di Giulia Canuto

Sul campo della Banca Macerata Rugby arriva Andrea Di Giandomenico, ospite per un giorno - FOTO

Sul campo della Banca Macerata Rugby arriva Andrea Di Giandomenico, ospite per un giorno - FOTO

Giornata storica quella di sabato 8 giugno per la Banca Macerata Rugby, che ha ospitato sul proprio campo il coach della Nazionale femminile Andrea Di Giandomenico. Reduce dai fasti di uno straordinario secondo posto al Sei Nazioni, il tecnico abruzzese ha condotto sapientemente uno stage formativo per Under18 e Senior femminile, quindi ha diretto il match tra il XV del Comitato Marche e le Belve Neroverdi de L'Aquila, interrompendo in alcune occasioni il gioco per curare dei dettagli tattici con la grande capacità comunicativa che ne contraddistingue da sempre il metodo di lavoro. A seguire il CT ha assistito alla tradizionale disfida di fine stagione tra ARM-Lions e ARM-Barbarians, quest'anno per la prima volta preceduta da una versione analoga del minirugby: entrambi gli incontri sono stati appannaggio dei Leoni, ossia i giocatori residenti in città, che raggiungono così con quattro successi nell'albo d'oro i cugini Barbari (atleti sempre dell'Amatori, ma provenienti da fuori).Al termine della giornata Andrea Di Giandomenico si è intrattenuto con grandi e piccoli, rispondendo a varie domande e dimostrando la simpatia e l'umiltà dei veri fuoriclasse.

11/06/2019
Sabato al via la seconda edizione di “Passeggiando Tolentino”

Sabato al via la seconda edizione di “Passeggiando Tolentino”

Sabato 15 giugno a partire dalle 17 Visione Sibillina organizza la seconda edizione di “Passeggiando Tolentino”. Tutti i cittadini sono invitati a scegliere tra due itinerari che consentiranno di scoprire tante curiosità della città. Nei due percorsi, “dell’acqua e del ferro” e “a fil di pelle”, si condivideranno ricordi, racconti, si scambieranno esperienze, speranze, visioni. Il secondo appuntamento dell’evento sarà fuori dalle mura cittadine, per far vedere ai partecipanti i cambiamenti subiti nel tempo dalla città e per ripercorrere la sua storia industriale. La passeggiata “dell’acqua e del ferro” sarà condotta da Franco Casadidio e Isabella Tonnarelli. Chi parteciperà si ritroverà alle 17 dietro ai Giardini Lennon, nel piazzale vicino l’autoscuola Flaminia. Chi vorrà percorrere l’itinerario “a fil di pelle”, condotto da Marina Benadduci e Alberto Cespi, dovrà trovarsi sempre alle 17 nei pressi del parcheggio Filzi, vicino all’ascensore. Alla fine delle due passeggiate i due gruppi si ritroveranno insieme in Piazzale Nassirya, per mangiare un panino e scambiarsi pensieri insieme al Cisei e Alimentari Fioretti. Collaborano all’evento anche l’Accademia Filelfica e il gruppo Archivio Fotografico Tolentino. Visione Sibillina ringrazia l’Amministrazione Comunale di Tolentino e la Polizia Municipale della Città e ricorda che in caso di maltempo l’evento non si svolgerà. L’organizzazione declina ogni responsabilità per danni a persone o cose, durante lo svolgimento della manifestazione. Dopo il sisma molte cose sono cambiate ma la città ha ancora molto da offrire. Visione Sibillina è un progetto portato avanti da alcuni cittadini di Tolentino che credono che la partecipazione attiva delle persone potrà essere uno dei motori della rigenerazione della collettività. Visione Sibillina è un laboratorio di idee aperto a tutti coloro che sentono di poter dare il proprio contributo per generare processi di speranza per il nostro territorio. È uno spazio di confronto e di voglia di fare rete a partire dalla bellezza del conoscersi e dell’incontrarsi, per creare percorsi comuni che guardano alla crescita del singolo e della comunità locale.

