del contrasto con l'ordinamento giuridico italiano.   Ritengo pertanto opportuno e auspico che la Regione Marche, così come gia' fatto ad esempio dalla Lombardia e dal Veneto, fornisca alle amministrazioni locali i principi legislativi omogenei per l'insediamento di centri religiosi per garantire:   1- l'introduzione di meccanismi istituzionali come ad esempio il  referendum consultivo che permetta ai cittadini di esprimersi direttamente sulla presenza e sulla costruzione di centri religiosi islamici o moschee   2- una adeguata qualità urbana delle aree da destinare alla nascita di edifici di culto   3- strumenti per garantire che i luoghi di culto e i centri culturali islamici non diventino luoghi di propaganda politica contro i nostri valori   4- strumenti per assicurare il controllo e il  rispetto della sicurezza e dell'ordine pubblico nei luoghi in oggetto.   Inoltre ritengo necessario introdurre il parere delle Forze dell'ordine presenti sul territorio che  dovrebbero esprimere in ordine all'apertura di centri culturali islamici e/o moschee.   Non dimentichiamo poi che proprio a Civitanova nel 2015 vennero arrestati e poi espulsi tre fondamentalisti appartenenti ad Al Quaeda, frequentatori dei centri islamici della città.   Con una regolamentazione precisa e mirata non si  vuole discriminare nessuno, ma   porre regole chiare e certe che valgano per tutti.   Con l'Europa sotto attacco serve assolutamente una normativa che regolamenti i centri culturali islamici e le moschee poiché non è possibile continuare a regalare diritti senza pretendere in cambio doveri.   Per questo, in attesa di disposizioni regionali o nazionali, presenterò una mozione in Consiglio comunale per sollecitare la Commissione preposta a redigere un regolamento che disciplini l'apertura dei nuovi centri e regoli invece l'attività  di quelli già esistenti sul territorio".

09/01/2017
Allarme stalle, l'on. Ricciatti ad Errani: "Fornire con urgenza le strutture"

Allarme stalle, l'on. Ricciatti ad Errani: "Fornire con urgenza le strutture"

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dall'on. Lara Ricciatti. "Fornire con urgenza le strutture da adibire a stalle e chiarire le ragioni dei ritardi. É quanto chiede al Commissario Errani la deputata di Sinistra Italiana Lara Ricciatti, in merito all’allarme per il bestiame senza stalle, sollevato da diversi allevatori dell’area del cratere, che temono di perdere i loro capi a causa delle rigide temperature invernali. “Sapevamo che questo momento sarebbe arrivato - afferma Ricciatti - per questo abbiamo fatto presente, sin da subito, la necessità di dotare gli allevatori di strutture idonee ad affrontare le rigidità dell’inverno”.   La deputata di Sinistra Italiana, che sta svolgendo una intensa attività di monitoraggio in tutte le aree delle Marche colpite dal sisma, ha depositato questa mattina una interpellanza urgente al governo per chiedere al Commissario straordinario del governo di adottare iniziative immediate al fine di evitare che le avverse condizioni meteorologiche siano ulteriore causa di deperimento di capi di bestiame e di gravi perdite per gli allevatori che, “tenacemente e a costo di significativi sacrifici, stanno tentando di mantenere in vita le proprie attività, anche in vista della prossima ricostruzione”. Ricciatti ha, inoltre, chiesto chiarimenti sui ritardi nelle forniture delle strutture e l’indicazione di tempistiche certe sulle strutture provvisorie e sulle eventuali azioni di intervento per rendere agibili le stalle danneggiate.   “Capiamo le difficoltà di intervento del Governo, ma di fronte a situazioni così drammatiche è necessario uno sforzo maggiore per salvaguardare persone e attività economiche sopravvissute al sisma. Se il governo non è in grado di far fronte a questa situazione, fornendo le strutture per tempo, potrebbe almeno consentire agli allevatori di provvedere autonomamente, rimborsando in una fase successiva gli interventi. Il freddo, purtroppo, non aspetta i tempi lunghi dei grandi appalti. Una soluzione va trovata ora”, conclude Ricciatti".

