Appuntamenti ed eventi

Domenica la presentazione del libro "Macerata e i paesaggi delle Marche" di Gianluca Storani

Domenica la presentazione del libro "Macerata e i paesaggi delle Marche" di Gianluca Storani

Domenica 30 aprile alle ore 17, presso il Polo museale di Palazzo Bonafede, a Monte San Giusto, si svolgerà il secondo appuntamento dei Convivi Sangiustesi. Nel corso dell'evento verrà presentato il libro di Gianluca Storani "Macerata e i paesaggi delle Marche", un viaggio fatto di immagini e parole nelle bellezze della città di Macerata. Un libro solidale: parte dei proventi della vendita saranno devoluti ai territori marchigiani colpiti dal terremoto. Gianluca Storani nasce a Macerata nel 1974. Diplomato come “Maestro d’arte”, successivamente consegue l’attestato di qualifica professionale di “Tecnico grafica pubblicitaria” col quale entra nel mondo della comunicazione. Appassionato di fotografia sin dagli anni ‘80 mantiene la passione fino all’acquisto di una reflex con la quale approfondisce le proprie capacità espressive e competenze tecniche. Sul finire del 2015 decide di pubblicare i propri lavori online e apre un’esposizione fotografica personale a Macerata. Nel giugno del 2016 vince l’attestato “Riconoscimento della giuria” al concorso fotografico “San Ginesio in posa” e sul finire dell’anno pubblica il libro “Macerata e i pesaggi delle Marche".    

Montecosaro, Teresa Castillo è la vincitrice del VII Concorso Lirico Internazionale "Anita Cerquetti"

Montecosaro, Teresa Castillo è la vincitrice del VII Concorso Lirico Internazionale "Anita Cerquetti"

E' l'americana Teresa Castillo la vincitrice del VII Concorso Lirico Internazionale Anita Cerquetti, con la finale che si è tenuta ieri al Teatro delle Logge di Montecosaro. La Castillo, soprano, avrà la possibilità di debuttare a New York il 9 maggio prossimo. La soprano statunitense aveva già impressionato alle preselezioni di dicembre (sempre nella Grande Mela), dove aveva ottenuto un pass per la competizione montecosarese. In finale, ieri, ha entusiasmato la giuria con l'aria “Caro nome” del Rigoletto di Verdi. Secondo classificato, il tenore Fanyong Du (Usa-Cina), terzo, il tenore Jaemin Kim, dalla Corea del Sud, che si è aggiudicato anche la partecipazione al concerto-premio al Teatro dell'Opera del Casinò di Sanremo, il prossimo 21 maggio. Con lui si esibirà sul palcoscenico ligure anche la soprano Martina Paciotti, premiata come “Giovane promessa” e con il gradimento del pubblico. La finale ha visto undici cantanti salire sul palco del Teatro delle Logge, accompagnati dai bravissimi pianisti Cesarina Compagnoni e Davide Martelli. Gli altri sono: Marta Estal Vera (Spagna), Yaxin Zhao (Cina), Wang Ye (Cina), Masami Tsukamoto (Giappone), Kai Zhu (Cina), Mon-Chieh Liu (Taiwan) e Lawson Anderson (Stati Uniti).  “Un'iniziativa che acquisisce sempre maggior prestigio per i premi che riusciamo ad assegnare – ha osservato il direttore artistico, il maestro Alfredo Sorichetti -: quest'anno ci sarà anche un debutto a New York”. “C'è un grande fermento – ha detto il sindaco di Montecosaro Reano Malaisi sul palco -, il livello degli artisti è stato alto e ognuno ha saputo trasmettere qualcosa di bello. Siamo giunti alla settima edizione di una manifestazione che ormai è un vanto per il nostro Paese, camminando su gambe solide e crescendo”. La serata, condotta con grande professionalità da Maria Tiziana Pepi, ha visto il piacevole intermesso del giovane pianista Federico Tartabini. La giuria, presieduta dalla grande soprano Inés Salazar, era composta dagli agenti Jeffrey James, Maurizio Scardovi e Haejoon Park, dal soprano Paola Antonucci, dal baritono Gianpiero Ruggeri e dal direttore d’orchestra Alfredo Sorichetti. “E' sempre un'emozione essere qui a Montecosaro – ha salutato la Salazar sul palco -: ragazzi, in bocca al lupo a tutti. Che quest'esperienza vi porti tanta fortuna”. Il Concorso Lirico Internazionale Anita Cerquetti è organizzato dal Comune di Montecosaro insieme all’Accademia Anita Cerquetti, con la collaborazione dell’Associazione Musicale Gilfredo Cattolica. Si realizza anche grazie al supporto del Rotary Club di Civitanova Marche, del Distretto Rotary 2090, del Lions Host e Lions Cluana di Civitanova Marche.