11/06/2019
Gli eventi di Civitanova Estate 2019, Gabellieri: “Il nostro turismo ha un’ identità e un logo”

Gli eventi di Civitanova Estate 2019, Gabellieri: “Il nostro turismo ha un’ identità e un logo”

Si è tenuta oggi la conferenza stampa a Palazzo Sforza per presentare tutti gli appuntamenti dell’estate civitanovese. Tante le novità, ma la più esaltante per l’amministrazione è stata quella di creare un proprio brand (vd foto in galleria) che finalmente identifica il turismo di Civitanova. “Civitanova necessitava di un suo logo per poter far partire un marketing turistico mirato - dichiara l’assessore alla Cultura e Turismo Maika Gabellieri - Oggi il turista sceglie attraverso lo smartphone la propria destinazione, per cui era indispensabile brandizzarsi. Lanciamo così la nostra Civitanova”. Un marchio che verrà utilizzato anche nel merchandising come tazze, teli da mare, posacenere, t-shirt e cappelli. A crearlo la Empix Multimedia srl, un’agenzia di comunicazione civitanovese che è riuscita a sintetizzare in un’immagine l’essenza della città, il “varco sul mare”. Un luogo che unisce i due mondi, quello della costa e quello della collina, che apre il dialogo con semplicità ma con una forte identità.  “L’idea di questo logo è nata da una poesia - spiega Marco Marilungo della Empix - che si intitola Citanoaccia mia. In tutto il testo si parla dell’alba e che la porta di uscita può essere anche una porta di ingresso. Ecco perché solo il sole, il mare e il varco potevano rappresentare idealmente Civitanova”.  “Il nostro è un lavoro corale - continua Matteo Malatini della Empix - Elemento guida della strategia di comunicazione è la semplicità, semplificare non significa banalizzare ma andare ad eliminare gli elementi non sostanziali per massimizzare il messaggio”. Eventi estate Civitanova 2019: ecco quando vedere Giusy Ferreri e il Deejay Time Tornando agli eventi, dal 14 al 16 giugno presso il varco dell’ex ente fiera ritornerà il Civitanova Wine Festival con 25 aziende che fanno parte dell’eccellenza enogastronomica maceratese. Il 22 giugno a lungomare centro sarà la volta della Festa della Bandiera Blu 2019, riconosciuta alla città rivierasca per la 16esima volta. “Simbolo di qualità, di attenzione all’ambiente e all’offerta turistica - sottolinea la Gabellieri - e la festa sarà organizzata in collaborazione con gli stabilimenti balneari che daranno vita a La notte più blu”. Da giovedì 27 a domenica 30 giugno all’ente fiera si terrà il Festival Europeo Vespa vs Harley con tanti appuntamenti, performance e street food. Da sabato 29 giugno partirà anche la kermesse di Civitanova Danza e da mercoledì 3 luglio il Rive Festival fino al 7 luglio. Non mancheranno gli appuntamenti con la moda il 4 e 5 luglio e il 30 agosto in piazza XX settembre e ai giardini. Il 6 e 7 luglio Civitanova sarà lo scenario per il Raduno Nazionale Ducati del Centro Italia. E ovviamente torna Popsophia a Civitanova Alta dal 18 al 28 luglio, con mostre sul tema del Futurismo e della velocità. Venerdì 26 luglio la città si illuminerà con La Notte dei Desideri e mercoledì 7 agosto ospite in piazza XX Settembre la cantante Giusy Ferreri in concerto. La piazza sarà un continuo palcoscenico, anche il 12 agosto con la novità Deejay Time. Imperdibili i fuochi d’artificio del 14 agosto al centro di una tre giorni al varco sul mare con street food e artisti. Il 16 agosto ci sarà la tradizionale processione al mare, il 19 il tributo a Lucio Dalla a Lido Cluana. A settembre tornerà anche Vita Vita in centro e dal 13 al 15 sarà la volta del Festival Bike. Davvero tanti gli eventi e le novità di Civitanova Estate 2019 che promettono una stagione di relax e divertimento a tutti.              