09/01/2017
"Per riaprire la Valnerina ci vorranno tempi lunghi": l'assessore Sciapichetti spiega la situazione

"Per riaprire la Valnerina ci vorranno tempi lunghi": l'assessore Sciapichetti spiega la situazione

"Inutile girarci intorno: per riaprire la Valnerina occorrerà ancora diverso tempo": così l'assessore regionale Angelo Sciapichetti, in un intervento nel quale spiega la difficile situazione dell'arteria che funge da collegamento determinante per i paesi devastati dal sisma. "Oggi la Valnerina purtroppo non è una strada attraversata da un fiume, ma come si vede dalle immagini si è staccata una parte consistente della montagna dando vita ad una enorme frana che ha formato un grande lago laddove c’era la carreggiata. Speriamo che lo sciogliersi delle nevi nei prossimi giorni non aumenti il pericolo. Tutti vorremmo riaprire la Valnerina il prima possibile, ma ci rendiamo conto di fronte a queste drammatiche immagini di quello che è successo? Non credo possa sfuggire a nessuno la gravità della situazione e il rischio per l’incolumità della persone che eventualmente dovrebbero andarci a lavorare. Sono pertanto necessari studi accurati da parte di geologi e di gruppi di esperti altamente specializzati (studi già avviati) per appurare prima di tutto il grado di sicurezza e quali e quante opere occorrerà realizzare. Ecco perché se non vogliamo prenderci in giro, dobbiamo dirci realisticamente parlando come stanno le cose: per la riapertura, ci vorranno purtroppo tempi molto più lunghi di quanto ognuno di noi possa immaginare".

08/01/2017
Alfei (Cinque Stelle): "Assunzioni per il terremoto, i Comuni evitino concorsi doppioni e inutili"

Alfei (Cinque Stelle): "Assunzioni per il terremoto, i Comuni evitino concorsi doppioni e inutili"

Dall'ing. Marco Alfei, consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle Macerata, riceviamo   Leggendo nel sito dell'Informagiovani di Macerata, nel momento attuale sono stati banditi dei concorsi in 3 Comuni diversi per le stesse figure di Tecnici che saranno impegnati per la ricostruzione post- Sisma. E' ragionevole pensare che nelle prossime settimane saranno bandite altre selezioni pubbliche in molti altri Comuni. C'è da dire però che esistono molte graduatorie vigenti nella provincia di Macerata e prorogate ancora a tutto il 2017 per le professionalità richieste e che i Comuni hanno la possibilità di convocare tali tecnici dalle graduatorie degli altri Comuni. E devo dire che si tratta di una possibilità che dimostra una certa intelligenza del legislatore: che senso ha bandire tanti concorsi, uno per ogni Comune, per ricercare la stessa figura professionale, quando esistono delle persone che sono già state valutate e ritenute idonee a svolgere quelle mansioni?   A questo punto mi chiedo: i Comuni che pubblicano bandi in questi giorni hanno già convocato i Tecnici dalle graduatorie vigenti degli altri Comuni della Provincia? E ancora: ha senso che i tecnici che vogliono impegnarsi nella riscostruzione debbano sottoporsi allo stesso concorso prima a San Severino, poi a Pollenza, poi a Caldarola, e così via?  Secondo me ancora una volta dimostriamo di non essere un Paese efficiente. Auspico che i Comuni comprendano questa questione e si adoperino a svuotare le graduatorie vigenti, prima di crearne altre che saranno poi forse prorogate, intelligentemente, per non essere mai utilizzate completamente.  