Recanati,  mostra - mercato del libro per ragazzi ma non solo: presenze record all'insegna della cultura

Recanati, mostra - mercato del libro per ragazzi ma non solo: presenze record all'insegna della cultura

Ancora un pienone a Recanati. "È stato un fine settimana all'insegna della cultura, tra musica, teatro e la piazza letteralmente invasa per la mostra del libro" - dichiara l'Assessore alle Culture e Pubblica Istruzione Rita Soccio, e continua - "Il binomio cultura/turismo è la carta vincente per una ripresa anche economica della nostra città. Siamo il centro di molte eccellenze e lo abbiamo dimostrato in queste due giornate con le molte manifestazioni di qualità che si sono avvicendate". Recanati si è trasformata infatti nella capitale della letteratura per  bambini e ragazzi con l'allestimento di veri e propri spazi culturali, laboratori, giochi, inviti alla lettura, con confronto e ascolto di brani tratti da  testi scelti e commenti sui loro contenuti. Una folla impressionante ha fatto da cornice alle iniziative promosse dall'Istituto Comprensivo Gigli e patrocinata dal Comune Assessorato alle Culture e P.I. che hanno avuto come fulcro la Torre del Borgo, uno dei simboli della città recentemente restaurato e aperto al pubblico che nel pomeriggio di venerdì aveva ospitato anche il laboratorio finale di XsianiXnoi nell'ambito della stagione teatrale promossa in collaborazione con l'Amat. Tanta curiosita' e partecipazione anche da parte dei turisti che stanno  affollando Recanati per il ponte del 25 aprile. È stato un fine settimana ricco di iniziative ed eventi che hanno coinvolto anche il Teatro Persiani e  l'Auditorium del Centro Mondiale della Poesia dove proseguono con successo le serate musicali organizzate dalla Civica Scuola di Musica B.Gigli. Al centro del programma questa volta tre memorabili pagine della letteratura pianistica con orchestra del periodo classico e romantico con Isabella Ricci, bolognese, Elena Baldoni e Anastasia Fioravanti, entrambe marchigiane, tre brillanti allieve dell'”Accademia Pianistica delle Marche” di Recanati, diretta da Lorenzo Di Bella affiancato nell’attività didattica da Gianluca Luisi. Ad arricchire la serata anche l’orchestra da Camera Sinfonietta Gigli che manda in archivio un aprile particolarmente intenso cominciato a Senigallia diretta da Federico Mondelci, continuata a Tolentino dove ha eseguito un’opera per ragazzi e proseguita a Civitanova Marche con lo Stabat Mater di Pergolesi diretta da Emanuele Bizzarri. A calamitare l'attenzione dei tanti visitatori che hanno scelto il colle leopardiano per la consueta gita fuori porta anche la presenza in centro storico dei 40 cantori del coro “D'kor” di Baernum, nella contea di Akershus nel sud-est della Norvegia. La loro esibizione non è passata inosservata in piazza Giacomo Leopardi dove si sono esibiti nel pomeriggio di sabato mentre ieri sono stati protagonisti di un concerto presso la Concattedrale di San Flaviano dove hanno eseguito il Requiem di G. Faure accompagnati all'organo dal Maestro Francesco Cingolani.