11/06/2019
Treia, scontro tra auto e moto sulla SS 361: motociclista trasportato in ospedale - FOTO

Treia, scontro tra auto e moto sulla SS 361: motociclista trasportato in ospedale - FOTO

Avvenuto lungo la SS 361, nei pressi di Santa Maria in Selva, lo scontro tra una moto e un furgoncino. Intervenuti subito sul posto i carabinieri, i vigili del fuoco e i sanitari del 118. Allertata anche l’eliambulanza che però non è atterrata in quanto i soccorritori hanno constatato le condizioni non gravi del motociclista, che è stato trasportato all’ospedale di Macerata per accertamenti. (SERVIZIO IN AGGIORNAMENTO)

11/06/2019
Treia, sabato a Santa Maria in Piana al via la Festa di San Michele: ecco il programma

Treia, sabato a Santa Maria in Piana al via la Festa di San Michele: ecco il programma

In occasione della tradizionale Festa di San Michele, sabato 15 e domenica 16 giugno, torna a Santa Maria in Piana di Treia la “Sagra del Bollito”. Quest'anno il comitato dell'Associazione Nuova Santa Maria in Piana ha affiancato al programma religioso una ricca serie di appuntamenti che daranno modo di trascorrere una bella giornata all'aperto dedicata a famiglie e giovani. Sabato alle 16:30 si terrà la S.Messa all'aperto, seguita dalla tradizionale processione e benedizione dei campi.Intanto alle 16:00 comincerà il Choco Party per bambini e alle 18:00 arriveranno i Camoioni d’Italia “Team Marche" di Braccio di Ferro per poi proseguire alle 19:30 con l’apertura degli stand gastronomici. Alle 21 serata musicale con Samy Music Show e Roby Girl. Domenica 16 giugno il gran finale: alle ore 9:30 paseggiata con gli Amici a 4 zampe, alle 12:30 pranzo con menù fisso (su prenotazione), alle 15 “Educazione base ed avanzata di Rally-obediance” ed altre discipline cinofile a cura di Laura Pelletti (Addestratore ENCI), per poi continuare alle 16 con “Tutti in Movimento" con la Zumba Fitness. L'Associazione consiglia di portare coperte e cuscini per chi volesse sdraiarsi sul prato e godersi un pò di sole. Per info e Prenotazioni chiamare Vittorio: 333-2734152 / Emanuela: 334-109941.

11/06/2019
Maturità, oltre 3000 i candidati in provincia: il 19 giugno la prima prova

Maturità, oltre 3000 i candidati in provincia: il 19 giugno la prima prova

Sono 3.033 i candidati che affronteranno, a partire dal 19 giugno, le prove del nuovo esame di maturità. Di questi 2910 sono i candidati interni, 123 gli esterni. Nelle provincia di Macerata saranno operanti 78 commissioni che dovranno giudicare i ragazzi delle 154 classi chiamate a sostenere l’esame di Stato. 78 sono anche i presidenti impegnati nella procedura, mentre i commissari esterni sono 267. I commissari interni, nominati dalle scuole di appartenenza, sono, di norma, 3 per ciascuna classe, ma il calcolo è più complicato, perché non sempre ne rappresentano una sola. Nel sito del Ministero è comunque disponibile un motore di ricerca (raggiungibile all’indirizzo https://matesami.pubblica.istruzione.it/VisualizzaCommissioniEsami) dove trovare tutte le commissioni scuola per scuola. Si partirà dunque il 19 giugno, con la prima prova scritta di Italiano, uguale per tutte le scuole: 7 tracce riferite a 3 tipologie di prove (analisi del testo, analisi e produzione di un testo argomentativo, riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità) in ambito artistico, letterario, filosofico, scientifico, storico, sociale, economico e tecnologico. Il 20 si terrà invece la seconda prova, diversa per ciascun indirizzo di studi, che potrebbe riguardare, da quest’anno, una o più discipline caratterizzanti i percorsi di studio stessi. Sono previste griglie nazionali di valutazione che saranno fornite alle commissioni per una correzione più omogenea ed equa delle due prove scritte. Il punteggio finale resta in centesimi, ma aumenta il “peso” del credito scolastico (il complesso dei risultati dell’ultimo triennio), che può ora arrivare fino a 40 punti. Alla commissione spettano poi fino a 60 punti: massimo 20 per ciascuna delle due prove scritte e 20 per il colloquio. Il punteggio minimo per superare l’esame rimane fissato in 60 punti. La Commissione d’esame può motivatamente integrare il punteggio, fino ad un massimo di 5 punti, nel caso in cui il candidato abbia ottenuto un credito scolastico di almeno 30 punti e un risultato complessivo nelle prove di esame di almeno 50 punti.