08/01/2017
Tolentino, M5S: "Ognuno faccia il proprio mestiere"

Tolentino, M5S: "Ognuno faccia il proprio mestiere"

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dal Movimento 5 stella di Tolentino "A.S.S.M. si è premurata di accusare il MoVimento 5 Stelle di muovere polemiche pretestuose circa gli oneri di distacco e allaccio delle utenze per chi è stato colpito dal terremoto. Ma è evidente che chi ha scritto il comunicato non ha nemmeno letto la nostra proposta. La dimostrazione è che ci si accusa di fingere di non sapere che A.S.S.M. è solo distributore e che per legge non ha competenza su queste spese. E, infatti, nella mozione protocollata, non si chiede di azzerare quelle spese in partenza, cosa che non potrebbe essere fatta, ma che il Comune, di concerto con A.S.S.M. provveda a rimborsarle una volta sostenute. L’Azienda, strumento dei cittadini a servizio dei cittadini, non può essere “munta” solo quando c’è da far quadrare i conti del Comune che ne riceve gli utili. A.S.S.M. stessa, nella propria nota, afferma di stare valutando “l’opportunità, in base agli utili di bilancio, di concedere un contributo che ben potrà essere destinato, da soggetti terzi, a copertura dei costi afferenti le opzioni esercitate dagli utenti danneggiati dal sisma”. Ma guarda! Esattamente ciò che abbiamo chiesto noi! Quindi dove sarebbe la polemica pretestuosa? Nel nostro comunicato non c’era una singola riga che accusasse l’azienda municipalizzata di qualcosa: esso tirava in ballo la rigidità della burocrazia (cui anche A.S.S.M. deve sottostare). La reazione scomposta, e questa sì pretestuosa, che abbiamo avuto modo di leggere oggi testimonia solo una cosa: che a Tolentino c’è un movimento politico che, nel rispetto del mandato ricevuto dal popolo, porta avanti le istanze dei cittadini e c’è chi, invece, eletto da nessuno, colpito dalla sindrome della “coda di paglia”, si sente in “dovere” di intervenire nel dibattito politico quando invece il suo compito (ben stipendiato) sarebbe quello di gestire gli aspetti tecnici della conduzione dell’azienda municipalizzata in modo che essa possa servire al meglio la città. Per esempio, al posto del comunicato che ci accusa di fare polemica, ci saremmo aspettati un comunicato che spiegasse alla città il motivo dell’odierna sospensione dell’erogazione di acqua in alcune zone. Ma, evidentemente, l’ufficio stampa era troppo impegnato".  

08/01/2017
Marchiori (FI): "Di giorno nelle sale scommesse, di notte a rovistare nei cassonetti: qualcosa non funziona"

Marchiori (FI): "Di giorno nelle sale scommesse, di notte a rovistare nei cassonetti: qualcosa non funziona"

Parte da facebook  la richiesta di chiarimenti da parte del consigliere comunale di Macerata di FI, Andrea Marchiori, su quella che lui stesso definisce "un'accoglienza senza regole" per quel che riguarda gli extracomunitari nella città di Macerata. Il consigliere, infatti, dice di aver sorpreso alcuni di loro a rovistare nei cassonetti di notte con in mano i ticket caratteristici delle sale scommesse. Da qui, i dubbi di Marchiori che vorrebbe capire meglio la situazione. "Le contraddizioni - si legge - di un'accoglienza senza regole: la notte a rovistare nei cassonetti, di giorno nelle sale scommesse...incuriosito dallo strano movimento ho contato gli avventori, 6 italiani e 17 extracomunitari con mazzette di tagliandi in mano. C'è qualcosa che non sta funzionando"

08/01/2017
Caos bollette, il Comune di Tolentino replica al Cinque Stelle: "Solita polemica pretestuosa"

Caos bollette, il Comune di Tolentino replica al Cinque Stelle: "Solita polemica pretestuosa"