La Cna al “mercato solidale” di Caccamo e alla Raci di Villa Potenza

La Cna al “mercato solidale” di Caccamo e alla Raci di Villa Potenza

Il 25 aprile a Caccamo di Serrapetrona nell’ambito della tradizionale e affollata “Festa dei fiori” prenderà l’avvio un mercato della solidarietà con produttori Cna Copagri e Coldiretti, dove all’interno sarà proposto il format delle piazzette dei mestieri e dei sapori. Si tratta di spazi espositivi e di vendita delle tipicità locali dei paese colpiti dal terremoto. Sarà possibile assaggiare miele, salumi ed i prodotti dell’enogastronomia del territorio. Altri settori riguardano l’artigianato artistico come i lavori ad uncinetto, i vestiti fatti a mano, le lavorazioni di cappelli e del legno. L’iniziativa sarà replicata anche nelle successive domeniche, anche due volte al mese, e con certezza la quarta domenica del mese, e durante le festività del mese di maggio e giugno. Gli eventi hanno il patrocinio del comune di Serrapetrona e la disponibilità degli spazi è stata concessa (e lo sarà a chi lo richiederà) a titolo gratuito. Il sindaco Silvia Pinzi si dice orgogliosa dell’iniziativa a cui tiene molto e che vuole essere un occasione per tutti i commercianti e gli artigiani delle comuni colpiti dal terremoto per ripartire sia in termini di attività che psicologicamente attraverso una ampia vetrina dei loro prodotti. “Si tratta di una iniziativa solidale all’aria aperta. Anziché trovarsi nel chiuso di un centro commerciale sarà possibile muoversi tra i vari stand nel suggestivo contesto del Lago di Caccamo gustando le ticipità del luogo e passeggiando in un ambiente naturale. Per i cittadini e i commercianti delle zone ferite dal terremoto questa può rappresentare una bella iniziativa per restare uniti e contribuire alla rinascita economica e sociale dei nostri bellissimi paesi”. Martedì 25 aprile alle ore 15.30 ci sarà il taglio simbolico del nastro del “mercato solidale” da parte del sindaco di Serrapetrona, il prorettore del’Università di Camerino Prof. Andrea Spaterna, il Direttore della Cna Macerata Luciano Ramadori ed altri rappresentanti delle associazioni agricole.   La Cna sarà presente, come anche in passato, con le piazzette dei mestieri e dei sapori anche nel corso delle assemblee elettive per il Congresso Alimentare che porteranno all’elezione di quattro portavoce (tra pastai, panificatori e artigiani ho.re.ca.) e che si terranno all’interno della Raci, la Rassegna Agricola del Centro Italia, il 5 – 6 e 7 maggio presso il Centro Fiere di Villa Potenza.  

Microzonazione sismica e sicurezza degli edifici: se ne parla a Tolentino col comitato "Vittorio Veneto"

Microzonazione sismica e sicurezza degli edifici: se ne parla a Tolentino col comitato "Vittorio Veneto"

E' stato fissato per venerdì 5 maggio, nei locali del cine teatro Don Bosco in viale Trento e Trieste a Tolentino, un incontro dal titolo "Microzonazione e sicurezza sismica degli edifici. Informarsi per conoscere, capire, prevenire". Il convegno è promosso dal consiglio di quartiere Vittorio Veneto, uno fra i più colpiti dal terremoto, in collaborazione con il Comune di Tolentino, l'Università Politecnica delle Marche e l'Università di Camerino. Fra i tecnici che parleranno di microzonazione sismica i geologi Fabrizio Tombolini e Roberto Pucciarelli e il docente Unicam Piero Farabollini.  Il docente dell'Università Politecnica delle Marche Stefano Lenci tratterà invece il tema della vulnerabilità degli edifici. "Terremoto: studi e ricerche per la sicurezza e la riduzione del rischio" sarà invece il tema trattato da Enrico Quagliarini, anch'egli docente dell'Univpm.  Infine, Francesco Clementi, docente Univpm, parlerà di "Normativa sismica e le costruzioni esistenti". L'incontro è aperto alla partecipazione di tutti i cittadini  