Macerata, l’area archeologica Helvia Recina diventa “social”: ecco il progetto degli studenti dell’ITE

Macerata, l’area archeologica Helvia Recina diventa “social”: ecco il progetto degli studenti dell’ITE

Gli studenti delle classi terze dell’ITE “A.Gentili” di Macerata hanno elaborato strategie di valorizzazione dedicate all’area archeologica “Helvia Ricina” di Villa Potenza. Un gruppo di alunni ha creato il sito web: il primo passo è stato la realizzazione del logo e la scelta dei suoi colori. In seguito hanno prodotto le icone interattive disegnate dalla classe trovando ispirazione su Internet. Il sito è stato sviluppato con la piattaforma “Wordpress”e i testi sono stati scritti dalla professoressa Maria Loreta Eleonori; le immagini usate sono state scattate dagli studenti stessi che hanno poi provveduto a collegare il sito al social Youtube e alla web app. Quest’ultima è consultabile con tutti i dispositivi, dal PC allo smartphone, dal sistema iOS all’Android; ed essa contiene: la panoramica dell’area archeologica di Helvia Ricina visibile a 360°; la ricostruzione virtuale del teatro e inoltre, come elemento aggiuntivo di ispirazione architettonica romana, è stato elaborato un colonnato circolare con all’interno una fontana circondata da vasi. Tutto ciò è stato reso possibile grazie all’utilizzo di programmi come: “Autopano” con cui sono state unite le foto, scattate precedentemente, per poter creare le panoramiche, poi collegate fra di loro attraverso degli hotspot forniti dal software “Kolor Panotour”; “Rhinoceros” (RHI) per disegnare gli ambienti e gli oggetti in 3D; e infine “Twinmotion” con cui sono stati trasformati gli oggetti, in precedenza disegnati, da una forma stilizzata ad una reale e con cui è stato possibile creare la web app per poter navigare all’interno della panoramica. Oltre questo è stata prodotta un’app multimediale chiamata “Helvia Ricina”, il cui contenuto avente un quiz con domande sull’area archeologica, un gioco interattivo e un traduttore che permette di volgere dal latino all’italiano e viceversa, ma anche dal latino all’inglese. Per finire un ultimo gruppo si è occupato della realizzazione di un piano di marketing al fine di pubblicizzare e rinnovare l’area, partendo dall’osservazione delle criticità e i punti di forza di quest’ultima. A seguito di questo si sono cimentati nella creazione di una pagina Facebook per aumentare la sua notorietà e, di conseguenza, la sua frequentazione. Hanno concluso con la redazione di comunicati stampa per riviste cartacee e online. Il progetto è stato realizzato con il PON 4427 del 02/05/2017 - FSE - Potenziamento dell'educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico.  POTENTIA FLUMEN: EREDITA'  