Da Comune di Tolentino e Assm spa riceviamo Una polemica pretestuosa quella sollevata dal Movimento 5 stelle di Tolentino, le regole riguardanti i nuovi allacci delle utenze non sono stabiliti dall'ASSM, a maggior ragione se riguardano elettricità e metano di diretta competenza del venditore di cui ASSM è distributore. Sicuramente chi ha sollevato le obiezioni finge di ignorare un sistema in piedi da anni che vede la Multiservizi di Tolentino nel ruolo di distributore, in materia di elettricità e metano, mentre per l’idrico è sia venditore che distributore. Quindi l'unico settore in cui ASSM ha piena autonomia è quello idrico ed in questo ambito la gratuità delle sospensioni delle utenze e i successivi riallacci, così come più volte annunciato attraverso i media, sono state attuate nel pieno rispetto della normativa vigente che comprende tanto le delibere dell’Autorità per l’Elettricità, il Gas e l’Idrico, quanto i decreti legge emanati per disciplinare gli ambiti riguardanti le popolazioni colpite dal sisma oggi convertiti in un'unica legge. Tuttavia, l’Azienda municipalizzata sta valutando l’opportunità, in base agli utili di bilancio, di concedere un contributo che ben potrà essere destinato, da soggetti terzi, a copertura dei costi afferenti le opzioni esercitate dagli utenti danneggiati dal sisma. Sensibilità già dimostrata anche in passato con vari contributi di corposa entità erogati a sostegno degli utenti meno abbienti. Gli utenti dell’ASSM S.p.a. che hanno richiesto maggiori chiarimenti in merito alla fatturazione delle bollette o consigli su cosa fare nelle differenti situazioni che si sono venute a creare a causa degli effetti del sisma, hanno trovato personale preparato a dare risposte esaurienti nonché suggerimenti validi ed univoci nel rispetto delle direttive impartite dal Garante.   Tutti i cittadini hanno potuto constatare, inoltre, come sia stato tempestivo il trasloco degli uffici della Multiservizi dalla sede di Corso Garibaldi, resa inagibile dalle scosse di ottobre a quella di Viale XXX Giugno, resa operativa in pochissime ore grazie ad un lavoro di grande professionalità realizzato proprio dalle squadre dell’Azienda pubblica tolentinate.

08/01/2017
"Il futuro nel cuore": "Aumenti in vista per i treiesi sulla tassa rifiuti"

"Il futuro nel cuore": "Aumenti in vista per i treiesi sulla tassa rifiuti"

Dal gruppo consiliare "Il futuro nel cuore" di Treia riceviamo Ancora aumenti in vista per i treiesi sulla tassa rifiuti. Secondo il gruppo d’opposizione “Il futuro nel cuore” i costi del servizio di spazzatura affidato al Cosmari si rifletteranno, inevitabilmente, sulla Tari che i cittadini dovranno sostenere nel nuovo anno. Ciò dopo il +3% già registrato dal 2015 al 2016.Dal 1° novembre scorso, infatti, il Comune di Treia non ha più la gestione diretta del servizio spazzatura delle strade: l’intera operazione comporta un aggravio di 96mila euro rispetto al 2016 (pari a un +8%). I dati estratti dall’ultimo assestamento di Bilancio (1.350.073,26 euro anziché 1.250.004,93 euro) ribadiscono l’interrogativo posto dalle opposizioni. Non chiara, inoltre, la sorte delle isole ecologiche, ad oggi non toccate dall’accordo. Un contesto in cui si è abbandonata completamente ogni sorta di campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata (secondo Legambiente, Treia è tra gli ultimi posti in provincia), strumento che, anche a detta dello stesso sindaco Capponi, contribuirebbe ad abbassare le tariffe, a più riprese invocato dai gruppi di minoranza. Come al solito, infine, è rimasta inascoltata la richiesta di convocazione della Commissione Ambiente, senza nessuna possibilità delle opposizioni di prendere atto del nuovo accordo con il Cosmari se non a cose fatte. Piano, che, stando alle cifre, risulta di natura antieconomica per le famiglie di Treia.