Con il progetto San Nicola reMade, a Tolentino un grande evento con Maurizio Galimberti

Con il progetto San Nicola reMade, a Tolentino un grande evento con Maurizio Galimberti

“San Nicola reMade” è un progetto particolarmente ambizioso ideato da Alberto Marcelletti che ha coinvolto il fotografo di fama internazionale Maurizio Galiberti che utilizzando la sua personalissima tecnica ha scattato oltre 9.000 istantanee polaroid per raccontare in un mosaico assolutamente unico quanto affascinante lo splendore artistico e spirituale del Cappellone e del complesso monumentale della Basilica di San Nicola da Tolentino. Con Galimberti il fotografo e regista Luca Giustozzi che ha curato uno short film che documenta il grande lavoro dell’artista fotografo e il regista Massimiliano Sbrolla. Maurizio Galimberti con la sua tecnica di scomposizione e ricomposizione dell’immagine riesce a dare tridimensionalità a tutto ciò che ritrae e grazie ai suoi mosaici si avrà l’occasione di vedere gli affreschi in modo nuovo, sorprendente, unico e infinito. Alberto Marcelletti, con grande sensibilità e amore per l’arte ha favorito questa straordinaria produzione artistica, utilizzata come contributo per far conoscere il Cappellone, la Basilica e ovviamente la Città di Tolentino, recentemente duramente colpita dal terremoto. In questa ottica, assolutamente inimmaginabile quando è nato il progetto, “San Nicola reMade” ossia “rifatto”, oggi acquista una nuova valenza e quindi vuole catalizzare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla ricostruzione di Tolentino, partendo da uno dei suoi luoghi identitari, la Basilica e le sue opere d’arte. In questi giorni il progetto si arricchisce di un ulteriore tratto artistico. Infatti Maurizio Galimberti utilizzerà per alcuni scatti una delle quattro “Giant Polaroid” esistenti al mondo e prodotte in Olanda all’inizio degli anni ’80. Resa celebre dal fotografo e stilista Karl Lagerfield che la utilizzò per immortalare le dive del cinema, la “Giant Polaroid” ha una lunghezza di due metri e un peso di oltre un quintale ed è in grado di scattare fotografie a sviluppo immediato di altissima definizione, in formato 50×60 centimetri. Le immagini prodotte con questa particolare apparecchiatura fotografica istantanea sono naturalmente pezzi unici di notevole valore. Maurizio Galimberti sarà a Tolentino dal 22 al 25 aprile e lunedì 24, alle ore 11.00 incontrerà i giornalisti per raccontare, insieme ad Alberto Marcelletti, Luca Giustozzi, Massimiliano Sbrolla e al Sindaco Giuseppe Pezzanesi, il progetto “San Nicola reMade” e per “fare uno scatto” utilizzando la “Giant Polaroid” e una delle ultime dieci pellicole rimaste al mondo. Un evento unico nel suo genere per narrare, in maniera assolutamente personalissima, utilizzando una chiave estetica innovativa, l’essenza ieratica e mistica di un capolavoro pittorico del Trecento, oggi purtroppo minato dal sisma.