Civitanova Marche, la Boca Girl ospita la festa regionale del calcio femminile

Civitanova Marche, la Boca Girl ospita la festa regionale del calcio femminile

Grande soddisfazione in casa de La Boca Girl che, attraverso l’autorizzazione concessa dal Comitato Regionale Marche della F.I.G.C., organizzerà nella giornata di sabato 15 giugno la festa finale del calcio femminile Under 10 e Under 12 per il centro sud. L’evento, promosso dal Settore Giovanile Scolastico, si terrà presso gli impianti di Santa Maria Apparente dalle 16 alle 20 e vedrà la partecipazione di sei compagini, doppia per le xeneizes, raggruppate in due gironi da tre con gare di sola andata. Il giorno dopo, al Dorico di Ancona, invece, la Konlassata Shakur si occuperà dell’organizzazione dell’evento per il centro nord. Per l’Under 12 scenderanno in campo, oltre a La Boca, anche Recanatese e Afc Fermo; mentre, per l’Under 10 il Porto d’Ascoli, la Polisportiva Mandolesi e la seconda formazione delle gialloblu civitanovesi allenate da mister Andrea Carlocchia. Saranno disputati, per ogni incontro, tre mini tempi da dieci minuti ciascuno e, a seguire, i divertenti shootout previsti dal regolamento federale. Non sono previsti risultati e classifiche ufficiali.  La manifestazione, organizzata dalla Polisportiva Sport Communication in collaborazione con la Trementozzi Eventi Comunicazione, prenderà il via intorno alle 16 con le foto ufficiali di rito delle compagini aderenti all’iniziativa e terminerà intorno alle 19. Una volta portate a termine le gare le piccole calciatrici si ritroveranno in campo per il classico terzo tempo, con un piccolo rinfresco offerto dagli organizzatori, che sarà anticipato da un piccolo omaggio a tutte le società presenti.   Prenderanno parte alla giornata anche il Macron Store Civitanova di Fabio Roscioli, storico partner della società gialloblu e la Pingu’s English che, insieme alla Polisportiva, stanno dando il via al Summer Camp da Moretti Country House. “Per la nostra società è un onore ospitare a Civitanova Marche le altre società di calcio femminile della regione – afferma il presidente Emanuele Trementozzi – Ringraziamo in primis il Comitato Marche Figc e il coordinatore Paolo Mandolini per l’incarico e la fiducia riposta. Sarà una grande giornata di festa, tutta in rosa, che speriamo serva a promuovere ulteriormente il calcio femminile. Fortuna vuole che questo evento cada in pieno mondiale francese; avremo modo anche di celebrare la Nazionale Italiana per quest’avventura iniziata nel migliore dei modi contro l’Australia. Chiuderemo alla grande la stagione, mettendo come sempre il divertimento prima di ogni altra cosa e ringraziamo di cuore le società che hanno aderito e renderanno indimenticabile questa giornata. Avremo anche modo di scambiarci le visite di cortesia con il collega Alessio Abram della Konlassata Shakur, che il giorno dopo, ad Ancona, organizzerà lo stesso evento per le compagini del centro nord delle Marche. Due giorni di sani principi sportivi, dunque, che animeranno la nostra Regione grazie alla passione di tanti piccole giocatrici che, senza dubbio, rappresentano il nostro futuro”.

11/06/2019
Macerata, la Cluentina Calcio riparte da Canesin e Tomassini

Macerata, la Cluentina Calcio riparte da Canesin e Tomassini

  Concluso il campionato al quinto posto, valso la partecipazione ai play-off, la Cluentina Calcio prosegue nel suo progetto di continuità confermando il Mister Pietro Canesin e il suo Staff alla guida dei biancorossi. Conferma anche per Gianluca Tomassini come Direttore Sportivo dopo l'ottimo lavoro svolto l’estate scorsa nell’allestimento di una rosa giovane e talentuosa. Un gruppo che si è trovato fin da subito ed è andato compattandosi ancora di più nel corso della stagione. La Cluentina vuole ripartire da qui, da questi ragazzi che tanto bene hanno fatto in campionato e che hanno dimostrato ampi margini di crescita. La volontà del Presidente Marcolini di migliorarsi ancora, mantenendo l'ossatura storica della rosa a partire dal Capitano dei record Mirco Cacchiarelli e dal talento di Francesco Guzzini, alla sua quinta stagione consecutiva in doppia cifra con la maglia biancorossa, e confermando gli ormai giovani ma veterani Luca e Marco Mancini, Tommaso Casoni, Matteo Scoccia, Lorenzo Calamita. Attorno a loro e al gruppo che si è formato quest'anno, l'obiettivo è quello di inserire i giusti elementi che possano aiutare la squadra a crescere e migliorarsi.