07/01/2017
Parte male l'anno nuovo: la politica è già in difficoltà

Parte male l'anno nuovo: la politica è già in difficoltà

Speravamo tutti che l’arrivo della prima neve fosse uno sfoggio di celerità ed efficienza. Una medaglia al merito da appuntare sul petto da ostentare in ogni dove a dimostrazione delle capacità organizzative della locale classe politica. Gelo e neve erano annunciati da lungo tempo. Prevedibili ed infatti previsti da tutti i meteorologi dell’orbe, sono puntualmente arrivati. Immaginavamo spazzaneve già revisionati che scalpitavano e pronti per la partenza. Depositi di sacchi di sale sparpagliati per tutto il territorio. I mezzi del soccorso alpino, con al seguito troupe televisive, pronte a documentare il trasporto di foraggio in stalle provvisorie per alimentare il bestiame degli allevatori, messo al sicuro in ricoveri di fortuna. Fatti e non parole, pensavo fosse pure lo slogan di tanta operosità. Invece niente. È stata la solita debacle. Una Caporetto politica prima che organizzativa. Gli spazzaneve dell’ANAS (almeno dalle mie parti) non sono passati. O se sono passati lo hanno fatto veramente male. Non ricordo a mia memoria una performance peggiore. Eppure stavamo parlando di zone terremotate. Dell’epicentro o a due passi da esso. Quello che in televisione e sui giornali chiamano il “cratere”.   Quando c’era la Provincia da Pettinari assessore ai lavori pubblici (praticamente preistoria) a Pettinari presidente (l’altro ieri) se c’era un ritardo di anche solo un’ora, partivano telefonate a raffica anche in piena notte, per lamentarsi direttamente col presidente di turno. Poi però, in giro per le strade, c’erano più spazzaneve che automobili. E di notte viaggiavano camion con sale e breccia. Il risultato del passaggio all’ANAS è sotto gli occhi di tutti. Un condensato di ritardi, inefficienze, lavori svolti male, oppure neanche fatti. In un territorio, lo ripeto, che avrebbe dovuto essere particolarmente tenuto in considerazione in questo post terremoto. Ringraziamo il ministro Del Rio e la sua riforma - aborto. Se non fosse stato per lui e quelli che gli sono andati appresso, oggi avremmo strade pulite e una viabilità normale e non da terzo mondo come ci hanno ampiamente dimostrato. Nelle zone di montagna il sisma ha fatto i suoi gravi danni sin dal 24 agosto. Quattro mesi. Ebbene in centotrenta giorni, questi governanti qui – tra commissari straordinari, vice, capi della protezione civile, sono una dozzina di persone - non sono stati capaci di portare sui pascoli e sugli alpeggi una cinquantina di stalle prefabbricate. Dieci, venti pannelli per stalla da caricare su di un camion e da far montare ai militari. Oppure un semplice tendone, ma che oggi chiamano pomposamente tensostruttura. Invece niente. Bastava un mese lavorandoci con tutta calma. In quattro mesi non hanno combinato niente. Non hanno messo in piedi nemmeno una capanna. Eppure i sindaci sono mesi e mesi che si sgolano a chiederle. Il freddo e la prima neve in montagna era caduta già a metà novembre. Non hanno letteralmente mosso una paglia. Ed oggi il bestiame, grazie alla loro incapacità, sta a due cifre sottozero. La verità è che sono solo capaci di produrre burocrazia: ordinanze, decreti, regolamenti, prezziari, tabelle. O al massimo nominare dirigenti i loro compagni e sodali. I quali a loro volta dovrebbero essere quelli che risolvono concretamente i problemi. Ma siccome pure loro non ne sono all’altezza eccoci qui con questo risultato: un assoluto disastro su tutti i fronti. Sarebbe bastato prendere a modello il sisma del ’97 e valorizzare gli uomini che governavano allora. Invece che rottamarli sdegnosamente manco fossero indegni. Per fare un Mario Conti (il segretario generale delle giunte D’Ambrosio e Spacca) non basta tutto il battaglione di dirigenti della Regione Marche messi assieme. In questo squallido e penoso quadro chi ci rimette in ultima istanza è il cittadino. Dopo aver avuto contro le forze della natura, oggi si trova pure contro chi, viceversa, dovrebbe sostenerlo ed aiutarlo, per dovere istituzionale. Guardate che così non funziona. Non si va da nessuna parte. Il presidente della Repubblica, Mattarella, sul terremoto ci ha messo la propria faccia. Piuttosto che lodarlo ad ogni parola che dice, sarebbe meglio per tutti che ciascuno facesse il proprio mestiere. Possibilmente bene, o almeno facendo ogni sforzo possibile.  Tra l’altro i politici, per arrivare al governo e dare prova di efficienza, hanno sgomitato parecchio. E non glielo ha ordinato il medico.   E soprattutto non pensino di poter sfruttare l’occasione del terremoto solo per poter appaltare i lavori più facili e redditizi alle cooperative pesaresi o ravennati e lasciare quelli più improbi e difficili alle ditte locali. A buon intenditor poche parole...          