Whitney, il film evento arriva a Porto Potenza Picena

Whitney, il film evento arriva a Porto Potenza Picena

L’atteso documentario della BBC sulla vita di Whitney Houston arriva al Cineteatro Divina Provvidenza. Nell’ambito della rassegna PPPiù Cinema del Cineteatro Divina Provvidenza di Porto Potenza Picena, nelle serate di martedì 25, mercoledì 26 e venerdì 28 aprile ore 21.15 verrà proiettato il film evento “Whitney”, documentario che ripercorre l’ascesa e il declino di una delle più grandi popstar planetarie: Whitney Houston.   A cinque anni dalla scomparsa della cantante la BBC produce un docufilm intenso che affida alla regia di Nick Broomfield, regista capace di scavare nella vita degli artisti (già autore del documentario sulla vita di Kurt Cobain). Oltre a celebrare il successo e il talento della cantante americana attraverso vecchi filmati di concerti e di vita privata, Broomfield ne fotografa la fragilità e cerca di comprendere le ragioni che l’hanno portata a quel tragico epilogo che appare tristemente legato ad una delle sue frasi più famose e profetiche: “Posso essere la mia migliore amica ma anche la mia peggior nemica”. (www.cinemadivinaprovvidenza.it)

Festa della liberazione a Recanati, corteo e omaggio al partigiano Risveglio Cappellacci

Festa della liberazione a Recanati, corteo e omaggio al partigiano Risveglio Cappellacci

Festa della liberazione nel ricordo di Risveglio Cappellacci. Il 25 aprile Recanati ricorda uno dei suoi partigiani, scomparso nel 2014 all'età di 89 anni. La cerimonia si svolgerà nella sua Montemorello presso il convento dei Frati Cappuccini e al termine del tradizionale corteo che partirà alle ore 10 da piazza Giacomo Leopardi accompagnato dal concerto bandistico B. Gigli. Cappellacci, scampato per una serie di circostanze fortuite all'Eccidio di Montalto e poi emigrato in Argentina prima di far ritorno sul colle, il 25 aprile del 2012 ha avuto anche l'emozione di un colloquio con l'allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano giunto in città per il bicentenario dell'apertura al pubblico della biblioteca di casa Leopardi. Le celebrazioni per la festa della liberazione, promosse dall'Amministrazione comunale, andranno al di la di quelle puramente istituzionali grazie al coinvolgimento dell'A.N.P.I., Istituto Storico di Macerata, Circolo A.R.C.I. “La Serra” di Recanati, Liceo Classico “G.Leopardi” di Recanati e Centro Culturale Fonti San Lorenzo. Dal 24 al 29 aprile sono in programma delle letture partigiane in onda sull'emittente locale "Radio Erre" a cura di Simone Marconi e Federico Monteverde. Il 25 aprile, oltre alla cerimonia ufficiale a Montemorello, dalle ore 16 alle ore 24 presso il Circolo Arci “la Serra”  si svolgerà l'evento "25 Aprile ai Giardini Pubblici", primavera in Musica e Resistenza. Il      28 aprile alle ore 17,30 presso la Biblioteca Comunale, si terrà l'evento "Storia di ordinaria Resistenza oggi" con testimonianze dai paesi del sisma. Il 29 aprile, infine, alle ore 10,15 presso l’Aula Magna del Liceo “G. Leopardi” di Via A.Moro – La difficile Resistenza", le vicende e i caratteri della guerra partigiana in Italia. Nell'occasione gli studenti incontreranno lo storico Santo Peli.