10/06/2019
Licenziamenti al Nodo di Civitanova, Ghio scrive al sindaco: "Chi perde il lavoro perde anche la sua funzione"

Licenziamenti al Nodo di Civitanova, Ghio scrive al sindaco: "Chi perde il lavoro perde anche la sua funzione"

Lo sfogo di un avvocato o semplicemente la richiesta di un cittadino al suo sindaco per aiutare i lavoratori che troppo spesso in questo ultimo periodo vengono licenziati. Così su Facebook il legale Stefano Massimiliano Ghio si rivolge al primo cittadino della città rivierasca Fabrizio Ciarapica per dire la sua e con la speranza di fermare questa corsa ai licenziamenti che sta interessando anche un'altra realtà di Civitanova Marche: la Cooperativa il Nodo. "Caro Sindaco, la perdita di un posto di lavoro è un evento drammatico che porta il lavoratore e la sua famiglia alla disperazione -così il legale al primo cittadino -. Non si lavora solo per produrre e contribuire alla ricchezza del Paese, ma per coniugare la persona con l’ambiente sociale dove vive, con ciò valorizzando la sua dignità misurandola con la sua utilità sociale. Ciò appare indiscutibile! È difficile fare una classifica delle disperazioni ma quando chi perde il lavoro perde anche la sua funzione, direi terapeutica, di reinserimento sociale i problemi si complicano ancor più. Ho sempre svolto la mia professione in modo riservato senza utilizzare i mezzi di informazione come cassa di risonanza per i risultati ottenuti, ma oggi, non so per quale motivo ho subito la esondazione delle emozioni percependo la sconfitta definitiva del sistema." "Certamente la vicenda del Mercatone Uno è emblematica - prosegue l'avvocato -. La narrazione di un fallimento annunciato dalla superficialità con cui vengono affrontati i temi delle crisi aziendali che troppo spesso premiano i furbi in danno degli onesti lavoratori. Ma quello che mi ha fatto sbottare ancora di più, semmai ve ne fosse stato bisogno, è il silenzio con il quale si stanno consumando altre piccole grandi tragedie." "La Cooperativa il Nodo di Civitanova Marche ha inviato alcune lettere di licenziamento a suoi dipendenti per ristrutturazione aziendale, in altre parole per insufficienza di lavoro. Alcuni di questi licenziamenti sono arrivati sul mio tavolo di lavoro e meritano di essere partecipati alla collettività non per i temi tecnico-giuridici che li caratterizzano e che saranno valutati riservatamente, ma per le conseguenze che portano con se, conseguenze che possiamo solo immaginare rispondendo a queste domande: cosa significa un posto di lavoro di qualche ora al giorno e per poche centinaia di euro per chi perdendolo non ha alcuna possibilità di trovarne un altro? Cosa significa per le persone più sfortunate poter essere impegnate qualche ora al giorno per sentirsi utili ed integrate con il sistema? Cosa significa per le famiglie di queste persone non avere più a disposizione la funzione terapeutica di un lavoro che colloca in uno spazio fisico la dignità personale? - si chiede Ghio -. Sto parlando degli ultimi, coloro che andrebbero aiutati a prescindere, coloro che sono italiani per caso, ma che se fossero stati stranieri sarebbe stato lo stesso!" "Per un Sindaco tentare di risolvere i problemi occupazionali causati dal Mercatone Uno è una missione impossibile, mentre trovare una soluzione per alcuni lavoratori del Nodo è alla sua portata visto che il lavoro della Cooperativa a me sembra sia strettamente connesso con i servizi che fornisce al Comune. Chiedere con urgenza un tavolo di confronto con la Cooperativa, verificare quali sono le condizioni economiche della stessa e i suoi piani occupazionali, verificare quali sono i servizi di cui ha bisogno la nostra città, verificare la possibilità di salvare i posti di lavoro a coloro che dal lavoro hanno una utilità terapeutica oltre che economica - ha concluso il legale -. Sindaco se aveva già pensato di attivarsi in questo senso mi scuso dello sfogo, perché non c’è alcuna volontà politica rivendicativa solo la necessità di aiutare veramente chi ha bisogno. Se poi la politica non è in grado di fare ciò, se gli ultimi non potranno essere salvati, ci rimarrà solo il rammarico di aver perso tutti il senso dell’orientamento".