07/01/2017
Il Centrosinistra per San Severino: "Due interrogazioni e una mozione sull'emergenza sisma"

Il Centrosinistra per San Severino: "Due interrogazioni e una mozione sull'emergenza sisma"

Dal gruppo Il Centrosinistra per San Severino riceviamo Il bilancio di questo 2016 è tutt'altro che semplice da chiudere. Sicuramente lo abbiamo iniziato con forte determinazione, impegno, energia e voglia di partecipazione, con queste prerogative abbiamo continuato, man mano che il nostro gruppo è andato crescendo e consolidandosi, proseguendo nel lavoro e nella assunzione di responsabilità con coesione e reciproca fiducia. Ci siamo approcciati nel nostro compito di opposizione con ragionevolezza e ponderazione, qualità che il nostro rappresentante in consiglio (non a caso) esprime pienamente. Abbiamo offerto la nostra collaborazione alla maggioranza così come alle altre forze della minoranza, avendo come unico obiettivo quello di favorire lo sviluppo socio economico della città, nel rispetto di etica, buon senso e uguaglianza. La nostra attività in consiglio è stata coerente con questo spirito, e perdonateci se abbiamo più di una volta soffermato la nostra attenzione su diversi aspetti legati alla cultura: siamo e restiamo convinti che sia una delle nostre principali risorse, volano di economia e crescita.   Abbiamo espresso più volte il nostro dissenso votando contro una politica clientelare che favorisce gli interessi di pochi, siamo stati vigili sui conti e sugli affidamenti di incarichi e servizi, abbiamo insomma fatto del nostro meglio per rappresentare degnamente i nostri elettori e per svolgere a pieno il compito che ci siamo assunti. Ci troviamo ora alla vigilia di un nuovo appuntamento importante, un consiglio che abbiamo, insieme alle altre forze della minoranza fortemente voluto e richiesto, nel quale attraverso la presentazione di due interrogazioni e di una mozione cercheremo di fornire apporti concreti e sostanziali nella gestione dell'emergenza legata al sisma. Vogliamo risposte chiare ed esaustive sulla gestione della problematica legata alle scuole, vogliamo che si faccia chiarezza sulla politica culturale di questa amministrazione, le cui logiche ci sfuggono, e vogliamo infine fornire uno strumento reale di sostegno ai cittadini per affrontare i disagi legati al sisma che ci ha colpito. Questa non è critica o attacco politico: questa è la politica in cui crediamo, fatta di confronto e scambio, ma anche di responsabilità ed impegno, e per questo vogliamo dare il nostro contributo e fare la nostra parte.

07/01/2017

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2017 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433