La melodia italiana in concerto al teatro comunale di Treia

La melodia italiana in concerto al teatro comunale di Treia

La stagione del Teatro comunale di Treia sta volgendo al termine. Il penultimo appuntamento, da non mancare, in programma domenica 23 aprile, a partire dalle ore 17.00, è un concerto dedicato alla melodia italiana.  Tratti da un repertorio vastissimo, che ha accompagnato nuove e vecchie generazioni, si susseguiranno i brani più belli della melodia italiana  e non solo. “Perdere l’amore” “Più bella cosa non c’è”,  “Con te partirò”, “Io te voio bene assai”, “Nel blu dipinto di blu”:  questi e tanti altri brani, fino al  Brindisi della Traviata, con una puntatina ai pezzi più belli della musica internazionale, come la fantastica “My Way”  e “Summertime”, saranno i protagonisti assoluti di un evento che si preannuncia veramente piacevole. Interpreti di queste magiche melodie saranno Mario Leonardi, Maria Enrica Biagiola e Maria Rosaria Abategiovanni. Accanto a loro, Giulia Leonardi al sax ed Eleonora Luchetti al pianoforte, oltre al gruppo musicale Peter Pan composto da Ferruccio Biagiola alla batteria, lo stesso Mario Leonardi alla tastiera, Giuseppe Luchetti e Massimo Luchetti alla chitarra, Giovanni Mercuri al basso.  Questo evento era inizialmente programmato nella bellissima cornice di Villa Spada (o “Villa la Quiete”); le condizioni climatiche non favorevoli, date da temperature piuttosto rigide, hanno fatto optare per il suo svolgimento presso il Teatro comunale. Lo spettacolo è in abbonamento. Per i non abbonati il biglietto unico è di € 10,00. Per info e prenotazioni 0733/205571 - 348/3417306. Email: teatroservice@virgilio.it  

Montecosaro: sabato le semifinali del concorso "Cerquetti" e domenica la finale

Montecosaro: sabato le semifinali del concorso "Cerquetti" e domenica la finale

Tanti giovani cantanti di talento, provenienti da tutto il mondo, stanno partecipando al settimo Concoro Lirico Internazionale Anita Cerquetti, che si tiene in questi giorni al Teatro delle Logge di Montecosaro. Ieri la giuria, presieduta dal soprano Inés Salazar, ha scelto i partecipanti alle semifinali, previste oggi, sabato. Domani, domenica, ci sarà invece la finale, sempre al Teatro delle Logge, con un concerto aperto a tutta la cittadinanza a partire dalle 17. Qui si eleggerà il vincitore, che quest'anno riceverà come premio un debutto a New York, al gran gala del Carrer Bridges, il 9 maggio prossimo. Oltre al debutto nella Grande Mela sono in palio un concerto premio al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo il 21 maggio, concerti con l’Orchestra del ‘700 Italiano e premi in denaro. La giuria, oltre alla Salazar, è composta dagli agenti Jeffrey James, Maurizio Scardovi e Haejoon Park, dal soprano Paola Antonucci, dal baritono Gianpiero Ruggeri e dal direttore d’orchestra Alfredo Sorichetti. "Si prevede un altro pomeriggio memorabile per la finale - le parole del maestro Sorichetti -, quando si esibiranno dei giovani di talento. Il pubblico aspetta con interesse ogni anno questo evento. Per tutti noi che lavoriamo per il concorso è sempre un'emozione ascoltare tante belle voci provenienti da varie parti del mondo nel teatro della città della nostra amata Anita". Il Concorso Lirico Internazionale Anita Cerquetti è organizzato dal Comune di Montecosaro insieme all’Accademia Anita Cerquetti, con la collaborazione dell’Associazione Musicale Gilfredo Cattolica. Si realizza anche grazie al supporto del Rotary Club di Civitanova Marche, del Distretto Rotary 2090, del Lions Host e Lions Cluana di Civitanova Marche.

“1915 – 1918: 1261 giorni di guerra”: racconti di vita al teatro di Potenza Picena

“1915 – 1918: 1261 giorni di guerra”: racconti di vita al teatro di Potenza Picena

Nell’ambito delle celebrazioni per il centenario della Prima Guerra Mondiale, gli Assessorati allo Spettacolo ed alla Cultura del Comune di Potenza Picena in collaborazione con “RadioTeatro” e la scuola di recitazione “Quelli che con la voce…” diretta da Luca Violini, organizzano per domenica 23 aprile alle ore 17,30, presso il Teatro Bruno Mugellini, l’iniziativa “1915 – 1918: 1261 giorni di guerra”. Dalle testimonianze epistolari di chi ha vissuto la trincea e l’esperienza delle Grande Guerra, Luca Violini e gli allievi del corso di lettura interpreteranno una selezione di lettere dei soldati italiani al fronte, per non dimenticare. Con la consulenza storico letteraria di Paolo Logli, la direzione del suono di Riccardo Rocchetti e quella video a cura di Luca De Minicis le voci di Francesca Albanella, Antonella Antonelli, Rossella Ascioti, Beatrice Bastianini, Morena Blasi, Enrico Bussaglia, Vittorio Ciuffoletti, Monica De Pau, Luca Grassetti, Anna Maria Honorati, Olimpia Minervino e Sandro Vita, faranno rivivere quei momenti drammatici che hanno segnato la storia d’Italia e del mondo intero. Ingresso libero.