10/06/2019
Macerata è tappa della XIII Conferenza UNESCO Città Creative: martedì spettacolo a Palazzo Buonaccorsi

Macerata è tappa della XIII Conferenza UNESCO Città Creative: martedì spettacolo a Palazzo Buonaccorsi

  Martedì 11 giugno la XIII Unesco Creative Cities Network Annual Conference - che fino al 15 giugno vedrà riunite 180 città con 500 ospiti, tra delegati, istituzioni e personalità del mondo dell’arte e della cultura provenienti da tutto il pianeta - fa tappa a Macerata, scelta perché dimostra di essere una città della cultura che ha già iniziato il percorso di riconoscimento di Creative City Media Arts. I delegati che domani saranno a Macerata provengono da Linz (Austria), Toronto (Canada), Changsha (Cina), Enghien Les Bains e Lione (Francia), Sapporo (Giappone), York (Inghilterra), Tel Aviv-Giaffa (Israele), Guadalajara (Messico), Braga (Portogallo), Dakar (Senegal), Kosice (Slovacchia), Gwanju (Sud Corea) e Austin (USA). Dopo un’intensa giornata di lavoro in cui ci si confronterà sullo sviluppo a base culturale e le città creative, l’appuntamento finale è al cortile del Palazzo Buonaccorsi dalle 20.15  alle 21.30 dove anche Macerata ospiterà l’evento “Le città dell’orsa”, le otto città marchigiane che hanno ospitato le delegazioni Unesco e che sono unite come nella costellazione del Grande carro dell’Orsa. Gli eventi culturali si svolgeranno in contemporanea a Pesaro, Ascoli Piceno, Recanati, Senigallia, Urbino, Fermo, Ancona, Macerata con un collegamento in diretta video con il palcoscenico del Teatro Gentile di Fabriano dove, a coordinare il tutto, sarà il talento di Neri Marcorè.  Per questo momento conclusivo l’Assessorato alla cultura del Comune di Macerata insieme al Macerata Opera Festival hanno ideato “Imagine Opera. Dalla tradizione al futuro”. Nella bellissima cornice del cortile dei Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi, un suggestivo  percorso musicale con le opere liriche, con la partecipazione della pianista Cesarina Compagnoni  e il soprano Francesca Benitez, sulle arie delle opere in cartellone quest’anno al MOF, “Carmen” e “Rigoletto”, e una seconda parte dove la Salvadei Brass porterà in scena l’overture e il trionfo dell’Aida mentre sui muri del settecentesco palazzo  scorreranno le suggestive immagini del video mapping appositamente creato per l’occasione da Luca Agnani, visual designer di fama internazionale, vincitore del terzo premio al concorso di viedo mapping in 3D “Circle of Light” tenuto a Mosca nel 2013 e di una serie di riconoscimenti internazionali.    I 180 delegati Unesco raggiungeranno Macerata domani intorno alle 11, subito dopo raggiungeranno Palazzo Buonaccorsi dove, dopo i saluti delle autorità, si svolgerà la riunione del cluster  e la visita ai Musei civici. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, gli  ospiti  saranno impegnati nel tour della città a tappe e incontreranno gli stakeholder. Il primo appuntamento, a cura di Playmarche e Università di Macerata, sarà a Creahub con la presentazione del progetto Macerata Creativa e i contenuti multimediali su Sferisterio estate. Alle 16, il secondo appuntamento a cura dell’Accademia di Belle Arti, si svolgerà nell’Auditorium Svoboda, dove verranno illustrati il corso Media arts - Light design e i progetti multimedia. A seguire sarà la volta dell’Istituto Confucio per presentare i progetti innovativi nella relazione Macerata - Cina. L’evento è aperto alla cittadinanza finito a esaurimento posti. 

10/06/2019
San Severino, ripresa post sisma: due fratelli avviano una concessionaria d'auto. Gli auguri del sindaco Piermattei

San Severino, ripresa post sisma: due fratelli avviano una concessionaria d'auto. Gli auguri del sindaco Piermattei

 “Ogni volta che inauguriamo una nuova attività - dichiara il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei - ogni volta che festeggiamo l’avvio di una nuova impresa guidata da giovani che, come in questo caso, hanno deciso di restare dove sono nati, la festa per noi tutti, e per la nostra comunità, è doppia. Soprattutto in un momento come quello che stiamo vivendo dopo il terremoto”. Con questi auguri sinceri e pieni di orgoglio, Rosa Piermattei ha salutato i cittadini presenti alla cerimonia di inaugurazione del nuovo salone Moriconi Auto. La concessionaria multimarche dei fratelli settempedani Andrea e Francesco Moriconi è stata aperta nel rione Settempeda, uno tra i più colpiti della città. Al taglio del nastro della nuova attività ha preso parte anche il cardinale Edoardo Menichelli.

10/06/2019
Sarnano, centauro svizzero sbanda e finisce fuori strada: allertata l'eliambulanza - FOTO

Sarnano, centauro svizzero sbanda e finisce fuori strada: allertata l'eliambulanza - FOTO

E' avvenuto poco prima delle 13, un tremendo incidente in contrada Gabella Nuova di Sarnano che ha visto coinvolta una moto. L'uomo faceva parte di una comitiva svizzera di motociclisti. Le dinamiche sono in corso di accertamento, anche se da una prima ricostruzione sembra che il cittadino svizzero abbia perso il controllo del mezzo finendo fuori strada. Le condizioni del centauro sono ancora da determinare. Per ora è risultata la frattura di un piede.  Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, l'automedica e i carabinieri. Intervenuta anche l'elimbulanza che ha trasportato il motociclista a Torrette in codice rosso.      

10/06/2019
Volley, l'Helvia Recina saluta e ringrazia tre stimate giocatrici: Gobbi, Barbolini e Partenio

Volley, l'Helvia Recina saluta e ringrazia tre stimate giocatrici: Gobbi, Barbolini e Partenio

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa dell'ASD HR VOLLEY Macerata La Roana CBF ringrazia sentitamente Monica Gobbi, Valentina Barbolini e Stefania Partenio per la professionalità e l’impegno con i quali hanno onorato i colori arancioneri. Con prestazioni all’altezza, grinta ed affidabilità ci hanno accompagnato passo dopo passo fino al raggiungimento di un traguardo eccezionale, guadagnando la nostra più profonda stima ed ammirazione, nonché un posto speciale nella grande famiglia Helvia Recina. A loro va il nostro più sincero in bocca al lupo per il prosieguo della carriera, con l’augurio di poter continuare a scrivere pagine importanti di sport come quella che ci hanno regalato quest’anno.    

10/06/2019
Pozzi contaminati a Montecassiano, in corso accertamenti dell'Arpam. Catena: "Potevate avvertirci prima"

Pozzi contaminati a Montecassiano, in corso accertamenti dell'Arpam. Catena: "Potevate avvertirci prima"

A mandare la notizia dell'ordinanza di interdizione dell'uso dei pozzi a Montecassiano, zona Vallecascia, è Paride Paolorossi, membro dell'opposizione nell'amministrazioe comunale. "Le falde sono contaminate. L'uso dei pozzi è momentaneamente interdetto". Il sindaco di Montecassiano Leonardo Catena ha deciso - a seguito del rapporto dell'Arpam giunto in amministrazione il 31 maggio scorso - di interdire tramite ordinanza l'approvigionamento di acqua dalle falde nei pressi dell'ex cava, più nota come ex Fornace Smorlesi. "Si tratta di un'azione esclusivamente cautelativa e preventiva", assicura il sindaco. Ad essere direttamente coinvolte sono due famiglie, non allacciate all'acquedotto, e Catena si sta già attivando affinchè non manchi loro nulla. "Spingerò perchè i controlli vengano fatti il più rapidamente possibile - continua il sindaco di Montecassiano - Ci tengo a precisare però che le indagini sono state fatte da più di un anno da parte dell'Arpam e, sebbene capisca il segreto istruttorio, avrei preferito fossimo stati messi al corrente prima della situazione".  Ad ogni modo Catena sfata gli allarmismi e si augura che le indagini si concludano presto e con esiti positivi. L'ARPAM, contattata telefonicamente, ci ha riferito che maggiori dettagli sulla vicenda verranno comunicati a breve.

10/06/2019

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Guido Picchio

Direttore Editoriale: Alessandra Bastarè

Copyright © 2019 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433