Montecosaro, concerto di piano e baritono nella residenza assistenziale "Santa Maria in Chienti"

Montecosaro, concerto di piano e baritono nella residenza assistenziale "Santa Maria in Chienti"

 La residenza sanitaria assistenziale "Santa Maria in Chienti", nell'ambito del progetto "Dal letto al cavalletto" ha organizzato un concerto con la pianista Halyna Zamyatina e il baritono Franco Di Girolamo. Gli ospiti della struttura, accompagnati dall'educatrice Donatella Cintio, hanno partecipato con i loro familiari e con alcuni cittadini che hanno voluto assistere all'esibizione. Il progetto “Dal letto al cavalletto” è finalizzato a sostenere l'importanza dell’aspetto psico-sociale e della condivisione delle emozioni in ambito terapeutico sanitario.La residenza ha ospitato altre manifestazione come l’esposizione di opere del fotografo e artista potentino Renzo Tortelli, considerato uno dei grandi nomi della fotografia italiana del '900; l’incontro-intervista della scrittrice Lucia Tancredi con l’artista Nino Ricci e l’esposizione di quadri dello stesso Ricci.    

Montecassiano festeggia il 25 aprile: tra Gualdo Tadino e Valle Cascia

Montecassiano festeggia il 25 aprile: tra Gualdo Tadino e Valle Cascia

Per la festa della Liberazione, il 25 aprile, Montecassiano ha in programma due appuntamenti che anticipano la commemorazione: la visita a Gualdo Tadino e la proiezione del progetto audiovisivo “Non posso dimenticare”. L’iniziativa è organizzata dalla sezione montecassianese dell’Anpi (Associazione nazionale partigiani d’Italia), presieduta da Doriana Fogante, in collaborazione con il Comune. La visita a Gualdo Tadino avverrà sabato 22 aprile. Il paese umbro è noto perché luogo simbolo della Resistenza dove vennero trucidati numerosi partigiani, tra questi anche Oreste Mosca, nato a Sambucheto nel 1924 e ucciso nel 1944, a soli 20 anni. L’autobus partirà alle ore 8 da piazzale Kelebia per arrivare a Gualdo Tadino alle 9. Un’ora più tardi la delegazione di Montecassiano incontrerà l’amministrazione comunale locale e dopo il saluto istituzionale nella sede municipale verrà deposta la corona d’alloro in piazza. Alle 11.30 è previsto lo spostamento alla frazione Cerqueto dove sarà celebrata la cerimonia presso la lapide con la successiva deposizione di fiori. Seguirà il pranzo, mentre il rientro dovrebbe avvenire per le 17 circa. Lunedì 24 aprile, invece, alle 21.15 al Cine-teatro Camillo Ferri verrà proiettato il progetto audiovisivo di Marco Bozzi dal titolo “Non posso dimenticare”. Il lavoro, presentato in anteprima lo scorso anno, raccoglie storie di vita e di resistenza al tempo dell’occupazione nazifascista a Montecassiano. Nella versione 2017 il progetto è stato arricchito con nuove testimonianze che lo rendono più completo, oltre che una preziosa documentazione dei cittadini montecassianesi che hanno resistito all’occupazione nazista. Martedì 25 aprile alle 9.15 si partirà da Porta A. Diaz per raggiungere Valle Cascia dove ci sarà l’alzabandiera e la deposizione della corona d’alloro nel luogo dell’eccidio del 30 giugno 1944. Alle 10.30 nella chiesa Collegiata Santa Maria Assunta sarà celebrata la santa messa in suffragio dei caduti. La cerimonia proseguirà con il corteo – accompagnato dalla banda musicale comunale “Piero Giorgi” – che partirà alle 11 e con la deposizione di una corona d’alloro sotto il loggiato del Palazzo dei Priori, in piazza Unità d’Italia e al cimitero. In piazzale R. Giorgi è previsto “Riflessioni e pensieri” a cura degli allievi dell’istituto comprensivo “G. Cingolani”. La cerimonia si concluderà con la deposizione di una corona d’alloro al Sacrario dei caduti.                                                                                                                        

Civitanova: festa al Golden Beach per la riapertura stagionale

Civitanova: festa al Golden Beach per la riapertura stagionale

Dopo il letargo invernale, riapre finalmente i battenti il Golden Beach, uno degli chalet più frequentati di Civitanova Marche, per la sua ventunesima stagione. L'appuntamento è per domani sera, sabato 22 aprile. Si inizierà con una cena, ovviamente di pesce (costo 25 euro), e si proseguirà con un dj set fino a tarda notte. Ad accogliere quanti vorranno festeggiare insieme a loro ci saranno come sempre i titolari Eliseo e Fausto, saldamente al timone dello stabilimento, con il solito Giovanni, tuttofare del Golden Beach, "padrone" della spiaggia ma all'occasione ottimo cuoco e soprattutto barman. Per la nuova stagione ormai alle porte, sono state fatte delle piccole migliorie all'esterno del locale ma fondamentalmente la formula vincente è sempre la stessa, con la simpatia e la professionalità di Eliseo al bar e sulla gestione, ma soprattutto sull'animazione della spiaggia a cura di Fausto e Giovanni.Dopo i primi assaggi di caldo della settimana scorsa, a questo punto, non ci resta che aspettare che scoppi l'estate, quella vera.

Incontro su Italo Svevo all'Aula Magna dell'ITC di Macerata

Incontro su Italo Svevo all'Aula Magna dell'ITC di Macerata

Domani, venerdì 21 aprile, alle ore 15, presso l’Aula Magna dell’ITC Gentili di Macerata si terrà l'incontro con il professore Giuseppe Langella, ordinario di letteratura Italiana all’Università Cattolica di Milano, dal titolo Il trionfo di Edipo. Salute e malattia nella “Coscienza di Zeno”. L’incontro, aperto a tutti, rientra nell’ambito della manifestazione “5AUTORI” (Petrarca, Ariosto, Pascoli, Svevo e Montale) organizzata dal Liceo Classico Linguistico Leopardi di Macerata. 5AUTORI incontrati nelle selve letterarie, dove il caso e le libere scelte convolano in continue ed ilari nozze. 5AUTORI eterogenei, le cui corde, però, attivano misteriosi armonici che fanno vibrare la grande arpa della letteratura. 5AUTORI che vogliono ancora parlare, spiegarsi, conoscersi. 5AUTORI che ardono dal desiderio di uscire dalle forme libresche e svelare il proprio cuore (scordato strumento?). “Una serie di incontri veramente di grande eccellenza – dichiara la dirigente Annamaria Marcantonelli – che hanno suscitato finora un grande interesse e che ha fornito a studenti e docenti strumenti mirabili di formazione, informazione e specializzazione. D’altronde questo è anche il compito del nostro liceo che si pone sempre in grande ascolto e che, ovviamente, si fa anche promotore di tutte le occasioni possibili di qualità”.

Quotidiano Online Picchio News

Indirizzo: Corso della Repubblica 10, 62100, Macerata, MC, ITALIA

Direttore Responsabile: Roberto Scorcella

Copyright © 2017 Picchio News s.r.l.s | P.IVA 01914260433